Superbonus 110%: cos’è e quali sono i requisiti per accedere alla misura di incentivazione introdotta dal D.L. “Rilancio” 19 maggio 2020

È un periodo difficile per il nostro Paese. Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del D.L. n. 34/200 (c.d. Decreto Rilancio) sono state introdotte delle novità. Per rilanciare l’economia che versa in critiche condizioni a causa della pandemia da Covid-19 e per migliorare la classe energetica degli appartamenti, lo Stato italiano ha pensato al cosiddetto Superbonus 110%. Questa misura di incentivazione permette di generare un “meccanismo” virtuoso di mercato che offre benefici a tutti i soggetti coinvolti: il cittadino può ristrutturare la propria abitazione riducendo le proprie bollette e valorizzando il proprio patrimonio immobiliare; l’impresa che eseguirà i lavori potrà aumentare il proprio fatturato; lo Stato renderà più efficienti le abitazioni del proprio Paese.

Superbonus 110%: cos’è nello specifico?
Quando parliamo di Superbonus 110% intendiamo un’agevolazione contenuta nel Decreto Rilancio che eleva al 110% l’aliquota di detrazione delle spese sostenute dal 1° luglio 2020 al 30 giugno 2022 per interventi specifici che comporteranno un miglioramento dal punto di vista energetico e strutturale. La detrazione riguarda sia le abitazioni private che gli interi condomini (per questi è prevista una proroga fino al 31 dicembre 2022).

Il beneficiario del Superbonus 110%  può decidere di esercitare lo sconto in fattura. Questo vuol dire che l’impresa o le diverse imprese che effettuano il lavoro applicano uno sconto del 100% del lavoro sulla fattura. Di conseguenza, il cittadino potrà usufruire gratuitamente del servizio mentre l’impresa si vedrà un credito di imposta pari al 110% dell’ammontare dello sconto applicato, da utilizzare in 5 rate annuali. Una delle condizioni, per poter usufruire della detrazione, è che gli interventi dovranno rispettare i requisiti minimi di miglioramento di due classi energetiche dell’edificio.

Le tipologie di intervento sono sostanzialmente due e si differenziano in:

  • Super Ecobonus, riguarda tutti gli interventi di efficientamento energetico e prevede l’attuazione di almeno un intervento “trainante”. Gli interventi trainanti consistono nell’isolamento termico dell’involucro o nella sostituzione di impianti termici. Dopo aver eseguito uno di questi interventi trainanti, il beneficiario può effettuare anche degli interventi che vengono definiti “trainati”. Questi consistono nella sostituzione degli infissi, schermature solari, installazione di impianti fotovoltaici, sistemi di accumulo, ricarica dei veicoli elettrici, impianti di domotica, eliminazione delle barriere architettoniche per persone portatrici di handicap e per anziani;
  • Super Sismabonus, riguarda invece gli interventi di adeguamento antisismico. Per questa tipologia di intervento è possibile usufruire della detrazione al 110% anche per l’installazione di impianti fotovoltaici e sistemi di accumulo.

Chi può usufruire del Superbonus 110%?

I soggetti a favore dei quali viene riconosciuta la detrazione al 110% degli interventi sono:

  • Edifici condominiali;
  • Persone fisiche, al di fuori dell’esercizio di impresa, arte o professione;
  • Istituti autonomi, case popolari e cooperative di abitazione a proprietà indivisa;
  • Onlus e associazioni/società sportive dilettantistiche;
  • Comunità energetiche rinnovabili costituite in forma di enti non commerciali.

Oltre ai soggetti sopra citati, ha diritto alla detrazione del 110% anche il promissario acquirente dell’immobile oggetto di intervento. Si tratta, cioè, di colui che diventerà proprietario dell’immobile a seguito di un contratto preliminare. Ai fini della detrazione relativa alle spese per gli interventi effettuati, il titolare deve risultare intestatario di un contratto di locazione finanziaria o di comodato regolarmente registrato.

La misura adottata dal Governo rimane comunque in costante aggiornamento. A tal proposito, il Consiglio Nazionale Geometri e Geometri Laureati (CNGeGL) “sostenibilità ambientale ed efficientamento energetico” ha ideato un nuovo sito web che funziona come un imponente archivio documentale digitale. All’interno del sito web è infatti possibile trovare tutti i documenti finora pubblicati da fonti ufficiali sul Superbonus 110%.