Barbato con Fiaip per “Futuro e professionalità a confronto”: a Palermo il 4 luglio

Il presidente di Frimm e MLS REplat Roberto Barbato sarà tra gli ospiti del convegno promosso dalla Presidenza provinciale di Fiaip Palermo dal titolo “Futuro e professionalità a confronto”, il prossimo martedì 4 luglio.

A Villa Niscemi si dibatterà dei decisi segnali di evoluzione e ripresa del mercato immobiliare e creditizio e dell’importanza della sinergia tra le figure professionali del settore immobiliare. Il presidente Barbato interverrà in particolare per presentare il nuovo MLS Fiaip e i numeri del nuovo Rapporto MLS Italia appena pubblicato.

All’evento parteciperanno Antonino Matano (presidente provinciale Fiaip Palermo), Carmelo Mazzeppi (presidente regionale Fiaip Sicilia), Paolo Righi (presidente nazionale Fiaip) Samuele Lupidii (CEO Auxilia Finance SpA), sen. Vincenzo Gibiino (presidente dell’Osservatorio parlamentare del mercato immobiliare), Dario Ricolo (notaio Collegio notarile distretto di Palermo), Giovanni Romano (Osservatorio mercato immobiliare). Il convegno è aperto a tutti gli agenti immobiliari e al pubblico.

40° Fiaip, intervista doppia Barbato – Righi: “Il futuro degli agenti immobiliari è al sicuro con l’MLS”

Intervista doppia Barbato - Righi
In occasione del quarantesimo anniversario di Fiaip, l’associazione di categoria degli agenti immobiliari italiani nata nel 1976 e presieduta oggi da Paolo Righi, in centinaia tra agenti immobiliari e player in generale del mercato del mattone di casa nostra sono arrivati al Cavalieri Hilton Hotel di Roma ieri, 17 novembre 2016, per prendere parte ai festeggiamenti di una realtà che tra ha saputo attraversare molto più che quattro decadi. “Sono cambiate tante cose intorno a noi. La nostra professione è tutelante per i consumatori, la gente che entra in agenzia mette i suoi risparmi e noi abbiamo l’obbligo morale e civile di essere formati e preparati”, ha detto il presidente Fiaip Paolo Righi alla sala gremita, per poi lasciare spazio ai tanti amici dell’associazione, tra cui Corrado Sforza Fogliani, presidente di Assopopolari e del Centro Studi Confedilizia, Andrea Mandelli, vicepresidente V Commissione Bilancio Senato, Matteo Ricci, vicepresidente Pd e sindaco di Pesaro, Maurizio Gasparri, vicepresidente del Senato, Antonio Catricalà, presidente OAM, Catia Polidori, componente X Commissione Attività produttive, Commercio e Turismo, Senato, e naturalmente Roberto Barbato, presidente Frimm e MLS REplat, compagno di squadra di Righi nella crociata per la diffusione dei sistemi MLS in Italia: proprio con Barbato, il presidente Righi si è prestato a una divertente doppia intervista presentata per la prima volta proprio durante la serata romana, a testimonianza di quanto forte sia stato e sia ancora il legame tra le due realtà. La collaborazione, nata sette anni fa, ha portato il software MLS REplat a fare da base per la creazione di MLS Fiaip, la piattaforma di condivisione immobiliare su cui oggi collaborano oltre 2.000 agenzie immobiliari.

MLS TALK 2.0: con Fiaip, MLS REplat e SoloAffitti torna l’evento-dibattito sull’immobiliare

MLS Talk 2.0 Jesi 6 ottobre 2016Fiaip, MLS REplat, Solo Affitti e Auxilia Finance e gli aspetti cardine della professione di agente immobiliare nella splendida cornice dell’Hotel Federico II di Jesi (AN).

Un evento unico nel suo genere nel real estate italiano, un confronto aperto, competente e autorevole tra esperti imprenditori di un modo “differente” di fare immobiliare. Tutto questo è “MLS Talk 2.0: come fatturare con MLS, condivisione, prequalifica e affitto”, seconda edizione del meeting che a JESI il 6 ottobre 2016 svelerà i segreti e condividerà il know-how di realtà quali MLS REplat (la più grande piattaforma online per la collaborazione tutelata tra agenti immobiliari), Fiaip (la principale associazione di categoria in Italia), Auxilia Finance (società di Fiaip all’avanguardia nella mediazione creditizia), e Solo Affitti (primo network italiano specializzato in locazioni).

Dunque certamente brand ma soprattutto personaggi di altissimo profilo offriranno spessore al programma della manifestazione, rispondendo alle domande del pubblico presente e a quelle raccolte online nelle settimane precedenti: è prevista la presenza di Paolo Righi (presidente di Fiaip), Sabrina Cancellieri (vice presidente vicario Fiaip), Roberto Barbato (presidente di Frimm S.p.A. e MLS REplat), Samuele Lupidii (CEO di Auxilia Finance S.p.A.), Silvia Spronelli (presidente di Solo Affitti S.p.A.), Giorgio Spaziani Testa (presidente di Confedilizia) e Vincenzo Gibiino (senatore e presidente dell’Osservatorio immobiliare parlamentare).

L’evento prevede inoltre interventi di ospiti speciali: Valentina Fraschetti e Fosca De Luca di Home Staging Lovers approfondiranno i temi dell’home staging. Non mancherà il contributo essenziale degli organizzatori FIAIP Marche, MLS REplat e Solo Affitti.

Scarica qui il comunicato stampa in versione pdf

Caserta, 1° Meeting Real Estate: “L’MLS è lo strumento chiave per il nuovo mercato immobiliare 2016”

Caserta, 16 dicembre 2015: Meeting Real Estate CampaniaCome sta cambiando il mercato immobiliare italiano e quali sono gli scenari futuri per i professionisti del settore: se n’è parlato a Caserta al primo Meeting Real Estate Campania lo scorso 16 dicembre, evento promosso da Frimm, MLS REplat e Fiaip. Al centro del dibattito, le nuove regole del mercato immobiliare e i nuovi strumenti – MLS su tutti – necessari ad adeguare il lavoro degli agenti immobiliari al cambiamento. Premiate nel corso della giornata le cinque agenzie che meglio hanno saputo utilizzare MLS REplat nel corso del 2015.
Nel video che segue, il servizio di Immobilnews.it sull’evento: tra gli intervistati Giovanni Elefante, responsabile dello sviluppo di MLS REplat in Campania e Molise, Roberto Barbato, presidente di Frimm S.p.A., Stefano Paneforte, docente dell’università Tor Vergata di Roma ed esperto di organizzazione e gestione delle risorse umane, Paolo Righi, presidente nazionale di Fiaip, Mario Condò de Satriano, vicepresidente nazionale Fiaip, e Giuseppe Contestabile, presidente Fiaip Caserta.

Fiaip, REplat, Solo Affitti e Auxilia all’MLS Talk Palermo: “L’era dell’MLS è cominciata”

MLS Talk a Palermo - 29 aprile 2015Si è tenuto ieri all’“Antico stabilimento balneare alle terrazze” di Mondello l’incontro tra quattro tra i principali player del mercato immobiliare, il presidente di Frimm e MLS REplat Roberto Barbato, il presidente di Fiaip Paolo Righi, il direttore commerciale di Auxilia Finance Giuseppe Sciortino e la presidente di Solo Affitti Silvia Spronelli, faccia a faccia in un acceso dibattito organizzato da Frimm, Auxilia e Solo Affitti per analizzare dati e temi nodali per il futuro dell’immobiliare retail, a cominciare dalla collaborazione tra agenti immobiliari attraverso strumenti in affermata ascesa come il Multiple Listing Service.
Proprio in Sicilia, grazie al lavoro del responsabile dello sviluppo Roberto Avarello (moderatore d’eccezione dell’evento palermitano), la piattaforma MLS REplat, la piattaforma per la condivisione dei portafogli immobiliari che conta in Italia circa 3000 operatori collegati ogni giorno, ha fatto segnare il maggior incremento di agenzie immobiliari connnesse. Parliamo di ben 73 agenzie connesse a MLS REplat solo su Palermo, che rappresentano e dunque muovono circa il 19% del mercato immobiliare cittadino (il totale delle agenzie immobiliari è di circa 375 esercizi); con quelle connesse nel resto della regione superiamo quota 120 agenzie.
Ed è da risultati come questi che hanno tratto spunto Barbato e Righi, a capo rispettivamente dell’azienda provider del primo MLS italiano per diffusione e della prima associazione di categoria per agenti immobiliari italiani, per affermare – rispondendo alle domande raccolte sul web e via social network nelle settimane che hanno preceduto l’evento – che l’attuale momento del real estate non può prescindere dalla professionalizzazione degli agenti immobiliari. Il brand, una parte fondamentale dell’attività, fa la differenza solo nel caso in cui si sia prima di tutto professionisti, e oggi “essere professionali significa sfruttare i vantaggi della collaborazione”.

 

“MLS TALK” a Palermo il 29/4 si parla di collaborazione con REplat, Fiaip, Auxilia e Solo Affitti

MLS Talk - Palermo, 29 aprile 2015Il 29 aprile 2015 all’“Antico stabilimento balneare alle terrazze” di Mondello, quattro tra i principali player del mercato immobiliare analizzano dati e temi chiave del momento del real estate italiano

Quattro esponenti di un nuovo modo di intendere l’operatività immobiliare si incontrano a Palermo per discutere di collaborazione, condivisione e prequalifica: il prossimo 29 aprile, all’“Antico stabilimento balneare alle terrazze” di Mondello, il presidente di Frimm e MLS REplat Roberto Barbato, il presidente di Fiaip Paolo Righi, il direttore commerciale di Auxilia Finance Alessandro Bonucci e la presidente di Solo Affitti Silvia Spronelli daranno vita al dibattito che toccherà i temi più rilevanti del momento in materia di mercato immobiliare. Temi attuali e nodali per il futuro dell’immobiliare retail, a cominciare dalla collaborazione tra agenti immobiliari attraverso strumenti in affermata ascesa come il Multiple Listing Service: recentissimi i dati MLS REplat che attestano al +4% la percentuale di collaborazioni concluse tra agenti di Roma e provincia rispetto al 2013.

Passando per l’importanza dell’associazionismo tra professionisti del real estate, di cui Fiaip, la Federazione Italiana Agenti Immobiliari Professionali è il maggiore esponente in Italia con oltre 10mila associati, e ancora per un tema delicato come quello dell’accesso al credito: con Auxilia Finance, istituto di mediazione creditizia di Fiaip tra i più attivi sul mercato, si analizzeranno dati come il +38,7% nelle richieste di mutuo recentemente diffusi dal Crif (dato riferito al periodo febbraio 2014 / 2015). Infine, grazie alla presenza di Solo Affitti, rete in franchising leader in Italia nel settore delle locazioni, si affronterà il dato clamoroso che ha fissato a 1 milione e mezzo all’anno il numero delle transazioni riguardanti gli affitti a scapito delle compravendite, scese a quota 400mila e l’importanza di specializzarsi in un mercato costante e in continua crescita che permette di aumentare il fatturato di agenzia.Ai quattro protagonisti dell’evento verranno poste dal moderatore Roberto Avarello, responsabile dello sviluppo in Sicilia per MLS REplat, le domande degli agenti immobiliari raccolte sui social network nelle settimane precedenti l’incontro.
MLS REPLAT, creata da Frimm nel 2000, è la principale piattaforma per la condivisione di portafogli immobiliari in Italia con oltre 1200 agenzie immobiliari connesse e 3000 operatori immobiliari coinvolti quotidianamente.
FIAIP è la principale associazione di categoria del settore immobiliare, riconosciuta dalla Comunità Europea, con 10.106 agenti immobiliari, 500 consulenti del credito, 15.200 agenzie immobiliari, e 45.477 operatori del settore. Da quasi 40 anni la Federazione tutela gli agenti immobiliari e i professionisti del real estate e favorisce il dialogo tra istituzioni, consumatori e associati. Fiaip è aderente a Confindustria, Confedilizia, Confassociazioni, Tecnoborsa e collabora con CEI – CEPI e con il NAR – National Association of Realtors, ed è la prima associazione del comparto immobiliare ad aver creato un ente bilaterale con i consumatori: Mediaconsum.
AUXILIA FINANCE è una società di mediazione creditizia di proprietà al 100% di FIAIP. Auxilia Finance è oggi la più innovativa tra le società di mediazione creditizia e la più attenta al rapporto professionale con il partner immobiliare e con il suo cliente, interpretando al meglio i bisogni espressi dal mercato immobiliare e creditizio. La società opera attraverso una rete di consulenti del credito e offre consulenza finanziaria e assicurativa alle famiglie, ai professionisti e alle PMI. Gli oltre 300 consulenti del credito Auxilia Finance collocano con mandato della società un panel completo di prodotti di finanziamento: mutui bancari, prodotti assicurativi, prestiti personali, credito al consumo, cessioni del quinto.
SOLO AFFITTI è un’azienda specializzata nel mercato della locazione. Nata nel 1997 e con sede a Cesena, conta oggi 340 agenzie (40 in Spagna). La focalizzazione sul settore delle case in affitto consente agli agenti di Solo Affitti di diventare professionisti delle locazioni, competenti in tutta la vasta e complessa materia, in grado di tutelare gli investimenti dei proprietari e curarsi dei bisogni degli inquilini.

Scarica qui il comunicato in pdf

Il presidente di Frimm, Roberto Barbato, ospite della manifestazione pro immobiliare di Fiaip

Roberto Barbato - FrimmFrimm, società di servizi per l’immobiliare leader in Italia, è stata presente con il suo numero uno, il presidente Roberto Barbato (nella foto), all’attesa manifestazione voluta da Fiaip – l’associazione di categoria degli agenti immobiliari – oggi a Roma all’Auditorium Antonianum per “difendere” il settore e promuovere una gestione virtuosa da parte del Governo dei programmi che riguardano apppunto un comparto da sempre vero sostegno dell’economia italiana.

Nel suo intervento, il presidente della società provider del primo MLS italiano per diffusione, MLS REplat, ha effettuato un excursus storico della figura dell’agente immobiliare, ponendo l’accento su alcuni aspetti del passato della professione, sul presente, e inevitabilmente anche sul futuro. “Qualche anno fa ogni agente immobiliare bastava a se stesso”, racconta Barbato, “un cartello in vetrina o vicino all’immobile e arrivavano le telefonate. L’acquisizione era il 90% del nostro lavoro. Quasi non ci occupavamo di fissare appuntamenti di visita: erano i clienti a venire in agenzia. Oggi invece gli agenti immobiliari devono muoversi come se fossero parte di un’orchestra. Internet ci dà gli strumenti, ci dà la diffusione dei contenuti che trattiamo, gli immobili. Ma è collaborando e facendo squadra che avremo successo nella nostra professione. Anche perché – prosegue il presidente di Frimm – il nostro cliente si è evoluto, e noi dobbiamo costantemente dargli la percezione che, per quanto lui possa informarsi, noi ne sappiamo più di lui. Dobbiamo essere professionisti, e professionali”.
Quanto al futuro della professione che Fiaip, associazione presieduta da Paolo Righi e legata a doppio filo con il sistema MLS creato da Frimm (il Multiple Listing Service di Fiaip, MLS Fiaip, gira infatti su piattaforma REplat), difende strenuamente da quasi 40 anni, Roberto Barbato è convinto che questo sarà pervaso dalla collaborazione: “Sarà lo standard operativo nel nostro mercato, un mercato in cui gli agenti immobiliari saranno gli unici detentori delle informazioni necessarie alla vendita degli immobili. Questo farà sì che la nostra categoria sarà sempre più professionale e riconosciuta dai clienti”.

“Dal 2008 ad oggi – si legge nella nota promozionale di Fiaip che invita alla manifestazione “Se riparte l’immobiliare riparte l’Italia!” – nel settore immobiliare si sono bruciati 800.000 posti di lavoro, il numero delle compravendite si è dimezzato, la tassazione è passata dai 9,5 miliardi del 2011 ai quasi 30 miliardi del 2014, il valore complessivo del patrimonio immobiliare è diminuito di circa 2000 miliardi. Le famiglie e le imprese devono affrontare ogni anno il pagamento in forma patrimoniale di una tassazione talmente alta che sta spingendo i proprietari a dismettere il loro patrimonio. L’unica soluzione trovata dai Governi che fin qui si sono succeduti, per sostenere la spesa pubblica, è stata quella di usare la casa come un bancomat”.

Consulenza creditizia: siglato l’accordo Auxilia Finance – MLS REplat

Accordo MLS REplat - Auxilia Finance: al centro da sinistra, il presidente nazionale FIAIP Paolo Righi, il presidente di Frimm Roberto Barbato e il general manager di Auxilia Samuele LupidiiI clienti delle agenzie immobiliari connesse al Multiple Listing Service partner di Fiaip si avvarranno dei servizi di consulenza creditizia di Auxilia Finance

Il presidente di Frimm, Roberto Barbato: «Una partnership di alto livello che garantisce un servizio di qualità ai clienti degli operatori che collaborano nella compravendita via MLS»

Il general manager di Auxilia Finance, Samuele Lupidii: «Più servizi e maggiori opportunità di finanziamento per chi utilizza l’MLS»

Lo scorso 2 luglio 2014 la sede nazionale di Fiaip a Roma ha ospitato la firma dell’accordo che ha sancito l’inizio della collaborazione tra MLS REplat, la piattaforma online per la condivisione immobiliare creata da Frimm numero uno in Italia per dimensioni – quasi 1.200 agenzie connesse, per 3.000 operatori senza distinzione di appartenenza a network o brand – e Auxilia Finance, società di consulenza creditizia di proprietà di Fiaip (Federazione Italiana Agenti Immobiliari Professionali), la più grande associazione di categoria del settore immobiliare in Italia, con oltre 10.000 associati e più di 15.000 agenzie immobiliari sul territorio.

Protagonisti dell’incontro il consigliere delegato e general manager di Auxilia Finance, Samuele Lupidii e il presidente di Frimm Holding, Roberto Barbato, che ha tenuto a sottolineare la strategicità di una partnership che punta dritto al cuore della “questione immobiliare” italiana ancora tormentata dalla crisi, vale a dire l’erogabilità dei mutui e l’equity di chi compra casa tramite un finanziamento.

«La parola d’ordine per la riuscita di questa proficua, ne siamo certi, partnership con Auxilia Finance è “conforto operativo” ovvero far vivere al cliente la pratica di mutuo come un passaggio semplice anche se centrale per la compravendita» ha spiegato il presidente Barbato. «L’accesso al credito è possibile, l’importante è saper approcciare in modo corretto e professionale la pratica di mutuo. I clienti degli agenti immobiliari hanno bisogno di consulenti creditizi affidabili e preparati: Auxilia Finance darà questo a MLS REplat».

«La partnership con il primo MLS italiano – dichiara Samuele Lupidii, consigliere delegato e general manager di Auxilia Finance – è la premessa necessaria per garantire il miglior approccio al mercato immobiliare e creditizio per una clientela consapevole che sempre di più necessita di servizi professionali innovativi. Auxilia Finance – ha aggiunto Lupidii – fonda gran parte del proprio Know how sulla prefattibilità della pratica: nel lavoro del consulente del credito non ci può più essere margine d’errore, dunque la prequalifica del cliente viene prima di tutto. Insieme a MLS REplat, un prodotto che funziona e che trascina il mercato, contiamo di dare alla clientela e più in generale al settore del mattone un servizio di altissima qualità».

Scarica qui il comunicato stampa in versione pdf

Napoli, MLS REplat e Fiaip in coro: “Riprendiamoci il mercato immobiliare grazie all’MLS”

Paolo Righi, presidente nazionale FIAIPNapoli, 30 giugno 2014 – MLS REplat e FIAIP insieme al convegno “Il cliente nell’era 2.0 dell’immobiliare”

Il presidente nazionale Fiaip Paolo Righi: «Facciamo squadra, collaboriamo e riprendiamoci il mercato grazie all’MLS»

Il presidente di Frimm Roberto Barbato: «L’MLS è un modo di pensare, ogni collega è un nostro associato: conosciamolo e sfruttiamo ogni potenzialità della collaborazione»

Lunedì 30 giugno il centro congressi dell’Hotel Ramada di Napoli è stato preso d’assalto da 120 agenti immobiliari, tutti presenti al convegno “Il cliente nell’era 2.0 dell’immobiliare” organizzato da Fiaip, MLS REplat e Fimaa Salerno, per ascoltare le parole di Paolo Righi, presidente della Federazione italiana agenti immobiliari professionali e di Roberto Barbato, presidente di Frimm, azienda titolare del più grande Multiple Listing Service italiano, MLS REplat, sul tema più caldo del momento, almeno in ambito immobiliare.

Con il mercato del mattone ancora in difficoltà – solo pochi giorni fa l’Istat ha dato notizia di un trend sulle compravendite in ripresa, anche se lenta – un approccio nuovo alla professione di agente immobiliare è infatti diventato tutt’altro che facoltativo. Soprattutto grazie al consolidarsi dei sistemi Multiple Listing Service, strumento “must have” degli operatori moderni.

«Oggi non può più essere sufficiente dotare la propria agenzia di un software MLS», ha detto nel suo intervento il presidente di Frimm, Roberto Barbato. «Bisogna metabolizzare la sua natura di strumento trasversale, strutturarsi in modo da sfruttarne tutte le potenzialità. Bisogna considerare innanzitutto i colleghi agenti come propri venditori. Anche se l’MLS consente collaborazioni a grandi distanze, è importante partire dal proprio microcosmo: conosciamo i colleghi a noi più vicini e capiamo qual è la loro offerta di immobili. Dobbiamo pensare agli immobili acquisiti dai colleghi come a immobili della nostra agenzia, e viceversa».

Al presidente Barbato ha fatto eco il presidente nazionale di Fiaip, Paolo Righi: «Quando tra 15 anni, l’Italia avrà superato il “digital divide”, il cliente verrà in agenzia solo se troverà gli agenti sul web. È necessario prendere coscienza del fatto che gli agenti immobiliari possono soddisfare una moltitudine di servizi online per il loro clienti, clienti che devono essere sempre al centro di una professionalità irreprensibile: solo così una compravendita può avere successo».

«L’MLS è un sistema – ha proseguito Righi – ma soprattutto una modalità operativa, un modo di pensare. Oggi anche grazie al nostro Cercacasa.it e alla correlazione con il sistema di interscambio immobiliare MLS Fiaip è possibile ottimizzare la promozione immobiliare in Italia. In più, con l’aumento della mobilità delle persone in Italia, l’MLS è ancor più indispensabile. Senza contare l’estero: basti pensare ai 75.000 immobili comprati all’estero da italiani nel 2013. Dunque, riprendiamoci il mercato. Facciamo squadra, sentiamoci colleghi. Scommettiamo tutti sull’MLS e su Cercacasa.it, sulla collaborazione fra agenti e facciamo il salto di qualità che ci meritiamo».

Scarica qui il comunicato stampa in formato pdf

Puglia: la collaborazione immobiliare diventa più forte con MLS REplat

MLS REplat collaborazione immobiliare a Brindisi

Giornata davvero speciale quella del 5 marzo per la collaborazione via Multiple Listing Service in Puglia. Ben 44 agenti immobiliari hanno infatti partecipato allo speciale corso di formazione organizzato dal manager Fabio D’Amato e dedicato alla condivisione dei portafogli di immobili via MLS REplat che si è tenuto presso la sede della Confindustria di Brindisi sotto l’egida del Collegio Regionale di Fiaip Puglia.

Il relatore, il responsabile del settore Formazione di Frimm/MLS REplat Raffaele Giamundo, ha portato l’attenzione dei mediatori presenti sull’ampliamento delle possibilità di business garantito dalla piattaforma di collaborazione e dai suoi strumenti, non ultima la Personal App che permette a ogni agenzia di pubblicizzare i propri contatti sotto ogni immobili di MLS REplat direttamente sugli smartphone dei clienti.

“Si tratta di nuove formule di business e di un nuovo e più professionale approccio al mestiere di agente immobiliare”, ci ha spiegato D’Amato alla fine dell’incontro. “E anche per questo colgo l’occasione per ringraziare Fiaip Puglia per l’enorme supporto e tutti i partecipanti al grande incontro di oggi perché hanno sottratto tempo alla loro attività per approfondire un discorso attuale come quello della crescita professionale e del proprio business attraverso nuovi strumenti”.

Giorgio Greco, aderente Frimm, rieletto consigliere Fiaip a Palermo

Giorgio Greco - Consigliere regionale Fiaip PalermoFrimm e MLS REplat salutano con grande piacere la rielezione di Giorgio Greco, aderente al network e titolare dell’agenzia G.M.A. Immobiliare di Misilmeri (Palermo), al consiglio regionale Fiaip per la provincia di Palermo. Un compito impegnativo ma che onora la sua lunga carriera: agente immobiliare dal 2000, in Fiaip dal 2003, ha aderito a Frimm nel 2009, proprio quando “il mercato cominciava a tentennare. Ho capito che era il momento di passare a MLS REplat. Da allora la fiducia nei confronti del modello MLS si è rafforzata, così come quella nei confronti dei colleghi che lavorano in collaborazione. Per me un buon collega è il miglior cliente”.

“Sono ovviamente felice di questa rielezione a Palermo – afferma Greco – e di conseguenza al consiglio regionale siciliano di Fiaip. L’impegno sarà quello di sempre, voglio dare il mio contributo in quelle che saranno le battaglie principali dell’associazione, come ad esempio alla modifica della vecchia e obsoleta legge 57/2001 (che aggiornava la 39/1989, ndr) sulla professione di agente immobiliare. Inoltre – prosegue Greco – vogliamo valorizzare la professione al fianco di Unaf, l’ufficio interno a Fiaip che si occupa di combattere l’abusivismo nella nostra professione. Infine, un’altra delicata questione è quella legata alla cancellazione dell’obbligo di indicare il compenso percepito in atto, una costrizione dettata dal decreto legge Bersani-Visco che mette allo scoperto gli agenti immobiliari”.

Frimm e MLS REplat estendono i complimenti anche a Stefano Magro e Roberto Interguglielmi, agenti del network della collaborazione eletti consiglieri Fiaip a Palermo.

Attestato di prestazione energetica: ecco le norme da seguire

APE attestato di prestazione energeticaDallo scorso 5 giugno 2013 l’Attestato di certificazione energetica (Ace) è stato sostituito dall’Ape (Attestato di prestazione energetica), conformemente a quanto previsto dalla direttiva 2010/31/UE.

L’Ape è regolato dal decreto legge 63/2013 che disciplina le nuove modalità di calcolo delle prestazioni energetiche degli edifici e delle unità immobiliari. Tutti gli annunci di vendita e di locazione devono riportare l’indice di prestazione energetica dell’involucro edilizio e globale dell’edificio o dell’unità immobiliare e la classe energetica corrispondente.

Come ricorda Fiaip in una nota apparsa oggi sul suo sito, in caso di vendita o di locazione l’Ape deve essere consegnato, rispettivamente, dal proprietario o dal locatore dell’immobile all’acquirente e al conduttore e ha una validità di dieci anni a partire dal suo rilascio. Esso dev’essere aggiornato ad ogni intervento di ristrutturazione o riqualificazione dell’immobile che modifichi la classe energetica dell’edificio e dell’unità immobiliare.

Il proprietario deve rendere disponibile l’Ape al potenziale acquirente o al nuovo locatario fin dall’avvio delle trattative e consegnarlo alla fine delle stesse (art. 6, comma 2, d.l.n. 63/13). Il documento energetico (Ape) dovrà essere già stato consegnato all’acquirente o al conduttore al momento della stipula dell’eventuale  contratto preliminare/contratto di locazione; non è previsto espressamente alcun obbligo di menzionare una tale circostanza nel contratto preliminare, menzione che, comunque, deve ritenersi estremamente opportuna.

In caso di vendita o locazione di un edificio prima della sua costruzione, il venditore o il locatore deve fornire evidenza della futura prestazione energetica dell’edificio e dovrà produrre l’Ape congiuntamente alla dichiarazione di fine lavori. Nei contratti di vendita o nei nuovi contratti di locazione deve inoltre essere inserita una clausola con la quale l’acquirente o il conduttore danno atto di aver ricevuto le informazioni e la documentazione, comprensiva dell’ape, in ordine all’ attestazione della prestazione energetica degli edifici.

Il decreto legge 63/2013 prevede, inoltre, dure sanzioni amministrative per i proprietari degli immobili che non rispettino l’obbligo di dotazione dell’Ape in caso di vendita (la sanzione va da 3mila a 18mila euro) mentre è prevista una sanzione da 300 a 1800 euro per i locatori che stipulino i nuovi contratti di locazione privi di Ape. Non meno severe le sanzioni per il responsabile dell’annuncio, tenuto a pagare una somma compresa tra 500 e 3000 euro nel caso in cui l’annuncio non contenga l’indice di prestazione energetica e la relativa classe energetica.

In coda alla pagina del sito Fiaip che si aprirà cliccando QUI è possibile leggere e scaricare tutte le leggi e i documenti sull’attestato di prestazione energetica.

Ecco gli ultimi sviluppi sull’APE

APEIn attesa di capire cosa succederà vi diamo alcuni aggiornamenti

L’attestato energetico preoccupa i notai

L’imbarazzo è forte anche se, con lo stile che caratterizza la loro professione, i notai non lo danno troppo a vedere. La sanzione della nullità dell’atto di compravendita quando non viene allegato l’Ape (attestato di prestazione energetica) è considerata troppo pesante, soprattutto perché il legislatore, nell’intento frettoloso di adeguare la normativa alla direttiva Ue del 2010 (sì, roba di tre anni fa) per evitare sanzioni, non ha considerato le implicazioni.
Anzitutto, l’esistenza di alcune normative regionali concorrenti, alcune delle quali erano già state adeguate alla direttiva Ue, senza contare che quasi tutte fanno riferimento alle norme Uni, considerate dal nuovo decreto legge 63/2013 il cardine della regolarità dell’Ape stessa. Poi i disastrosi effetti civilistici della nullità, che metterebbero il notaio in una brutta situazione anche sotto il profilo deontologico. In questo ginepraio, per i professionisti, non è quindi facile muoversi.

Fonte Il SOLE 24 ORE
———————–

Eliminare immediatamente la nullità dei contratti sprovvisti di APE

Fiaip lancia un appello al Governo per eliminare immediatamente la norma che prevede la nullità dei contratti sprovvisti dell’Ape (attestato di prestazione energetica). “Una norma abnorme, entrata in vigore ancor prima dell’emanazione dei decreti interministeriali che devono disciplinare i contenuti del nuovo attestato di prestazione energetica. La nullità dei contratti – sottolinea la Federazione Italiana degli Agenti Immobiliari Professionali – genererà un forte contenzioso in modo particolare nel settore delle locazioni, settore che in questo momento è l’unica ancora di salvezza per quelle famiglie che non possono accedere al mercato delle compravendite”. Fiaip auspica una immediata risposta del Governo, che in linea di principio si era già impegnato a rivedere la norma nel corso dell’approvazione del primo provvedimento utile.

Fonte FIAIP GENOVA

In agenzia immobiliare si attendono chiarimenti sugli obblighi per i collaboratori

Agenzie ImmobiliariTratto da Casa24

Ora dovrà prendere posizione il ministero del Lavoro, chiamato in causa dalle associazioni di categoria che rappresentano gli agenti immobiliari a definire il rapporto di collaborazione all’interno dell’agenzia: i professionisti, abilitati o no, che lavorano per conto di un’impresa di mediazione devono pagare i contributi all’ente di previdenza ed essere contrattualizzati?
Sulla domanda si sono divise le associazioni: da un lato Fimaa e Anama che hanno firmato l’interpello inviato al ministero; dall’altro Fiaip che non ha apprezzato la volontà di promuovere questa iniziativa, ritenendo che in nessun caso tali rapporti di collaborazione possano essere riconducibili ai contratti di agenzia ex articolo 1742 del Codice civile.

Clicca qui per leggere l’articolo

Replat 3 e Cercacasa.it: un altro portale si aggiunge alla lista

mercato immobiliareDa oggi anche il portale di annunci di Fiaip è sincronizzabile con MLS REplat 3

Il portale di annunci immobiliari della Federazione Italiana Agenti Immobiliari Professionali (Fiaip), cercacasa.it, si è aggiunto oggi alla lista di portali immobiliari sincronizzabili con MLS REplat 3, ultima versione del software per la condivisione immobiliare creato da Frimm.