Frimm, il presidente Barbato nel comitato scientifico del Master immobiliare di Confassociazioni

barbato-4747Il presidente di Frimm S.p.A., Roberto Barbato, sarà tra i membri comitato tecnico scientifico del master di I livello in “Real Estate, Property & Building Management”. Il coordinamento del percorso formativo sarà a cura di Franco Pagani, vicepresidente tesoriere con delega a giustizia e università di Confassociazioni.

Il master lanciato da Confassociazioni (Confederazione delle associazioni professionali) e Universitas Mercantorum (università telematica delle camere di commercio italiane) ha l’obiettivo di rispondere al processo di industrializzazione e riorganizzazione delle dinamiche di mercato nel settore immobiliare.

Il percorso formativo ha una durata annuale ed un carico didattico pari a 1500 ore corrispondenti a 60 CFU. La partecipazione è rivolta a professionisti e operatori con partita IVA quali agenti di affari in mediazione, gestori immobiliari patrimoniali e condominiali, consulenti di investimento immobiliare etc, nonché a professionisti non laureati in qualità di “uditori”. Il conseguimento del diploma consente inoltre l’iscrizione al secondo anno della laurea magistrale LM-77 di Universitas Mercatorum.

Maggiori informazioni circa le caratteristiche del Master e le agevolazioni riguardanti alcuni studenti ai seguenti link: Master universitari Universitas Mercantorum e Giovani Sì.

MLS TALK 2.0: con Fiaip, MLS REplat e SoloAffitti torna l’evento-dibattito sull’immobiliare

MLS Talk 2.0 Jesi 6 ottobre 2016Fiaip, MLS REplat, Solo Affitti e Auxilia Finance e gli aspetti cardine della professione di agente immobiliare nella splendida cornice dell’Hotel Federico II di Jesi (AN).

Un evento unico nel suo genere nel real estate italiano, un confronto aperto, competente e autorevole tra esperti imprenditori di un modo “differente” di fare immobiliare. Tutto questo è “MLS Talk 2.0: come fatturare con MLS, condivisione, prequalifica e affitto”, seconda edizione del meeting che a JESI il 6 ottobre 2016 svelerà i segreti e condividerà il know-how di realtà quali MLS REplat (la più grande piattaforma online per la collaborazione tutelata tra agenti immobiliari), Fiaip (la principale associazione di categoria in Italia), Auxilia Finance (società di Fiaip all’avanguardia nella mediazione creditizia), e Solo Affitti (primo network italiano specializzato in locazioni).

Dunque certamente brand ma soprattutto personaggi di altissimo profilo offriranno spessore al programma della manifestazione, rispondendo alle domande del pubblico presente e a quelle raccolte online nelle settimane precedenti: è prevista la presenza di Paolo Righi (presidente di Fiaip), Sabrina Cancellieri (vice presidente vicario Fiaip), Roberto Barbato (presidente di Frimm S.p.A. e MLS REplat), Samuele Lupidii (CEO di Auxilia Finance S.p.A.), Silvia Spronelli (presidente di Solo Affitti S.p.A.), Giorgio Spaziani Testa (presidente di Confedilizia) e Vincenzo Gibiino (senatore e presidente dell’Osservatorio immobiliare parlamentare).

L’evento prevede inoltre interventi di ospiti speciali: Valentina Fraschetti e Fosca De Luca di Home Staging Lovers approfondiranno i temi dell’home staging. Non mancherà il contributo essenziale degli organizzatori FIAIP Marche, MLS REplat e Solo Affitti.

Scarica qui il comunicato stampa in versione pdf

Frimm, gli agenti immobiliari in tv: “Condividendo si cresce e si migliora come professionisti”

Nfrimm_networkella quarta puntata della rubrica dedicata alle interviste del canale Rete7 ai professionisti immobiliari Frimm, l’agente immobiliare torinese Tito Balzano mette in risalto l’importanza della collaborazione tra colleghi e le opportunità che questa determina a livello professionale.

Mantenere la propria identità professionale pur entrando a far parte di un gruppo riconosciuto a livello nazionale, permette di mantenere lo stesso livello di fiducia nei clienti creando allo stesso tempo per loro nuove iniziative per migliorare la qualità dei servizi. Grazie al lavoro in condivisione che è proprio di Frimm, le esigenze dei clienti vengono soddisfatte dall’unione di validi professionisti, che operano insieme migliorando se stessi e la vita dei propri clienti“. Questo un estratto delle dichiarazioni di Tito Balzano, offerte in versione integrale nel seguente video.

Compravendite immobiliari: +21,8% nel secondo semestre del 2016

La periodica annews casealisi dell’Agenzia delle Entrate ha indicato un +21,8% delle compravendite immobiliari totali nel secondo semestre del 2016: nello specifico si attesta un aumento di transazioni nel residenziale pari al 22,9%, mentre il non residenziale fa registrare un +16,4%. A determinare l’aumento il calo del prezzo degli immobili (-0,9%).

Il consolidamento è stato evidenziato anche dalle stime di Scenari Immobiliari nel recente Forum tenutosi a Santa Margherita Ligure. L’istituto di statistica prevede infatti nel 2017 un’ulteriore crescita delle compravendite immobiliari dell’8% e un relativo aumento del fatturato uguale al +5,1%.

Frimm, agenti immobiliari in tv: “Co-branding ed etica professionale, la firma è di Frimm”

Nella terza punfrimm_networktata della rubrica che vede protagonisti gli agenti immobiliari su Rete7, Michele Pedone, storico consulente immobiliare di Torino, racconta la sua esperienza professionale all’interno del network immobiliare Frimm. In questa puntata vengono alla luce i vantaggi del co-branding e dell’etica professionale, elementi chiave nella collaborazione tra agenti immobiliari.

Frimm è un franchising dalle caratteristiche uniche che permette l’utilizzo del co-branding: ossia utilizzare un marchio giovane e innovativo senza rinunciare al mio nome e alla storia della mia agenzia nella città di Torino. Il progetto di sviluppo è interessante perché riguarda anche il codice etico dei consulenti, elemento significativo all’interno di un agenzia immobiliare”. Questo un estratto delle dichiarazioni di Michele Pedone, offerte in versione integrale nel seguente video.

MLS REplat, a Milano 8 milioni di euro in provvigioni per gli agenti immobiliari che collaborano

In cimilano_duomottà gli operatori milanesi connessi alla più grande piattaforma MLS italiana rappresentano il 6% dell’intero mercato di agenzie immobiliari, con 122 agenzie su 2.000.

Il Centro Studi Frimm, ufficio statistico dell’azienda provider di MLS REplat, primo aggregatore immobiliare italiano per numero di aderenti (4.000 agenti immobiliari connessi quotidianamente), ha diffuso nuovi dati circa il mercato degli immobili online legato alla città di Milano.

Gli agenti immobiliari milanesi che collaborano tramite MLS REplat (software che detiene il 60% del mercato del Multiple Listing Service in Italia; fonte: “Reti e aggregazioni immobiliari 2015”; www.gerardopaterna.com) hanno attualmente in condivisione 518 immobili del valore complessivo di 275.196.000 euro. Bene anche in provincia: gli immobili condivisi sul network sono 82 e raggiungono un valore di 34.007.600 euro. Questo determina un potenziale ammontare di provvigioni pari a 8.255.880 euro nel capoluogo e di 1.020.228 euro in provincia, calcolando al 3% la commissione media accordata agli agenti immobiliari coinvolti nelle compravendite (fonte: Centro Studi Frimm su dati Infoimprese, Pagine Gialle, Virgilio, Google; settembre 2016).

Nella città di Milano le agenzie che si servono di MLS REplat per concludere le proprie compravendite in collaborazione sono 122, vale a dire il 6,1% di quota mercato (sulle 2.000 agenzie totali). La Lombardia, invece, detiene una quota di mercato del 5,7%, ossia 288 esercizi aderenti alla piattaforma gestita da Frimm su 5.049 operanti nella regione. Dunque non solo l’area metropolitana milanese ma l’intero territorio lombardo si conferma particolarmente predisposto nel recepire l’uso di nuove tecnologie per la conclusione di transazioni immobiliari.

“A Milano sussiste una reale voglia di condividere risorse e affari, una vera e propria mentalità collaborativa. Ne sono prova i numerosi meeting in orario d’ufficio ma soprattutto quelli al di fuori”, spiega Giuliano Tito, responsabile dello Sviluppo di MLS REplat in Lombardia. “Mi riferisco agli ormai consueti aperitivi della collaborazione: incontri dove gli agenti immobiliari danno vita a proficue partnership con colleghi che ovviamente fanno parte dello stesso network che li tutela, MLS REplat”.

Scarica qui il comunicato stampa in versione pdf

Frimm, gli agenti immobiliari in tv: “Con l’MLS lavoriamo con colleghi affidabili in tutta Italia”

frimm_networkApriamo oggi la seconda puntata della rubrica che vede gli agenti immobiliari Frimm raccontare il proprio brand sull’emittente televisiva Rete7. In quest’appuntamento Massimo Lavagno, titolare dell’agenzia Dreamhouse Re di Torino, spiega come il network Frimm consenta, in tutta Italia, un’efficace collaborazione con partner affidabili e di alta qualità  senza dover rinunciare alla propria autonomia professionale.

Frimm permette di trovare dei colleghi affidabili in tutta Italia con la garanzia di un protocollo comune che assicura gli interessi delle parti nella collaborazione. La piattaforma permette di utilizzare un metodo di lavoro comune senza perdere la propria autonomia nel modo di gestire i clienti”. Questo un estratto delle dichiarazioni di Massimo Lavagno, offerte in versione integrale nel seguente video.

Frimm, Vivo su Rete7: “Un solo brand, ecco il valore aggiunto dell’agente immobiliare”

frimm_network Inaguriamo oggi la mini rubrica che vedrà gli agenti immobiliari Frimm raccontare all’emmittente televisiva piemontese Rete7 i motivi e vantaggi che li hanno spinti ad aderire al network in franchising che promuove la collaborazione via MLS tra professionisti immobiliari.
Vincenzo Vivo, vicepresidente di Frimm S.p.a., apre la serie di interviste nelle quali il brand Frimm è raccontato da chi ogni giorno lo vive e con esso ha tagliato traguardi professionali di primissimo ordine.

Vivo, in compagnia della responsabile dello sviluppo in Piemonete vincenzo-vivoDaniela Esposito, spiega l’importanza del brand Frimm e della collaborazione all’interno di un mercato immobiliare che sta assistendo all’emergere di nuovi attori della compravendita, sempre più agguerriti e dai mezzi illimitati: “La concorrenza sta cambiando: nascono nuovi brand forti provenienti, ad esempio, dal mondo delle banche. Utilizzare un unico marchio a livello nazionale permette di razionalizzare gli investimenti pubblicitari, ogni agenzia sfrutta le potenzialità dell’altra. Un marchio nazionale consente inoltre la creazione di fondi istituzionali in comune tra le varie agenzie per combattere i nuovi competitor“. Questo un estratto dell’intervista di Vincenzo Vivo, disponibile in versione integrale nel video che segue.

 

 

MLS REplat, in Piemonte 8 città connesse: il network immobiliare più grande del Nord Italia

Le citorino-1ttà piemontesi che utilizzano la piattaforma di condivisione immobiliare creata da Frimm sono 8 per un totale di 153 agenzie immobiliari in collaborazione.

Il Centro Studi Frimm, ufficio statistico della società provider di MLS REplat, ha divulgato nuovi dati circa il mercato delle agenzie immobiliari piemontesi connesse alla piattaforma leader nella condivisione d’immobili in Italia (35.000 immobili condivisi): il Piemonte è risultata prima regione del Nord Italia per diffusione territoriale del network.

Il totale delle agenzie immobiliari che operano in Piemonte è di 2074; gli aderenti al sistema che fa incontrare domanda e offerta nel settore immobiliare sono invece 153, pari al 7,4% degli esercizi attivi nell’intera area (fonte: Centro Studi Frimm su dati Infoimprese, Pagine Gialle, Virgilio, Google; luglio 2016).

Nella città di Torino le agenzie che utilizzano MLS REplat per concludere i propri affari sono 127. Ad Alessandria, così come a Biella, operano 4 agenzie MLS REplat, a Cuneo collaborano in 6. Nelle città di Vercelli, Asti e Novara le agenzie che si servono del sistema per la condivisione d’immobili sono rispettivamente 2 per ogni area. Infine a Verbania si contano 6 aderenti al network.

Il Piemonte con un indice di penetrazione più alto rispetto a Lombardia (5,7%) e Veneto (6,5%) si pone come regione con la quota mercato più alta del Nord Italia. Ma non solo, sul territorio si è diffuso il più grande network di città in connessione tra di loro: le città che collaborano sono 8, anche in questo caso un numero maggiore di Lombardia e Veneto, rispettivamente con 7 città attive sulla piattaforma. Va sottolineato inoltre come nel secondo semestre del 2015 il mercato delle compravendite in Piemonte abbia mostrato valori positivi in tutte le sue province. Il numero delle transazioni immobiliari nell’area è cresciuto del 10,1% (fonte: Osservatorio del mercato immobiliare dell’Agenzia delle Entrate).

Frimm è impegnata da ormai sedici anni nella diffusione di una mentalità collaborativa che consenta agli agenti immobiliari di aumentare profitti e professionalità”, spiega Daniela Esposito, responsabile dello sviluppo in Piemonte per Frimm e MLS REplat. “Gli agenti immobiliari piemontesi si stanno rivelando particolarmente ricettivi in tal senso, utilizzando le nuove tecnologiche che il mercato propone e condividendo le proprie risorse con i colleghi”.

Scarica qui il comunicato stampa in versione pdf

Mercato casa: in Italia cresce il residenziale, previsto un +14,6% di compravendite a fine 2016

In Italiacompravendite-crescita le previsioni prospettano un aumento di compravendite del 14,6% nel 2016 e del 8% nel 2017, nonostante questo, il futuro del mercato immobiliare resta incerto e direttamente legato all’evoluzione delle dinamiche politiche nazionali e internazionali. L’uscita del Regno Unito dall’Ue e il risultato del referendum che si terrà in ottobre in Italia, secondo l’outlook dell’istituto di statistica Scenari Immobiliari che verrà presentato il 16 e il 17 settembre a Santa Margherita Ligure nel corso del 24esimo Forum, sono incognite che incideranno inevitabilmente sull’andamento del mercato immobiliare.

“La ripresa è limitata alle grandi città” dichiara Mario Breglia, presidente di Scenari Immobiliari, ed è determinata dalla riduzione della pressione fiscale, da una maggior apertura delle banche all’erogazione dei mutui e dall’evidente calo dei prezzi avvenuto negli ultimi anni. Nella penisola italiana il fatturato del mercato residenziale a fine 2016 dovrebbe raggiungere gli 86 miliardi di euro (+3,6%), su un fatturato totale nel settore real estate di 115,1 miliardi, per passare poi a 91,2 miliardi nel 2017 (+6%).

Nei primi cinque Paesi dell’Unione europea (Regno Unito, Francia, Germania, Italia e Spagna), grazie alla politica accomodante dell’Ue, la domanda di case è in crescita. Tale domanda si rivolge ad abitazioni moderne e inserite in contesti centrali. Il patrimonio immobiliare nei Paesi sopracitati ammonta a 18 miliardi di euro: l’Italia si colloca al terzo posto con oltre 3,1 miliardi di mq (17,8% dei cinque Paesi).

BPF2016, Roberto Barbato si racconta: “Il segreto del successo di Frimm? Condividere un sogno”

Si è teforum-2016nuto oggi, 13 settembre 2016, il Bussiness People Forum 2016: evento organizzato da Training Broker One, società attiva nella progettazione formativa. L’incontro ha visto la partecipazione di relatori del calibro di Billy Costacurta e dello stesso presidente di Frimm S.p.A e MLS REplat, Roberto Barbato.

“Vincere è per molti ma diventare campioni è una responsabilità per pochi!” è questo il tema della manifestazione alla quale hanno partecipato capi di azienda, venditori e collaboratori, raccontando ciascuno la propria idea per essere fuoriclasse nel proprio settore.

In questo contesto s’inseriscono le dichiarazioni di Roberto Barbato, da sempre al vertice di Frimm S.p.A. e pioniere della collaborazione tra agenti immobiliari attraverso i sistemi MLS in Italia. Il capo dell’azienda provider di MLS REplat è stato intervistato da Sergio Borra, tra i principali formatori italiani.

Riportiamo un estratto dell’intervista durante la quale Roberto Barbato racconta segreti, qualità e rinunce di un imprenditore di successo.

Quali sono i pilastri sui quali hai fondato la tua impresa?
“Il successo è un fatto di concentrazione: occorre diventare degli specialist della propria professione. Occorre identificarsi con il proprio obiettivo e continuare a progettare il futuro. È importante inoltre realizzare una tecnica propria, vincere deve diventare automatico”.

Quali sono le rinunce?
“Mancare ad appuntamenti importanti della propria vita privata, anche se tutto quello che si sta facendo per arrivare professionalmente lo si sta perseguendo anche per dare un futuro ai propri figli e ai propri cari”.

Qual’è il percorso per creare nuovi leader? Il segreto di un team coeso?
“È importante riuscire a lavorare con dei valori, avere un’etica. Se si lavora senza calpestare etica e valori si vince due volte”.

Quali sono le difficoltà che un imprenditore di successo deve affrontare?
“È difficile evitare momenti difficili, ma questi devono diventare uno standard da affrontare senza ansia, grazie all’allenamento quotidiano sul campo. L’imprenditore è un marnaio che sa bene di incontrare onde più o meno grandi nel mare”.

E infine quali sono i requisiti ideali dei propri collaboratori?
“Condividere sogni da realizzare insieme. Cerco persone che hanno qualcosa da realizzare”.

L’intervista completa è disponibile in formato video sulla pagina Facebook Frimm Network Immobiliare.

MLS REplat, Imperia e Savona tra le prime città del nordovest nella condivisione immobiliare

Sono 40Savona le agenzie immobiliari che collaborano tramite la piattaforma immobiliare creata da Frimm, rappresentano il 7,6% delle agenzie attive ad Imperia e il 4,5% degli operatori di Savona.

Il Centro Studi Frimm, ufficio statistico dell’azienda provider di MLS REplat, primo aggregatore immobiliare italiano per numero di aderenti (4.000 agenti immobiliari connessi ogni giorno), ha diffuso nuovi dati circa lo sviluppo del network in Liguria. Imperia e Savona raggiungono un numero di adesioni che le colloca tra le prime città del nord-ovest d’Italia nell’utilizzo della piattaforma di collaborazione online per agenti immobiliari.

Le agenzie immobiliari aderenti al sistema che fa incontrare domanda e offerta del settore immobiliare sono 40: 22 a Imperia e 18 a Savona. Il numero corrisponde al 7,6% del totale delle agenzie immobiliari operanti sul territorio di Imperia e al 4,5% di quelle attive nella città di Savona, a fronte di circa 686 agenzie sparse tra i due capoluoghi (fonte: Centro Studi Frimm su dati Infoimprese, Pagine Gialle, Virgilio, Google).

L’analisi dei dati si inserisce in un contesto particolarmente dinamico. L’andamento del mercato immobiliare ligure nei primi mesi del 2016 è stato caratterizzato da un trend positivo, dovuto sia alla stabilizzazione dei prezzi degli immobili residenziali, che e alla migliorata propensione di apertura ai mutui da parte degli istituti di credito. Significativo è inoltre l’aumento degli investitori stranieri dal nord Europa che, acquistando case vacanza in Liguria, determinano un aumento del valore medio delle proprietà immobiliari.

Essere leader di settore nel mercato immobiliare ligure è motivo di grande orgoglio, questo ci spinge a guardare con un occhio di riguardo agli agenti immobiliari che operano in un territorio dalle innumerevoli opportunità e dal respiro internazionale”, spiega Roberto Barbato, presidente di Frimm S.p.A. e di MLS REplat, pioniere del Multiple Listing Service nel mercato delle compravendite immobiliari in Italia. “I dati relativi allo sviluppo di MLS REplat nelle città di Imperia e Savona indicano chiaramente la rapida diffusione di un nuovo modo di operare e concludere i propri affari tra gli agenti immobiliari della regione, basato sulla condivisione delle risorse e la collaborazione tra colleghi”. Evidenzia inoltre il numero uno dell’azienda come “l’utilizzo delle nuove tecnologie per la conclusione di transazioni immobiliari pone gli operatori liguri all’avanguardia in Italia, consentendo loro di aumentare i profitti e la qualità dei servizi offerti ai propri clienti”.

Scarica qui il comunicato stampa in versione pdf

Legge di stabilità 2017: meno tasse (forse) per chi vuole acquistare e affittare un immobile

La legge dimmobili-2017i stabilità 2017 potrebbe avere delle ottime conseguenze sulla tassazione degli immobili. Anche se non vi è ancora nulla di certo, si tratterebbe di uno dei primi interventi governativi nel settore immobiliare.
Negli ultimi anni la detrazione forfettaria delle spese di manutenzione per gli immobili è andata man mano diminuendo fino a diventare una misura vana per i proprietari di case. Il rischio è quello di sottoporre a tassazione eccessiva una proprietà, come quella immobiliare, che ha cessato di essere per gli italiani un bene rifugio.
Nella prossima legge di stabilità 2017 si auspica un intervento legislativo finalizzato al superamento di tale situazione. Questo determinerebbe un regime di tassazione più vantaggioso per chi possiede un immobile e darebbe nuovi impulsi al settore delle compravendite.

MLS REplat, in Veneto da 0 a 169 agenzie in due anni: crescita clamorosa della piattaforma MLS

06_Verona-FotografiaA soli due anni dall’approdo in Veneto dell’MLS creato da Frimm le agenzie che collaborano sono 169, rappresentano il 6,5% degli esercizi nell’intera area.

Il Centro Studi Frimm, ufficio statistico dell’azienda provider di MLS REplat, il primo MLS italiano per diffusione (4.000 agenti immobiliari connessi), ha elaborato nuove statistiche concernenti lo sviluppo del network MLS (Multiple Listing Service per la condivisione d’immobili) in Veneto. I nuovi dati analizzati evidenziano – in un lasso di tempo relativamente breve, appena 2 anni – un incremento significativo di agenzie immobiliari che collaborano nella compravendita e nella locazione.

Gli esercizi veneti aderenti alla piattaforma MLS leader nel mercato immobiliare italiano sono infatti arrivati, dal secondo semestre 2014 al primo semestre 2016, a quota 169. Gli operatori MLS REplat, grazie alla rapida crescita descritta, rappresentano quindi il 6,5% del mercato delle transazioni immobiliari in collaborazione nell’area veneta, a fronte del totale di circa 2.600 agenzie (fonte: Centro Studi Frimm su dati Infoimprese, Pagine Gialle, Virgilio, Google).

L’analisi dei dati MLS REplat si inserisce in un contesto particolarmente dinamico: il mercato immobiliare in Veneto ha mostrato un andamento positivo delle compravendite d’immobili, anche maggiore della media nazionale (l’aumento nell’area veneta è del 19,4% in un anno, mentre sul territorio nazionale si registra un incremento del 17,9%). Inoltre, gli ultimi dati diramati dall’Istat mostrano come nella regione le transazioni si siano attestate a quota 12.715 nel primo trimestre 2016, nello stesso periodo del 2015 erano 10.646 (fonte: Centro diffusione dati Istat).

“Gli operatori che scelgono MLS REplat sono in aumento perché applicare la migliore tecnologia al settore immobiliare premia: permette non solo di migliorare la qualità dei servizi ai clienti, ma di accrescere in maniera significativa il profitto della propria agenzia immobiliare”, spiega Roberto Barbato, presidente di Frimm S.p.A. e MLS REplat. Aggiunge poi: “Quello in Veneto è un successo che stiamo raccogliendo anche grazie alla partnership con Fiaip, giunta ormai al settimo anno, e all’incredibile feedback che riceviamo dagli agenti immobiliari veneti ogni qual volta con Fiaip organizziamo per loro eventi di formazione e iniziative legate alla collaborazione fra colleghi”.

Scarica qui il comunicato stampa in versione pdf

Domanda + offerta = Matching MLS. L’asso nella manica degli agenti immobiliari che collaborano

Campagna-Mentalità-MLSIl Matching è la funzione di MLS REplat che fa incontrare domanda e offerta: l’agente immobiliare inserisce la richiesta del suo cliente, il sistema confronta quella richiesta con il database MLS e individua le compatibilità tra il cliente e i 35.000 immobili condivisi da oltre 4.000 colleghi agenti immobiliari. Non solo, perché l’incrocio avviene ogni notte a computer spento: ciò significa che ogni mattina il professionista immobiliare ha nuovi incarichi per i suoi clienti.
Incrociare le opportunità condivise dagli operatori di settore e mutarle in occasioni di profitto è l’obiettivo principale dell’MLS REplat, la piattaforma online creata da Frimm leader in Italia nella condivisione d’immobili.
In Italia il 60% delle agenzie che decide di abbonarsi a una piattaforma online per la condivisione di immobili sceglie MLS REplat (fonte: “Reti e aggregazioni immobiliari 2016”). Collaborare è la prospettiva di ogni agente immobiliare che voglia aumentare professionalità e profitto, e MLS REplat rappresenta oggi con tutta probabilità la migliore tecnologia sul mercato.
Il Matching di MLS REplat opera un’analisi delle informazioni relative agli immobili condivisi consentendo agli Aderenti di soddisfare il probabile acquirente – come dice lo stesso slogan del software arancione – “prima di tutti, meglio di tutti”. Frimm, società di servizi per l’immobiliare, da sedici anni si pone l’ambizioso obiettivo di diffusione di questa nuova e vincente mentalità, una mentalità presa in prestito dagli Stati Uniti, luogo di nascita – più di cento anni fa – dei primi Multiple Listing Service.