Il mercato immobiliare diventa freemium? Frimm risponde e porta il Basic online

Frimm arriva prima di tutti e si allinea al nuovo modello di riferimento della web economy, il freemium: il primo passo riguarda la trasformazione in prodotto online – e come sempre, gratuito – del pacchetto base della sua offerta per agenti immobiliari, rivisto e corretto e con l’aggiunta di quattro essenziali strumenti integrativi al lavoro dell’agente immobiliare.

A due anni dalla nascita del pacchetto Basic per agenzie immobiliari, versione light dei più completi Advanced e Professional, Frimm compie il primo passo verso un futuro caratterizzato completamente dall’e-commerce, si allinea al modello freemium, punto di riferimento della web economy, e nell’ambito del restyling che sta mettendo in atto sui tre pacchetti riservati agli agenti immobiliari, ripensa e rilancia Basic, trasformandolo nel primo prodotto online che permette di entrare in un network immobiliare compilando un form su internet. Una vera e propria rivoluzione del modo di intendere la professione di agente immobiliare, oggi sempre più svincolata dalle cosiddette “zone”.

Personal Site, ValuCasa, Agenda online e Matching: ecco i fantastici quattro

Frimm, che da anni serve la figura dell’agente immobiliare, ha deciso di accompagnarla verso la sua naturale ridefinizione: ecco perché nel nuovo Basic sono stati inseriti quattro strumenti gratuiti e imprescindibili per migliorare visibilità e operatività dell’agenzia, che si aggiungono al portafoglio immobili compreso nel pacchetto.

Il Personal Site: il nuovo sito web dell’agenzia che sceglie Basic è un “biglietto da visita” completamente personalizzabile, ricco di strumenti unici – come la ricerca immobili per mappa dinamica – pensati appositamente da Frimm per facilitare e rendere più snello il lavoro degli operatori del mattone.

Il ValuCasa 2.0: l’unico strumento di valutazione al mq per via e numero civico che fa pubblicità all’agenzia e dà un servizio unico ai clienti.

L’Agenda Online: un software studiato ad hoc per gestire simultaneamente i collaboratori dell’agenzia e legarli agli immobili condivisi sulla piattaforma MLS REplat.

Il Matching tra domanda e offerta: il sistema di abbinamento automatico tra immobili in incarico (domanda) e richieste dell’agenzia (offerta), arricchito e migliorato da numerose funzioni, tra cui l’utile backup dei dati elaborati.

Il valore aggiunto del settore Cantieri: vendere subito si può

Grazie a questa vera e propria “svolta online”, gli agenti immobiliari Basic avranno campo d’azione in tutta Italia, grazie anche al potenziamento del settore Cantieri di Frimm, che vanta un numero sempre maggiore di potenziali incarichi grazie all’acquisizione di Torino (via Cuneo e Venaria Reale), Castel Gandolfo, Roma (Le Mura), Roma (Residence Carla – AXA), Teramo (Silvi Marina).

Ovviamente MLS REplat riveste un ruolo di primo piano all’interno del pacchetto Basic: strumento imprescindibile per l’agente immobiliare moderno e piattaforma online che mette in condivisione i portafogli di immobili e richieste degli utenti, è presente nel Basic Online nella sua versione demo, legata principalmente agli immobili dei cantieri presi in incarico da Frimm e sui quali gli agenti prenderanno provvigione dalla parte acquirente (il loro cliente) e ove possibile dalla parte venditrice (Frimm).

Condivisione, collaborazione e digitalizzazione

Frimm è così il primo network immobiliare in Italia a dare gratuitamente ai professionisti uno strumento professionale pensato appositamente per loro. Il perché di questa scelta è presto detto: “Frimm servizi per agenzie immobiliari crede che il futuro della professione degli agenti immobiliari stia nei concetti di condivisione e collaborazione”, afferma il presidente di Frimm Roberto Barbato.

“Per questo motivo ha introdotto tre diverse formule di adesione e tra queste soprattutto una gratuita che è il Basic: ogni operatore mediante l’utilizzo del Basic può avvicinarsi gratuitamente ai due succitati principi e comprendere che la strada digitale è quella che la professione ha ormai intrapreso”.

Gli stessi numeri del ValuCasa 2.0 corroborano questa tesi: in appena 5 mesi dal suo lancio, lo strumento di Frimm ha fatto registrare quasi 900 mila valutazioni inserite. Ancora, come sottolineato da recenti analisi effettuate dai principali portali web del settore, sono oltre 3 milioni gli italiani che mensilmente cercano casa online. Tutti segnali che testimoniano che la compravendita immobiliare si è spostata sul web. Anche per questo l‘obiettivo a medio termine che Frimm ha in mente per il Basic Online è quello di arrivare a quota 200 contratti.

L’agente Basic è sempre tutelato e assistito

L’azienda ha lavorato con un team di esperti specializzati nella giurisprudenza relativa a internet che in collaborazione con la comunicazione e il settore informatico di Frimm hanno traslato per il web il processo di contrattualizzazione dell’agenzia che entra nel network Frimm.

“Il Basic Online con i suoi servizi aiuta l’agente a incrementare il suo fatturato senza modificare il metodo di lavoro dell’agente stesso. Lo introduce in un ambiente che lo predispone ad entrare in un vero e proprio social network, MLS REplat, che è già lo standard di migliaia di colleghi”, dice Barbato. “E poi, il manager di zona che avrà in consulenza l’agenzia che sceglie Basic sarà sempre a disposizione per indicazioni e assistenza. Insomma, l’agente che entra in Frimm non si sentirà mai solo”.

scarica il documento in formato pdf

Frimm si evolve in un network di servizi per agenzie immobiliari e creditizie

Il franchising non basta più:  il mercato del real estate vuole una proposta variegata che non sia per forza legata a un brand

Il network permette agli operatori di scegliere come posizionarsi e diversificare la propria attività all’interno di un settore immobiliare sempre più competitivo

L’azienda di Roberto Barbato propone 3 diversi pacchetti: Basic (gratuito), Advanced e Professional

Servizi per agenzie immobiliari e creditizie: è questo il chiaro intento che Frimm perseguirà nel 2011. Il mero franchising, infatti, non è più sufficiente: il mercato del real estate vuole oggi una proposta variegata e diversificata che non sia per forza legata a un brand. Per questo Frimm si evolve in un vero e proprio network di servizi per il settore del mattone, tramite il quale agenti immobiliari e mediatori creditizi potranno coglierne tutte le opportunità, sia che si tratti della vendita o dell’acquisto di una casa sia che si tratti, ad esempio, di una richiesta per la certificazione energetica degli edifici.

“Il 2010 è stato per Frimm un anno di fondamentale importanza perché è servito a riunire tutte le attività del Gruppo sotto il marchio unico e a dare all’azienda l’assetto di cui aveva bisogno per rispondere nel modo più giusto al mercato attuale”, spiega il presidente di Frimm Holding Roberto Barbato che da sempre crede fermamente nella forza dei network, delle reti che collaborano per conseguire obiettivi comuni, come il Multiple Listing Service (MLS), piattaforma che permette la collaborazione tutelata nella compravendita tra agenti immobiliari. “Il mercato del mattone è profondamente cambiato nel corso degli ultimi anni e il peso del franchising immobiliare in Italia è sceso dal 14,1% del 2008 al 6,3% del 2010 (Fonte: elaborazioni FIF su dati BRD Consulting; ndr). Per questi motivi, e per il fatto che la nostra Holding è già operativa su tutti i principali fronti del real estate (comprevendita, finanziamenti, imprese, trading, cantieri e frazionamenti, MLS, energie rinnovabili) abbiamo deciso di seguire il flusso di questo percorso. Il merito, non c’è dubbio, è tutto delle nostre agenzie sul territorio e dei loro clienti. Sono loro, infatti, che si sono rivolti a noi con fiducia per tante diverse esigenze facendoci crescere in ambiti differenti”.

A partire da febbraio 2011, Frimm offre agli operatori 3 diversi pacchetti di servizi e strumenti: Basic, Advanced e Professional. Chi sceglie i primi 2 pacchetti rimarrà completamente indipendente (il brand Frimm fa parte esclusivamente del pacchetto Pro). Il Basic è gratuito e principalmente permette agli agenti immobiliari di collaborare nella vendita di cantieri e frazionamenti acquisiti da Frimm attraverso una versione base del MLS.

L’Advanced, invece, offre il Multiple Listing Service completo con tanto di software gestionale, formazione, supporto tecnico e la possibilità di interagire con tutti i settori della Holding, compreso quello energetico. “Il nostro network è già pronto per lavorare nell’ambito delle energie rinnovabili in linea col Decreto Legislativo approvato dal Consiglio dei Ministri lo scorso 30 novembre per l’attuazione della Direttiva 2009/28/CE”, continua Barbato.

Il Professional è invece la proposta completa che permette agli agenti immobiliari di aderire in tutto e per tutto al network Frimm.

I 3 pacchetti per i mediatori creditizi sono in via di definizione: si attende la definizione dell’iter del decreto legislativo 141 attuante la Direttiva 2008/48/CE.

Scarica il comunicato stampa in .pdf