Case History. MLS e collaborazione funzionano anche a Cagliari

logo_mlsreplatCollaborazione, condivisione, networking, MLS. Ecco le parole che stanno caratterizzando il 2010 appena cominciato nel settore immobiliare. Crescono le compravendite effettuate in tandem dalle agenzie, cadono i pregiudizi sul valore effettivo delle piattaforme Multiple Listing Service e aumenta la soddisfazione della clientela e degli addetti ai lavori.

Il perché è facile da comprendere e spiegare. Per i secondi, MLS vuol dire possibilità di aumentare il fatturato del proprio punto vendita, velocizzarne le vendite, fidelizzare (e stupire!) il cliente e evolvere professionalmente da mediatore a consulente. Per i primi, MLS significa vasta scelta di immobili, interazione con un solo consulente per qualsiasi genere di operazione e, soprattutto, buoni risultati.

Tra le tante dimostrazioni dell’efficacia della piattaforma REplat, il primo MLSystem italiano nato nel 2004 e scelto da Fiaip come suo MLS ufficiale, ne abbiamo individuata una piuttosto interessante perché avvenuta a Cagliari. “Abbiamo inserito in REplat un appartamento acquisito in esclusiva e abbiamo ricevuto la telefonata dal  collega Giancarlo Cucca che aveva un cliente interessato all’immobile”, spiega Angelo Arru, titolare dell’agenzia C.s.immobiliare sas (REplat 4479). “L’appuntamento richiestoci da Cucca si è rivelato decisivo e siamo pervenuti alla vendita, con stipula del relativo rogito notarile, in breve tempo. Il sistema MLS è stato determinante nella conclusione dell’operazione, così come di grande aiuto è stata la grande professionalità dimostrata dal collega”.

Da parte sua, Cucca, titolare dell’ufficio “Abitare in Sardegna – Servizi Immobiliari” ha sottolineato: “I miei colleghi avevano l’immobile, io avevo il cliente. E abbiamo fatto incontrare la domanda con l’offerta. E’ così che funziona il Multiple Listing Service. Sono stato contattato dal compratore per un quadrivano che avevo preso in incarico ma a lui non piaceva, dunque mi sono servito di REplat per proporgli altre offerte e, così, abbiamo visionato insieme altri altri 4 immobili che sono venuti fuori grazie al matching della piattaforma”.

Poi, l’incontro con Arru è stato determinante. “L’appartamento proposto dall’agenzia soddisfava le esigenze del cliente e, grazie anche alla grande professionalità del collega, siamo andati a meta”, prosegue Cucca. “MLS vuol dire futuro. E REplat ha tutte le potenzialità per diventare ancora più flessibile, snello e adattabile a tutte le realtà, dalle grandi come quelle di Roma e Milano a quelle più piccole come Cagliari”.

Che il Multiple Listing Service rappresenti il passo successivo nel cammino degli agenti immobiliari e del loro mercato di riferimento ne è convinto anche Angelo Arru che ritiene il sistema “centrale per lo sviluppo del nostro settore e della nostra attività. Ritengo che l’abbandono dell’egocentrismo tipico della nostra attività possa solo essere positivo per i giorni a venire. Nel mercato di oggi, infatti, non esistono più le  vendite facili e una forma di collaborazione permette di risolvere situazioni che si fanno talvolta intricate. Per questo, auspico una collaborazione ancora maggiore tra gli Aderenti REplat sottolineata dall’immissione nel circuito di tante altre disponibilità, soprattutto a Cagliari dove REplat è una realtà nata da pochi mesi”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...