Il settore turistico balneare traina il mercato immobiliare abruzzese

Il Lazio è la regione più affezionata con un aumento di presenze del 3% in 3 anni

E intanto la costa abruzzese viene scelta sempre più spesso come luogo di acquisto della prima casa

L’indagine presentata da Frimm, su dati MLS REplat, si concentra su 3 dei maggiori centri della provincia di Teramo, i più attrattivi dal punto di vista turistico e non solo: Tortoreto, Silvi Marina e Alba Adriatica

Prezzi in calo soltanto a Silvi, dove Frimm ha ottenuto l’incarico di vendita del primo dei tre lotti del progetto residenziale “Le Dune” che Opera S.p.A. consegnerà a dicembre 2011

Il mercato immobiliare abruzzese comincia a dare segnali di ripresa dopo il terremoto del 6 aprile 2009 grazie al settore turistico balneare. È questo il dato principale fornito dall’analisi effettuata sulla base dei dati estrapolati dal Multiple Listing Service (MLS) REplat per conto di Frimm che ha ottenuto da Opera S.p.A. l’incarico di mediazione tramite Ufficio Coordinamento Agenzie (metodo di vendita proposto dall’azienda che sostituisce il classico Ufficio Vendite*) per il primo dei tre lotti che andranno a costituire “Le Dune”, progetto residenziale ultramoderno in costruzione a Silvi Marina (TE): il lotto numero uno, costituito da 115 unità abitative, verrà completato a dicembre 2011.

L’indagine si concentra su 3 dei maggiori centri della provincia di Teramo, i più attrattivi dal punto di vista turistico e non solo: Tortoreto Lido, Silvi Marina e Alba Adriatica.

I segnali di ripresa di cui sopra sono sottolineati dalla crescente tendenza di chi cerca casa a trasferirsi al mare non soltanto per vacanza ma anche in caso di acquisto di prima casa: in tutte e tre le cittadine, infatti, si registra un’alta richiesta di trilocali e quadrilocali, metrature che confermano come sempre più spesso non si tratti di acquisto di seconde case. “A Silvi Marina la richiesta di trilocali arriva addirittura al 47%”, dichiara Francesco Giardina, responsabile dell’Ufficio Coordinamento Agenzie di Frimm al cantiere “Le Dune”.

“A Tortoreto Lido e Alba Adriatica la musica non cambia, anche se i numeri sono leggermente più bassi (trilocali al 32% per la prima e al 34% per la seconda). Il fatto è che, per colpa della crisi economica prima e del terremoto poi, le persone sentono la necessità di risparmiare acquistando una prima casa in località tradizionalmente legate alla seconda casa e, quando possibile, effettuare acquisti in zone lontane dall’epicentro delle scosse”.

È interessante verificare come questa tendenza impatta i prezzi della zona. Nell’ultimo anno quelli dei trilocali, fatta eccezione per Alba Adriatica dove c’è meno richiesta, sono calati (-3,54% a Silvi Marina) o rimasti stabili (0,96% a Tortoreto Lido). Delle tre cittadine considerate, comunque, Silvi è quella che presenta prezzi in ribasso per tutte le tipologie (vedi tabella di seguito).

Detto questo, l’afflusso di turisti interessati alle seconde case in queste province del teramano è rimasto sostanzialmente stabile nell’ultimo triennio: 83-84% di italiani e il 16-17% di stranieri (fonte: Regione Abruzzo).

Ma chi sono gli italiani che vanno in vacanza nel teramano e potrebbero quindi essere interessati a un acquisto in terra abruzzese? La regione più affezionata al mare Adriatico d’Abruzzo è senza dubbio il Lazio che ha visto passare la sua percentuale di presenze dal 19% al 22% in 3 anni. Più altalenante, anche se comunque massiccia, la presenza di lombardi (19% nel 2007, 21% nel 2008 e 18% nel 2009) che nella maggiore distanza dall’Abruzzo hanno probabilmente maggiori possibilità di scegliere lidi in altre regioni. Stabili, nel corso del triennio, le presenze dall’Emilia Romagna (7%), dal Piemonte (6%) e dalla Campania (tra il 7 e l’8%), in calo quelle dal Veneto (passato dall’8 al 6% nel corso del triennio) e dalla Puglia (7%, 5% e 6% nel corso del triennio), in crescita quelle dall’interno abruzzese (passate dall’8 al 13%). [La rilevazione del movimento dei clienti, effettuata dalla Regione Abruzzo, riguarda tutti gli esercizi ricettivi (alberghi e complementari). Nel flusso del 2009 non è compreso quello prodotto dagli ospitati nelle strutture ricettive a seguito dell’evento sismico del 6 aprile 2009]

Scarica il comunicato stampa in pdf completo di grafici e tabelle

Frimm convince in Abruzzo

Per una giornata, Pescara si è tinta di blu e bianco. Sì, perché Frimm ha portato in città la sua formazione con un corso ad hoc per i neo-Affiliati abruzzesi, svoltosi lo scorso 29 gennaio nella sala conferenze del Best Western Hotel Plaza. Un’iniziativa di successo che è stata portata avanti dal responsabile dello sviluppo del brand in Abruzzo, Donato Spinelli, e dall’area manager Alessandro Sparacio che per l’occasione ha fatto anche il relatore, presentando l’azienda e suscitando l’interesse dei partecipanti.

In un clima disteso e sereno, il corso si è svolto nell’arco della mattinata e ha visto la partecipazione attiva degli Affiliati che non hanno esitato a esprimere dubbi e perplessità, subito chiariti con precisione e professionalità dall’area manager.

In particolare, la mezza giornata di formazione è stata divisa in due parti. La prima, dedicata alla presentazione del marchio e delle società a esso correlate, è servita anche a presentare tutti i servizi del franchising (formazione, consulenza, online, pacchetto creditizio, back office mutui, consulenza su energie rinnovabili, trading immobiliare, settore cantieri e altro ancora) e il concetto di collaborazione tra agenti immobiliari che Frimm applica attraverso il Multiple Listing Service REplat.

La seconda parte, infatti, è stata riservata proprio alla piattaforma MLS: Sparacio ha approfondito l’uso del sistema dal punto di vista tecnico, del caricamento degli immobili e della gestione delle richieste.

Alla fine del corso i 18 Affiliati partecipanti hanno consegnato le schede feedback e il risultato espresso dalle loro impressioni ha rasentato l’eccellenza (almeno 12 schede su 15 hanno decretato il massimo dei punteggi). Un buon risultato per Frimm che ha lanciato un forte segnale ai nuovi arrivati.

Frimm e Italiancase insieme per creare una solida rete immobiliare in Abruzzo

Gli oltre 20 Affiliati all’azienda del gruppo Centorame Holding entrano nel terzo network italiano del settore per sfruttarne visibilità, strumenti e servizi. E il franchising creato da Roberto Roberto Barbato rafforza la propria presenza nel Centro Italia

F-ItFrimm Group S.p.A. e Italiancase S.r.l. hanno trovato l’intesa per dare vita a un’ampia e solida rete di agenzie immobiliari nel Centro Italia e particolarmente in Abruzzo. Il franchising creato nel 2000 dall’attuale presidente di Frimm Holding, Roberto Barbato, ha infatti rilevato tutti i contratti del network appartenente al gruppo Centorame Holding.

L’intento dell’operazione è duplice. Da una parte gli Affiliati Italiancase potranno fare affidamento tanto sulla visibilità del marchio Frimm a livello nazionale, quanto sugli strumenti e i servizi che in neanche dieci anni hanno portato quest’ultimo a essere il terzo player del mercato. Dall’altra, Frimm potrà contare su una rete di oltre 20 punti vendita immobiliari già conosciuti e apprezzati nel Centro Italia e poter dare così il via allo sviluppo del proprio network in quest’area con un’attenzione particolare, lo dicevamo, all’Abruzzo.

È in questa regione, infatti, che Italiancase è più presente e conosciuta. E il motivo è semplice: il marchio in questione appartiene alla holding del presidente Massimiliano Centorame, molto conosciuta sull’intero territorio abruzzese nel campo edile e delle costruzioni.

“Abbiamo già incontrato tutti gli Affiliati di Italiancase nel corso di un evento ad hoc organizzato a Pescara dalla nostra azienda in collaborazione con lo staff del Gruppo Centorame”, spiega il vice-presidente di Frimm Group S.p.A. Gian Luca Fraticelli. “E il riscontro non poteva essere più positivo. Gli agenti immobiliari presenti hanno accolto il cambiamento con grande serenità e un forte spirito d’intraprendenza”.

“Questa operazione segna il via ufficiale allo sviluppo del brand in Abruzzo – conclude lo stesso Fraticelli – perché grazie al sostegno e alla forza del Gruppo Centorame e, dunque, alla possibilità di affiancare il loro nome al nostro, potremo non soltanto creare una folta rete nella regione ma anche gestirla nel modo giusto”.

Scarica il Comunicato Stampa

Eurotrading partecipa al secondo Forum sulla comunicazione di Sinteg

L’Aquila, sabato 12 dicembre, ore 9.30

“Comunicazione e social network nell’era del capitalismo intellettuale”. E’ questo il titolo del secondo Forum sulla comunicazione organizzato da Sinteg (Servizi Immobiliari Integrati) – il  primo si svolse il 10 giugno scorso a Roma – che, sostenuto da Frimm Holding, si terrà a L’Aquila dalle ore 9.30 di sabato 12 dicembre presso la Sala Conferenze di Carispaq (via  Strinella, 88).

In particolare, Frimm Holding verrà rappresentata all’evento dal presidente di Eutrotrading S.p.A. Salvatore Chiappetta che interverrà sul tema centrale del Forum che è stato così sintetizzato: “Idee e isure concrete per il rilancio dell’economia abruzzese: il contributo dei Capitalisti Intellettuali”.

Oltre al presidente dell’azienda del Gruppo che si occupa di trading immobiliare, interverranno al meeting anche importanti personaggi della politica, dell’economia, della cultura e dei media: anche il Sindaco de L’Aquila Massimo Cialente e il Presidente della Provincia de L’Aquila Stefania Pezzopane, figurano tra i relatori.

Si ricorda che l’ingresso al Forum è gratuito.

Scarica il programma

Inaugurazione per un’agenzia Italiancase della provincia di Pescara che passa in Frimm

Sabato 7 novembre dalle ore 17.00

vetrinaCome precedentemente annunciato, il franchising Italiancase è entrato in Frimm per dare vita a un progetto vincente che metta insieme la forza di un network conosciuto a livello nazionale con l’esperienza di una rete leader in Abruzzo. Ed è proprio in provincia di Pescara che avverrà la prima inaugurazione di un’agenzia Italiancase che apporrà l’insegna Frimm sulle proprie vetrine.

La Diemme Immobiliare Sas (FRIMM 4794) del titolare Adriano D’Anselmo ha organizzato un vero e proprio evento per dare risalto all’occasione che si terrà a partire dalle ore 17.00, e fino alle ore 20.00, di sabato 7 novembre presso la sede dell’agenzia che si trova a Città Sant’angelo, al numero 16 di via  XXII maggio 1944.

I migliori auguri per l’avvio dell’attività vanno al titolare e al suo staff da parte di tutto il Gruppo Frimm.