Il ddl è quasi legge: 2 anni di carcere e 50mila euro di multa per gli agenti abusivi

Totò vende la Fontana di Trevi - Abusivismo agenti immobiliariIl disegno di legge che determina e rende più aspre le pene per coloro – agenti immobiliari compresi – trovati a praticare la professione in modo abusivo ha ottenuto l’approvazione del senato e si prepara a diventare legge subito dopo il vaglio della camera. Le modifiche apportate dal ddl riguardano le pene stabilite dall’articolo 348 del codice penale che prevede sei mesi di reclusione e una multa tra i 103 e i 526 euro. Quando il ddl sarà legge, un agente immobiliare abusivo – non iscritto regolarmente al ruolo attraverso la camera di commercio – affronterà una possibile condanna fino a due anni di reclusione e una pena pecuniaria compresa tra i 10.329 e i 52.646 euro.

Basta una sola infrazione
Il settore del brokering immobiliare è in realtà – naturalmente – già regolamentato da una norma che punisce l’abusivismo, ma solo al terzo illecito. Con le modifiche apportate dal ddl basta che l’esercizio abusivo avvenga una sola volta per far scattare sanzioni e restituzione dei proventi della mediazione.