Novità MLS. QR Code sui cartelli per vedere casa sullo smartphone e “utilizza descrizione pubblicitaria”

Sulla piattaforma MLS c’è aria di innovazione. Nelle ultime due settimane, infatti, sono state rilasciate due importanti novità sul sistema di collaborazione tutelata per agenti immobiliari:

– la condivisione del testo dell’annuncio immobiliare curato dall’agenzia proprietaria dell’incarico (quella che internamente viene chiamata “descrizione pubblicitaria”);
QR code sul cartello pubblicitario dell’immobile (disponibile solo per le agenzie immobiliari affiliate FRIMM e REplat).

“Utilizza descrizione pubblicitaria”: con un semplice pulsante puoi dire molto di più su un immobile
La primissima novità è il pulsante “utilizza descrizione pubblicitaria” all’interno delle schede immobili MLS. L’utilità di questo strumento consiste nella possibilità di condividere la descrizione di un immobile curata dall’agenzia proprietaria dell’incarico con la propria clientela.

L’agente immobiliare che condividerà l’immobile avrà la sicurezza che, una volta selezionata la “descrizione pubblicitaria” del collega, questa non cambierà anche se venisse modificata in un secondo momento dall’agenzia proprietaria.

In altre parole: dopo aver condiviso l’immobile con i propri contatti tramite diversi sistemi e app (es. Whatsapp, Facebook …) il testo che è stato inviato al proprio cliente nella scheda immobile personalizzata non subirà alcuna modifica, anche se l’agenzia immobiliare proprietaria – che ricordiamo essere la sola che può modificare il testo – dovesse modificarlo.
Inoltre, sarà sempre possibile utilizzare la descrizione MLS, ovvero la descrizione di default fornita dal software nel momento in cui viene inserito l’annuncio dell’immobile: basterà cliccare nuovamente sul pulsante di cui sopra.

QR Code: scansiona e scopri di più. Ora è possibile avere più informazioni con un solo tocco sul tuo smartphone
La digitalizzazione ci ha abituati ad avere contenuti multimediali nell’immediato e comodamente sul nostro smartphone. Per questo motivo FRIMM e REplat puntano a rendere il classico annuncio immobiliare più interattivo.

Di cosa stiamo parlando nello specifico? Gli affiliati possono già creare cartelli, volantini e brochure dell’immobile selezionato in MLS. E da oggi, ogni cartello vetrina è arricchito dal QR Code: tecnologia nata nel 1994 e recentemente sviluppata grazie agli smartphone.

Immaginate. Un cliente passeggia davanti alla vetrina di un’agenzia immobiliare affiliata e, incuriosito da un immobile, vuole saperne di più: mette mano allo smartphone, apre la fotocamera, inquadra il QR Code e vede la scheda completa di quell’immobile, personalizzata con i contatti dell’agenzia che ha davanti.

Il meccanismo è molto semplice e, certamente, conferma del fatto che oggigiorno il cartaceo debba essere supportato dal mondo online per l’estensione dei contenuti.