Frimm e Casavo insieme per un’operazione di sviluppo immobiliare da 5 milioni di euro

La divisione Real Estate Investing dell’azienda guidata da Roberto Barbato ha prima trovato l’accordo con l’azienda italiana, tra i leader nel mondo per la gioielleria di lusso, e poi ceduto l’operazione alla proptech di Instant Buying Casavo che realizzerà un complesso residenziale la cui commercializzazione sarà gestita in esclusiva dalla rete in franchising di Frimm

Frimm e Casavo, già partner da anni sul fronte retail con iniziative dedicate alle agenzie immobiliari e ai loro clienti, hanno cominciato a collaborare anche nel comparto corporate e, in particolare, in quello del trading e dello sviluppo immobiliare.

L’azienda del presidente Roberto Barbato, leader nel mercato dei sistemi MLS per l’aggregazione professionale tra gli agenti immobiliari (circa 2.700 account attivi e verificati) ha individuato la possibilità di acquistare gli uffici milanesi di Buccellati, in via Lodovico Mancini 1 (zona Cinque Giornate),tramite la divisione Frimm Real Estate Investing.

Il team di questa operazione, coordinato dal Project Manager Carlo Barbato e dall’Architetto Giulia Catinello, ha poi condotto un’accurata due diligence, predisposto il relativo business plan e trovato l’accordo con l’azienda leader nel mondo per la gioielleria di lusso. Successivamente, dati anche gli ottimi rapporti di partnership oltre all’offerta congrua ricevuta, l’azienda ha accettato di cedere l’operazione a Casavo.

L’accordo prevede inoltre la gestione della commercializzazione in esclusiva, da parte della rete in franchising Frimm, del complesso residenziale Qua.Mi che Casavo realizzerà in via Mancini.

“La divisione Frimm Real Estate Investing continua a crescere ed è pienamente in linea, nonostante tutte le difficoltà legate alla situazione Covid, con gli obiettivi stabiliti per fine 2020”, ha dichiarato Barbato, presidente di Frimm S.p.A., azienda che proprio quest’anno festeggia i primi 20 anni di attività e la sottoscrizione del secondo corporate bond da 6 milioni di euro complessivi divisi in 12 tranche da 500.000 euro. “È un piacere poter collaborare con start-up come Casavo che investono con intelligenza nel settore immobiliare e vi portano innovazione creando valore”.

Scarica il comunicato stampa ufficiale