Gli agenti immobiliari diversificano in aste, estero e consulenze

Agenti ImmobiliariCon il numero di compravendite in costante calo (-19,6% nel primo trimestre secondo i dati dell’agenzia del territorio), il mondo degli agenti immobiliari si sta organizzando per arginare la crisi. E, visto che la necessità aguzza l’ingegno, di questi tempi non mancano le attività che fino a qualche anno fa non erano considerate redditizie dagli operatori. A cominciare dall’assistenza per l’acquisto di immobili presso le aste giudiziarie.
“È un settore che in passato veniva seguito solo dai professionisti – spiega Paolo Righi, presidente nazionale Fiaip – ma che ora vede sempre più privati tra gli acquirenti. Gli sconti sui prezzi di mercato sono molto interessanti, ma occorre essere assistiti da esperti per non commettere errori. e qui gli agenti immobiliari stanno trovando un buon canale di attività”.

Tratto da il Sole24 Ore

Clicca qui per leggere l’articolo completo

Quando lo staff d’agenzia è vincente

Intervista a un Affiliato di Roma, guidato da Frimm nella scelta del personale

Al giorno d’oggi, avere uno staff di alto livello nella propria agenzia immobiliare è un indubbio valore aggiunto. Facendoci attenzione, infatti, è possibile far crescere il livello di customer retention del punto vendita, alimentare quel circolo virtuoso che porta al passaparola tra i clienti e, dunque, aumentare le possibilità di portare a termine operazioni immobiliari sempre nuove.

Ne sa qualcosa Antonio Geremicca, Affiliato Frimm di Roma (Immobiliare Studio Nord-Est – Frimm 4434) che, insieme coi suoi soci Ciro Criscuolo e Ciro De Gregorio, ha da poco reclutato un giovane laureato che gli sta dando più di una soddisfazione professionale.

E’ stato il responsabile Frimm per Roma Città Gino Bonifacio che ha consigliato il Franchisee di orientarsi su un profilo di alto livello per ingrandire il team dell’agenzia situata in zona piazza Bologna. E ci ha visto giusto, come ci spiega lo stesso Geremicca, intervistato per l’occasione.

Ricerca del personale. Quali difficoltà incontra un imprenditore immobiliare in una grande città?
Il nostro è un lavoro piuttosto complesso. E se è vero che è più facile trovare professionisti da inserire in segreteria è anche vero che trovare consulenti immobiliari di un certo livello è piuttosto difficile. Il perché è semplice: il mercato è cambiato profondamente negli ultimi anni e richiede figure preparate. A Roma, come credo in tutte le grandi città, il settore richiede professionalità di alto livello che possano trattare con clienti di target medio-alto. La difficoltà è trovare persone che si sappiano interfacciare con questo target, parlando la loro stessa lingua e offrendogli un servizio che risponda alle loro aspettative.

Come è stato aiutato dal franchisor?
L’area manager di Frimm che segue le nostre agenzie (ne hanno due e stanno pensando di aprirne una terza; ndr), proprio perché ci conosce e sa in che zone di Roma lavoriamo prettamente, ci ha consigliato di orientare la ricerca su ragazzi laureati. In questo frangente la consulenza si è rivelata ottima perché ci ha messo sulla giusta strada sottolineando quanto la formazione sia fondamentale al giorno d’oggi.

Quali sono le caratteristiche e mansioni del neo-assunto?
Il nuovo collega si chiama Mauro Greco e posso dire che è davvero eccezionale. Laureato in lettere, musicista con 10 anni di conservatorio alle spalle ed ex-insegnante, mi sta dando tante soddisfazioni professionali. Lo sto addestrando io stesso cercando di trasferirgli tutto ciò che so e lui sta impostando un ottimo lavoro di mailing che sta già dando risultati. Inoltre, a livello di pubbliche relazioni ha davvero una marcia in più.

Vantaggi che sta apportando all’agenzia?
Il primo vantaggio è che ha reso ancora più forte il nostro team. E poi, in appena un mese di attività ci ha già portato ad alcune valutazioni incarico, senza contare che ha tanta voglia di andare sul campo per mettersi alla prova e un coinvolgente spirito d’iniziativa.

Selection Day: Frimm Group S.p.A. sceglie giovani laureati da tutta Italia per inserirli nella propria area manageriale

L’appuntamento è previsto a Roma, presso la Direzione Generale dell’azienda, per le ore 9.30 di giovedì 17 dicembre. A disposizione 10 posti da Area Manager

Selection Day”. È questo il nome che Frimm Group S.p.A., una delle aziende leader nel settore del franchising immobiliare e appartenente al Gruppo Frimm Holding, ha scelto per la speciale giornata di selezione del personale programmata per giovedì 17 dicembre presso le sale della Direzione Generale dell’azienda situata a Roma, in via Zoe Fontana n.220 – Edificio C.

Alle ore 9.30 il management del network che conta oltre 600 agenzie affiliate sul territorio italiano incontrerà i canditati per presentargli l’attività dell’azienda e procedere a colloqui one to one in cui i vari General Manager che si occupano dello sviluppo e della gestione del brand a livello nazionale potranno conoscere i ragazzi interessati a lavorare nelle proprie zone. 

In particolare, Frimm è alla ricerca di laureati fra i 25 e i 35 anni di età, automuniti e disposti a viaggiare, da poter inserire all’interno della propria area manageriale nella quale si sono aperte 10 posizioni per Area Manager

La selezione è aperta, dunque, ai laureati di tutta Italia. A essi verrà offerta formazione adeguata e affiancamento in ogni singola fase delle attività di sviluppo della rete in franchising e di gestione delle agenzie aperte. Il lavoro che andranno a svolgere i canditati sarà proprio questo: far crescere il numero di agenzie Frimm nel Paese e fare consulenza immobiliare di qualità all’interno dei punti vendita che già hanno l’insegna bianco-blu.

 La remunerazione e la tipologia di contratti verranno scelte in base al profilo del candidato.

 Tutti coloro che volessero prendere parte al “Selection Day” possono inviare il proprio CV a recruitment@frimm.com oppure al numero di fax 06.9727.9323 inserendo il riferimento “FRIMM-CS”.

 I candidati sono tenuti a specificare il consenso del trattamento dei dati personali ai sensi del decreto legislativo 196/2003.

Scarica la comunicazione in .pdf

REplat Stage 2: dal 14 al 30 settembre a Roma

Mentre i ragazzi che hanno superato il primo REplat Stage dello scorso maggio stanno cominciando a rafforzare la presenza della piattaforma MLS in tutta Italia, l’azienda guidata dal CEO Vincenzo Vivo si sta già dando da fare per la nuova edizione dell’iniziativa dedicata ai giovani laureati.

Sì, in un momento di crisi in cui l’accesso al lavoro non è ormai un problema da poco, REplat apre ancora una volta le porte della propria direzione generale di Roma a chi abbia desiderio di cimentarsi con uno stage per Sales Manager dedicato ai ragazzi freschi di laurea di età compresa fra i 25 e i 33 anni.

REplat Stage 2 comincerà il prossimo 14 settembre, per terminare alla fine del mese con un esame conclusivo, e prevederà lo stesso programma didattico del primo: un vero e proprio excursus tecnico e operativo sul real estate, il Multiple Listing Service, la vendita e, chiaramente, REplat S.p.A.

Il periodo di apprendistato, che dopo il 30 settembre verrà completato con alcuni mesi di affiancamento ai manager sul territorio, è finalizzato a un contratto di lavoro a progetto della durata di 12 mesi e con fisso garantito a cui farà seguito un contratto di assunzione a tempo determinato.

Una volta superato lo stage il candidato potrà entrare a far parte dello staff dei responsabili d’area REplat nelle regioni di Toscana, Umbria, Marche, Lazio o Veneto, e portare sul territorio italiano la piattaforma MLSystem per la collaborazione nella compravendita e la condivisione dei portafogli tra agenti immobiliari.

Tutti coloro che volessero prendere parte a REplat Stage 2 possono inviare il proprio CV a recruiting@replat.com.

I candidati sono tenuti a specificare il consenso del trattamento dei dati personali ai sensi del decreto legislativo 196/2003.

REplat partecipa al Workshop Italia Immobiliare

Dopo aver presenziato alle più importanti fiere immobiliari del paese, REplat tornerà in Russia per prendere parte al Workshop Italia Immobiliare, la principale piazza per l’incontro tra domanda e offerta nel settore Real Estate russo.

L’azienda è stata invitata a partecipare all’iniziativa dal CEO di ITALfiere Vladislav Evseev che è rimasto affascinato dalla piattaforma MLS italiana durante la tre giorni di Domo Adriatica, manifestazione svoltasi nel primo week-end di giugno a San Benedetto del Tronto. L’evento, al quale parteciperanno agenzie immobiliari, consorzi e associazioni di categoria con l’obiettivo di incontrare le società russe specializzate sul settore immobiliare internazionale insieme con la stampa e le autorità russe e italiane, si terrà a Mosca dal 28 al prossimo 30 ottobre.

E REplat coglierà l’occasione per farsi conoscere anche all’estero, proponendosi come strumento essenziale per la compravendita tra buyers e sellers che non si trovano nello stesso paese.

Il Workshop, infatti, verterà su incontri one-to-one tra i compratori russi e quei mediatori italiani che hanno in portafoglio proprietà sul mare, sui laghi, in città d’arte e nelle Regioni Toscana, Lazio, Puglia, Calabria, Sardegna, Liguria e Piemonte. In questo senso, REplat diventa il perfetto trait d’union fra domanda e offerta.

Chi volesse partecipare al Workshop Italia Immobiliare può cliccare qui e ottenere tutte le informazioni.

Il successo del REplat Stage: 10 nuovi Area Manager

Dieci corsisti, tre settimane di formazione che hanno coinvolto tutti i settori dell’azienda, un programma didattico stilato ad hoc per l’occasione. Difficile da descrivere in poche parole, il REplat Stage che si è svolto dal 5 al 22 maggio scorsi e che ha consegnato all’azienda dieci ragazzi neo-laureati, vivaci e pieni di iniziativa che hanno già cominciato ad affiancare Area e General Manager con l’obiettivo di portare la piattaforma MLS nelle agenzie immobiliari italiane.

Dopo essere stati “a lezione” da professionisti come Roberto Barbato, presidente di Frimm Holding S.p.A., e Vincenzo Vivo, presidente di REplat S.p.A., i corsisti hanno affrontato una prova finale in cui si sono confrontati con i quadri aziendali trovando anche lo spazio per spiegare che cosa hanno rappresentato le tre settimane appena trascorse per ognuno di loro.

L’azienda invia i migliori auguri alle “new entry” con la certezza dei loro prossimi successi.

REplat Stage al via per giovani laureati

Il job opportunity che replat ha organizzato a roma nello scorso mese di marzo sta per dare i suoi frutti. da quella giornata di selezione del personale sono infatti stati scelti alcuni giovani laureati, di età compresa fra i 25 e i 33 anni, per farli partecipare allo stage per sales manager di 6 mesi che partirà da martedì 5 maggio proprio nella sede aziendale romana.

il periodo di apprendistato è finalizzato a un contratto di lavoro a progetto della durata di 12 mesi e con fisso garantito a cui farà seguito un contratto di assunzione a tempo determinato.

una volta superato lo stage il candidato potrà entrare a far parte dello staff dei responsabili d’area replat nelle regioni di toscana, umbria, marche, veneto, campania, calabria o sicilia, e portare sul territorio italiano la piattaforma mlsystem per la collaborazione nella compravendita e la condivisione dei portafogli tra agenti immobiliari.

tutti coloro che volessero prendere parte a uno dei tanti job opportunity replat, per tentare di essere selezionati per uno stage, possono inviare il proprio cv a recruiting@replat.com oppure segnalarlo alla voce “lavora con noi” del sito http://www.replat.com.

i candidati sono tenuti a specificare il consenso del trattamento dei dati personali ai sensi del decreto legislativo 196/2003.