Confedilizia sulle aste: “Prezzi più bassi anche del 100%, ma per la ripresa servono affitti convenienti”

aste immobiliari MLS REplat Il presidente di Confedilizia Corrado Sforza Fogliani è intervenuto attraverso una nota stampa sul caldissimo tema riguardante il prezzo delle case. In uno scenario comunque ancora poco rassicurante, la causa della mancata ripresa (o quantomeno parte di essa) sarebbe da addebitarsi, secondo Fogliani, al mercato delle aste giudiziarie. “I dati sul mercato immobiliare sono impressionanti e parlano da soli: da dopo la
smodata rivalutazione delle rendite catastali e la conseguente tassazione – spiega il presidente di Confedilizia – il mercato non si è più ripreso. Oggi è alle corde: i prezzi delle vendite giudiziarie sono a più del 100 per cento in meno rispetto ai valori Omi dell’Agenzia delle Entrate; il confronto tra canoni reali e valori locativi erariali, è anche peggio”.

“La tassazione degli immobili, solo degli immobili e solo di quelli della proprietà diffusa – prosegue Fogliani nella nota diffusa da Confedilizia – continua a condizionare in modo decisivo una ripresa del settore, che in questo momento non dà alcun segnale in questo senso. La revisione della pasticciata della Tasi (la tassa sui servizi basata sulle rendite catastali che sostituisce l’Imu almeno per la prima casa, ndr), s’impone”.  Secondo Confedilizia sarebbe invece determinante agevolare gli affitti: solo con affitti più convenienti “si potrà tornare a investire nel mercato degli immobili, mercato ora limitato all’acquisto della prima casa, quando l’emergenza abitativa aumenta giorno per giorno.

Infine, il presidente Fogliani si rivolge alle parti politiche, auspicando che “le forze politiche di maggioranza e di opposizione siano unite in questo obiettivo e che, nel comune interesse, in questo senso si esprimano. A tutti, e a tutto il Governo in particolare oltre che alla presidenza del Consiglio, chiediamo di sostenere lo sforzo innovativo che il ministro Lupi ha allo studio. Solo se questa iniziativa ministeriale andrà a buon fine in tutta la sua potenzialità, si darà all’immobiliare quello shock del quale esso ha bisogno urgente perché la fiducia ritorni”.

2 pensieri su “Confedilizia sulle aste: “Prezzi più bassi anche del 100%, ma per la ripresa servono affitti convenienti”

  1. Pingback: Confedilizia sulle aste: “Prezzi più bassi anche del 100%, ma per la ripresa servono affitti convenienti” | gambino.blog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...