Nuovo spot REplat: ecco perché scegliere “l’agente più amato dalla gente”

La più diffusa piattaforma MLS in Italia, REplat, ha pubblicato su tutti i propri canali e su quelli che fanno capo a Frimm S.p.A. – società immobiliare provider della piattaforma – il nuovo video spot REplat indirizzato alle esigenze di chi desidera vendere casa e non sa come orientarsi nel mercato dei servizi del real estate.

Lo spot punta, in modo veloce e intuitivo, a spiegare ai proprietari immobiliari che scegliere un agente abilitato REplat vuol dire affidarsi automaticamente a un network di quasi 4.000 professionisti del settore pur mantenendo un solo referente, cioè il proprio consulente immobiliare.

Questo è possibile perché ognuno degli agenti immobiliari abilitati REplat è connesso 24 ore al giorno ad un software (REplat, appunto) creato appositamente per incrociare e trovare abbinamenti tra tutti gli immobili (quasi 30.000) e i clienti (quasi 180.000) inseriti nel suo database.

Insomma: vendere casa con gli agenti immobiliari abilitati REplat fa risparmiare tempo e aumenta la possibilità di vendere al prezzo migliore il proprio immobile. Solo gli agenti immobiliari Affiliati Frimm e gli agenti che espongono il marchio REplat in vetrina sono professionisti abilitati a collaborare sulla piattaforma MLS tutelata n.1 in Italia.

Ecco “Vendita Veloce”: vendere casa con le agenzie Frimm non è mai stato così… rapido!

Le agenzie del marchio Frimm si avvalgono da oggi di un nuovo prodotto ideato in esclusiva proprio per gli affiliati e che farà la felicità dei clienti che si affidano al know-how del network blu.

Il nuovo prodotto si chiama “Vendita Veloce”: è la nuova versione del mandato di vendita in esclusiva, il documento che solo i clienti delle agenzie Frimm possono firmare e che garantisce loro di affidare il proprio immobile alle cure dell’intero network di agenti immobiliari Frimm, l’unico brand connesso a MLS REplat, il sistema di condivisione immobiliare più grande d’Italia con oltre 3.500 operatori connessi.

L’immobile, inserito nel sistema MLS entro 24 ore dalla firma dell’incarico, verrà da subito visualizzato e trattato da tutti gli agenti connessi: potranno pubblicizzarlo e venderlo, mentre il proprietario di casa sarà sempre in contatto solo con il SUO UNICO consulente Frimm, quello cioè a cui ha firmato il mandato. Ad affare fatto, il cliente pagherà naturalmente una sola commissione.

Le maggiori possibilità di vendita rispetto allo standard del mercato italiano – si calcola una velocità di chiusura della compravendita fino al 30% superiore – vengono giustificate dall’immediato incrocio dell’immobile appena caricato sulla piattaforma MLS con i dati di oltre 180.000 clienti già anagrafati nel sistema: crescono le chance di vendita, e cresce la probabilità di vendere al miglior prezzo di mercato!

L’incarico “Vendita Veloce” è un prodotto Frimm.
Richiedilo al tuo agente immobiliare Frimm di fiducia.

Frimm e Solo Affitti, insieme per una storia di successo

solo affitti palermoÈ sicuramente una storia di successo quella di Riccardo Muratore, affiliato Frimm e Solo Affitti in Sicilia: in un’intervista con Giorgio Cappelli, Team Leader e Sviluppo Punti Partner presso il franchising Solo Affitti S.p.A., svela i fattori vincenti di due marchi leader nel settore immobiliare italiano che nel 2016 hanno rinnovato l’accordo di partnership per il secondo anno consecutivo.

Riccardo Muratore è il titolare di un’agenzia immobiliare a marchio Frimm e Solo Affitti a Palermo. Attualmente nel suo ufficio lavorano cinque persone e presto sarà inserito un nuovo consulente perchè “la mole di lavoro continua a crescere in maniera incessante”, come spiega lui stesso.

Nell’intervista apparsa sulla pagina Linkedin di Solo Affitti l’agente immobiliare racconta come il dualismo tra due brand riconosciuti, come Frimm e Solo Affitti,  possa far accrescere reciprocamente i settori delle vendite e degli affitti senza defocalizzare il target di riferimento. “Oggi il mercato chiede specializzazione e se hai 2 Brand focalizzati riesci a dare un maggior servizi a più alto valore aggiunto al tuo cliente e quindi naturalmente a creare maggiore business e fatturare di più”, spiega Muratore.

L’incontro con Solo Affitti è stato “provvidenziale” ed è avvenuto grazie alla partnership con il mondo Frimm, azienda con pluridecennale esperienza nel settore immobiliare italiano e provider della prima piattaforma online per la condivisione dei portafogli immobiliari, MLS REplat. Il mediatore palermitano, partecipando ad incontri sinergici di formazione e consulenza organizzati dal team MLS REplat in cui veniva spiegato il business degli affitti in maniera chiara e trasparente, ha potuto conoscere le potenzialità di Solo Affitti e approfondire dinamiche di mercato che conosceva in maniera marginale.

“La tendenza a far convivere due importanti brand sotto lo stesso tetto non si è ancora consolidata in Italia”, prosegue Muratore, “speriamo possa avvenire presto. Questo permetterebbe di posizionarsi su territorio come una vera agenzia multiservizi in cui la specializzazione, è proprio il caso di dirlo, è di casa!”.

Clicca qui per leggere l’intervista completa

Il presidente Barbato su Sky per un’intervista il 27 dicembre

Roberto Barbato Frimm HoldingIl servizio verrà trasmesso da Justice TV, canale 586 della piattaforma satellitare

Il prossimo 27 dicembre 2012 andrà in onda su Justice TV un’intervista con protagonista il presidente di Frimm Holding Roberto Barbato.

Il servizio verrà trasmesso all’interno del telegiornale in onda alle ore 12.30 nell’edizione diurna, verrà poi riproposto in quella serale delle ore 18.30 e infine andrà nuovamente in onda anche nell’edizione di Justice TGweek del 29 e 30 dicembre(orario continuo 7.40-22.40).

Potete trovare l’emittente Justice TV ai canali 586 del bouquet di Sky e al canale 58 di Tivusat.

Mattone in tenuta nei grandi centri

mattone immobiliareTrattative fra privati in aumento per risparmiare sui costi di agenzia, preferenza per le abitazioni già ristrutturate, cautela e riflessività nelle scelte. Sono le caratteristiche del mercato immobiliare italiano, che si muove sempre più a due velocità. Con un divario che si amplia tra andamento delle maggiori città da un lato e piccoli centri urbani e periferie dall’altro.

A fare ben sperare è però il dato sulle compravendite che, migliori delle attese, hanno registrato uno scatto nel quarto trimestre, chiudendo l’anno a 598.224 transazioni registrate dall’agenzia del territorio, in calo del 2,2%. in contrazione invece i prezzi a fine 2011, un calo per molti uffici studi superiore alle attese e che ha lievemente inciso sui rendimenti, oggi al 3,9% lordo annuo (dal minimo del 2007).

Incertezza resta la parola dominante. Sul fronte lavoro, sul futuro della crescita economica, sui risvolti della crisi. Tutte variabili…

Tratto da Il Sole24 Ore

Cicca qui per leggere l’articolo completo.