#LaCasaRiparte: a Milano il 21 marzo per analizzare il nuovo boom immobiliare. Milano guida il residenziale nel 2016 (+21,9% rispetto al 2015)


Prezzi stabili, ma ancora sotto i livelli di 10 anni fa. Bene anche la locazione con canoni in rialzo del 3,7%

Milano, 21 marzo 2017 – Si confermano i segnali positivi per il mercato immobiliare residenziale. Milano è la città che per prima ha colto umori e tendenze di un settore che dopo anni di recessione sta dando segnali di stabilità nei valori delle case e di ripresa nel numero di compravendite.

In questo scenario di ottimistica prudenza, si svolgerà il prossimo 21 marzo l’incontro #lacasariparte, un momento di confronto tra pubblico e privato, con la collaborazione della Regione Lombardia, aperto ai cittadini e agli operatori professionali, dove tra legislazione locale, strumenti e tecnologia, si farà il punto su come cogliere ogni opportunità per valorizzare questa fase di ripresa.

Nel corso dell’incontro, infatti, si parlerà della legge sul recupero dei seminterrati, delle esigenze abitative della città, della digitalizzazione dei dati del mercato immobiliare, dei ruoli nella filiera immobiliare, di strumenti per gli agenti immobiliari, di evoluzione del mercato e di come è cambiata la concezione valoriale della “casa” per le nuove generazioni (a partire dai Millennials).

Questo evento è una grande opportunità per chiunque è interessato al mondo casa” afferma Diego Caponigro, Presidente di OID – Osservatorio Immobiliare Digitale,  “gli argomenti saranno molti e lo scopo è quello di rafforzare l’immagine di un mercato che, nonostante tutto, manifesta un trend positivo. Faremo un focus sul tema delle locazioni e sul rapporto tra nuove generazioni ed esigenza abitativa, in un confronto molto concreto“.

L’evento si terrà a Milano presso l’Auditorium Giorgio Gaber, in piazza Duca d’Aosta 3.
L’apertura dei lavori è prevista per le ore 17.30 ed il termine alle ore 20.30.

 

Interverranno:

  • Diego Caponigro, Presidente OID
  • Fabio Altitonante, Consigliere Regione Lombardia
  • Pietro Tatarella, Consigliere Comune di Milano
  • Gerardo Paterna, Vice Presidente OID
  • Carlo Giordano, CEO Immobiliare.it
  • Giuliano Tito, General Manager Lombardia MLS REplat e Frimm
  • Vittorio Zirnstein, Giornalista di ReQuadro

Registrazione gratuita a questo indirizzo: lacasariparte.osservatorioimmobiliaredigitale.it

Scarica qui il comunicato stampa in formato pdf

L’Osservatorio Immobiliare Digitale – OID, pensato e fondato da Diego Caponigro, esperto di digitalizzazione nel settore immobiliare e da Gerardo Paterna, consulente e blogger immobiliare, già noto per i numerosi report di settore pubblicati negli ultimi 10 anni, ha lo scopo di raccogliere dati, individuare trend ed elaborarli al fine di pubblicare report periodici. L’Osservatorio Immobiliare Digitale è costituito in forma di associazione e vuole coinvolgere in modo trasversale aziende, enti e istituzioni che hanno interessi e dati da condividere del settore immobiliare.

 

Nuovo boom immobiliare: il 21 marzo 2017 a Milano #LaCasaRiparte!

Partecipa all’evento che celebra il nuovo boom immobiliare italiano nella città che più di tutte ha adottato la modernità nel fare real estate: una nuova concezione di mercato, fatta di tecnologia, prodotti finanziari moderni, e soprattutto prezzi giusti per gli immobili.
Fortemente voluto da Frimm e MLS REplat, dall’istituto statistico OID Osservatorio Immobiliare Digitale, da ReGold.it, RETV e Immobiliare.it, insieme con la Regione Lombardia, il meeting ha come obiettivo quello di avvicinare clienti e agenti immobiliari attraverso l’incontro tra le esigenze dei primi e l’offerta – immobili e servizi – dei secondi.

Interverranno all’evento:
-Fabio Altitonante, consigliere Regione Lombardia
-Pietro Tatarella, consigliere Comune di Milano
-Carlo Giordano, CEO di Immobiliare.it, con Gerardo Paterna, vice presidente di OID
-Giuliano Tito, general manager Lombardia MLS REplat e Frimm
-Vittorio Zirnstein, giornalista di RE Quadro

Presenta e modera l’evento Diego Caponigro, presidente OID

Location: Auditorium Giorgio Gaber, piazza Duca d’Aosta 3 – Milano
Orario: dalle ore 18 alle ore 20
Alle 20.00 aperitivo offerto a tutti i partecipanti

Per informazioni: eventi@replat.com
Info su: lacasariparte.osservatorioimmobiliaredigitale.it

MLS REplat, a Milano 8 milioni di euro in provvigioni per gli agenti immobiliari che collaborano

In cimilano_duomottà gli operatori milanesi connessi alla più grande piattaforma MLS italiana rappresentano il 6% dell’intero mercato di agenzie immobiliari, con 122 agenzie su 2.000.

Il Centro Studi Frimm, ufficio statistico dell’azienda provider di MLS REplat, primo aggregatore immobiliare italiano per numero di aderenti (4.000 agenti immobiliari connessi quotidianamente), ha diffuso nuovi dati circa il mercato degli immobili online legato alla città di Milano.

Gli agenti immobiliari milanesi che collaborano tramite MLS REplat (software che detiene il 60% del mercato del Multiple Listing Service in Italia; fonte: “Reti e aggregazioni immobiliari 2015”; www.gerardopaterna.com) hanno attualmente in condivisione 518 immobili del valore complessivo di 275.196.000 euro. Bene anche in provincia: gli immobili condivisi sul network sono 82 e raggiungono un valore di 34.007.600 euro. Questo determina un potenziale ammontare di provvigioni pari a 8.255.880 euro nel capoluogo e di 1.020.228 euro in provincia, calcolando al 3% la commissione media accordata agli agenti immobiliari coinvolti nelle compravendite (fonte: Centro Studi Frimm su dati Infoimprese, Pagine Gialle, Virgilio, Google; settembre 2016).

Nella città di Milano le agenzie che si servono di MLS REplat per concludere le proprie compravendite in collaborazione sono 122, vale a dire il 6,1% di quota mercato (sulle 2.000 agenzie totali). La Lombardia, invece, detiene una quota di mercato del 5,7%, ossia 288 esercizi aderenti alla piattaforma gestita da Frimm su 5.049 operanti nella regione. Dunque non solo l’area metropolitana milanese ma l’intero territorio lombardo si conferma particolarmente predisposto nel recepire l’uso di nuove tecnologie per la conclusione di transazioni immobiliari.

“A Milano sussiste una reale voglia di condividere risorse e affari, una vera e propria mentalità collaborativa. Ne sono prova i numerosi meeting in orario d’ufficio ma soprattutto quelli al di fuori”, spiega Giuliano Tito, responsabile dello Sviluppo di MLS REplat in Lombardia. “Mi riferisco agli ormai consueti aperitivi della collaborazione: incontri dove gli agenti immobiliari danno vita a proficue partnership con colleghi che ovviamente fanno parte dello stesso network che li tutela, MLS REplat”.

Scarica qui il comunicato stampa in versione pdf

Recruiting Day Milano: Frimm cerca professionisti del settore immobiliare

Frimm Real Estate ServiceIl prossimo 11 giugno, nella sua sede milanese, Frimm ospita il primo “Recruiting Day”, una giornata dedicata alla ricerca di figure professionali da inserire all’interno dell’organico Frimm e MLS REplat. A fare gli onori di casa sarà Giuliano Tito, Master Lombardia per il network Frimm e MLS REplat. Questo il programma della giornata con la successione degli interventi previsti. Tra questi, quello d’apertura sarà affidato al presidente di Frimm Holding Roberto Barbato.

Recruiting manager e agenti immobiliari MilanoProgramma della giornata

9.15 Welcome Coffee
9.45 Roberto Barbato, Presidente Frimm
“Il mercato immobiliare degli ultimi 30 anni”
11.00 Raffaele Giamundo, Resp. formazione
“Il Gruppo Frimm, passato, presente e futuro”
12.00 Luigi Sciascia, Sviluppo Lombardia
”Sviluppo di servizi per reti commerciali”
12.30 Giuliano Tito, Resp. Lombardia
“Gestione di una rete commerciale”

Frimm Recruiting Day 2014 – Milano

Sede Frimm / MLS REplat, via Santa Rita da Cascia, 33
infomilano@replat.com

 

Nexus, partner di Frimm, si classifica prima tra le reti mutui in Italia

Accordo Frimm/MLS REplat - NexusLa società creditizia premiata il 3 dicembre a Milano ai Leadership Forum Awards

Lo scorso 3 dicembre Nexus Family Financial Services, società di mediazione creditizia che già da maggio 2013 ha un accordo di partnership con Frimm Holding, è stata premiata come prima rete mutui in tutta Italia durante la cerimonia dei Leadership Forum Awards tenutasi presso il salone delle feste all’Hotel Principe di Savoia di Milano.

Nexus è una delle prime società italiane di mediazione creditizia specializzata in mutui per la casa e nei prodotti di credito per la famiglia. Il fulcro della sinergia tra Nexus e Frimm Holding è l’attività di pre-qualifica da attuare nella fase iniziale del processo di acquisizione del cliente. In questo modo l’agente immobiliare può concentrare le proprie risorse e il proprio focus sui clienti che avranno le caratteristiche necessarie perché si finalizzi la compravendita, ottimizzando in questo modo la propria attività. Oggi l’agente immobiliare e il consulente creditizio costituiscono un fondamentale supporto per guidare il cliente e nell’essere una reale garanzia della scelta del miglior prodotto immobiliare e del più corretto strumento finanziario, per finalizzare un acquisto consapevole, sereno e sostenibile nel tempo.

Il premio Leadership Forum, lanciato nel 2011, premia ogni anno oltre 40 rappresentanti del settore della consulenza creditizia. Il Leadership si pone l’obiettivo di seguire l’evoluzione del mercato della consulenza creditizia in cui la maggior parte degli operatori hanno scelto la diversificazione del business. I Leadership Forum Awards sono basati su un sistema di votazioni online i cui risultati sono verificati e valutati da una giuria qualificata.

Clicca qui e scopri tutti i vantaggi dell’accordo per agenzie immobiliari tra Frimm/MLS REplat e Nexus

Clicca qui per scaricare l’articolo che presenta l’accordo per agenzie immobiliari tra Frimm/MLS REplat e Nexus

L’Omi fa il punto sul mercato immobiliare nel 1° semestre 2013

Mercato immobiliare I semestre 2013L’Agenzia delle Entrate pubblica le nuove note territoriali e conferma una generalizzata contrazione delle compravendite

L’Omi ha pubblicato le Note territoriali sulle compravendite e sulle quotazioni relative al 1° semestre 2013. L’osservatorio dell’Agenzia delle Entrate fornisce, in questo particolare tipo di pubblicazioni, informazioni espresse in Ntn (Numero di transazioni normalizzate), calcolate cioè in base alle quote di proprietà compravendute e sulle quotazioni delle case. Vengono analizzate, inoltre, l’intensità del mercato immobiliare (indice Imi) e la distribuzione delle compravendite secondo la dimensione delle abitazioni.

In Lombardia il mercato immobiliare residenziale è il mercato più florido grazie al +20,08% di Ntn fatto registrare nel primo semestre 2013. Rispetto al 2012, però, tutte le province lombarde hanno manifestato un deciso calo nelle compravendite che è arrivato fino al -13%.

Riguardo al capoluogo lombardo, Milano è una delle città italiane con un andamento sempre costante, che rappresenta l’11,5% circa del totale delle compravendite del residenziale, con un decremento pari solo al -3,3% rispetto al I semestre 2012.

Nel Lazio, invece, il dato regionale delle Ntn effettuate nel periodo in esame rappresenta circa l’11%  dell’intero mercato immobiliare residenziale nazionale italiano. L’andamento negativo, rispetto al I semestre 2012, persiste anche nel I semestre 2013: il decremento rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso è pari al -12,5%.

In particolare, il capoluogo laziale, nonostante il mercato sia calato, ha la più alta percentuale di vendita pari al 17,9% Ntn, che si conferma una quota rilevante rispetto all’intero territorio nazionale. In più Roma si conferma la città più cara tra le province del Lazio.

Per quanto riguarda la Campania invece, il mercato regionale ha rappresentato oltre il 6,5% del totale italiano, con una percentuale in ribasso rispetto al semestre precedente pari al -8,3%. Complessivamente la provincia di Napoli rappresenta il 3,5% degli scambi nazionali, con un 4,77% limitatamente ai capoluoghi.

Per informazioni più approfondite su ogni città clicca qui

“Operatori immobiliari, siamo al punto di svolta”: questa mattina a Palazzo Cusani a Milano è cominciata una nuova epoca per il mercato del mattone, quella della ripresa grazie alla collaborazione.

Da Carlo Giordano (CEO di Immobiliare.it) a Roberto Barbato (presidente Frimm Holding), i principali protagonisti del mercato, ospiti del convegno “Agenzie Immobiliari³. Rilanciare il mercato con la collaborazione” sono concordi: l’immobiliare italiano si salva collaborando.

Ospiti del convegno organizzato dall’Area Lombardia di Frimm Holding con il supporto di Rizzetti Immobiliare (agenzia bergamasca perfettamente inserita nella logica del MLS di Frimm, REplat) anche Angela Giannicola, amministratore di Nexus Family Financial Services, Mauro Danielli, vicepresidente Fimaa Milano, Monza e Brianza, Marco Favero, business development senior account di ING Direct, e Mirko Frigerio, esperto formatore MLS.

“Siamo a un punto di svolta assoluto per la professione”: è con questa dichiarazione di Carlo Giordano, CEO di Immobiliare.it, che si è concluso questa mattina a Milano l’atteso convegno “Agenzie Immobiliari³. Rilanciare il mercato con la collaborazione”, che ha visto ben 170 operatori del mattone affollare una delle prestigiose sale del seicentesco Palazzo Cusani, sede milanese della Nato. Proprio un commilitone del capitano Giuseppe La Rosa, il soldato in missione Nato in Afghanistan ucciso sabato nell’attento di Farah, ha aperto il convegno, chiedendo ai presenti di osservare un minuto di silenzio.

Dopodiché sono seguite tre ore di intenso dibattito, in cui il filo rosso è sempre stato la parola “cambiamento”: della professione di agente immobiliare certo, ma anche e soprattutto di tutto il comparto. Un concetto molto caro al presidente Roberto Barbato, numero uno di Frimm Holding che da 13 anni sostiene – anche con MLS REplat, la piattaforma per condivisione immobili creata proprio dalla sua azienda – la compravendita in collaborazione. “È il momento del salto di qualità per gli agenti immobiliari. Dobbiamo diventare – ha affermato proprio Barbato nel suo intervento – una vera e propria categoria professionale e affrontare il nostro mestiere con piglio nuovo e moderno. Non possiamo più permetterci di lavorare ‘a zone’. Il concetto di ‘agente di quartiere’ è ormai superato. Continuare a operare senza delle strategie definite e soprattutto senza considerare i nostri colleghi come i nostri migliori clienti sarebbe ormai anacronistico. È solo insieme che potremo rilanciare il mercato”.

Opinione condivisa dai colleghi relatori: il cliente, si è detto, va studiato e interpretato come se fosse parte di una scienza, parte della ‘scienza’ della vendita in collaborazione. Una verità applicabile ai vari settore rappresentati oggi sul banco dei relatori. “Inserire correttamente un annuncio, approfondire al meglio la conoscenza del prodotto per darne corretta comunicazione è fondamentale anche per Immobiliare.it, che è per costituzione anch’esso un intermediatore della compravendita immobiliare”, dice Carlo Giordano, che afferma anche: “Utilizzare internet, che oggi è il media più utilizzato tra le ore 9 e le 18 tutti i giorni, sul proprio laptop è oggi, per assurdo, una pratica già superata. Quale che sia il prodotto da presentare al cliente oggi va già concepito per smartphone o per tablet. YouTube è il secondo motore di ricerca dopo Google, ciò significa che il supporto video al prodotto – qualsiasi prodotto – è essenziale. Chi non lo capisce parte inevitabilmente con un gap da colmare”.

“Stupire anticipando le esigenze del cliente è la chiave della vendita”, suggerisce invece Mirko Frigerio, operatore e formatore MLS REplat. “E il modo migliore per essere al passo col cliente è aumentare le proprie possibilità di soddisfare le sue esigenze. Questo si può fare solo collaborando con altri agenti immobiliari. Dunque comunichiamo tra di noi, smettiamo di pensare che siamo più carismatici o più capaci degli altri. Del resto, con lo stesso cliente posso chiudere forse 2 affari nella mia vita professionale; mentre con un collega il numero è virtualmente infinito”.

Tutti sostengono insomma “la collaborazione”, che se per Frimm vuol dire MLS REplat, per Nexus (partner creditizio di Frimm) e per il suo amministratore Angela Giannicola vuol dire portare ad ottenere il mutuo “un cliente prequalificato, che non faccia perdere tempo alla istituto di credito o a Nexus, e che permetta al business di essere fluido”.

Scarica qui il comunicato in formato pdf

 

Economia/Mercato immobiliare: da Eire i numeri della crisi

crisi immobiliareTratto da Assesempione

Milano – Dalla rassegna Eire, Expo Italia Real Estate, sono emerse cifre che sintetizzano la crisi: costruzioni, -30% in sei anni (2008-2013), il dato peggiore da quarant’anni, completato dal -54% del settore residenziale; occupazione, -360.000 addetti, cui si aggiungono i 550.000 dell’indotto; compravendite, 440.000 nel 2012, la metà rispetto al 2008; prezzi, mediamente meno 24% sempre negli ultimi sei anni; locazioni, offerta di alloggi più 21% a fronte di una richiesta del 9,6%.

clicca qui per leggere l’articolo

Milano, 10 giugno: “Agenzie Immobiliari³. Rilanciamo il mercato con la collaborazione”

 Promozione: se porti un nuovo collega avrai la possibilità di ottenere 2 punti Tutor

Evento Milano 10 giugno 2013L’evento è di quelli da non perdere, speciale in tutto e per tutto e costruito su misura per gli agenti immobiliari che vogliono il massimo dalla loro professione, quelli che al termine di questo periodo di crisi economica saranno già un passo avanti a tutti nel nuovo mercato del mattone.

Intitolato “Agenzie Immobiliari³. Rilanciare il mercato con la collaborazione”, sponsorizzato da Rizzetti Immobiliare, modernissima agenzia di Bergamo che sostiene la filosofia MLS, e organizzato dal management lombardo di Frimm e MLS REplat, l’incontro dedicato agli operatori del settore si terrà nella mattinata di lunedì 10 giugno a Milano, dalle 9.30 alle 13.00, in una location d’eccezione, l’elegantissimo Palazzo Cusani (via Brera, 15).

Sono previsti dei relatori d’eccezione che si alterneranno sul palco: il presidente di Frimm Holding S.p.A., Roberto Barbato, che darà spunti e condividerà intuizioni sulla nuova operatività che le agenzie devono mettere in atto per “rilanciare il mercato con la collaborazione”, l’Amministratore Unico di Nexus Family  Financial Services Angela Giannicola, il vice presidente di FIMAA Milano, Monza e Brianza Mauro Danielli e un responsabile di ING Direct che, prendendo spunto dalle loro realtà, approfondiranno tanti interessanti temi legati al creditizio, un settore in piena rivoluzione eppure sempre centrale per l’andamento del mattone nostrano. Infine interverranno il CEO di Immobiliare.it Carlo Giordano con un intervento intitolato “La casa e il web, ieri, oggi e domani” e Mirko Frigerio, esperto agente immobiliare che parlerà della sua esperienza nel settore prima e dopo l’utilizzo dell’MLS.

Oltre al panel d’eccezione, l’evento milanese presenta una promozione davvero interessante: ogni agente immobiliare aderente al network dell’MLS che porterà con sé un collega esterno al network avrà in regalo 2 Punti Tutor, se lo stesso firmerà il contratto entro 15 giorni dall’evento stesso.

L’ingresso all’evento è assolutamente gratuito. Vi aspettiamo per rilanciare insieme il mercato immobiliare grazie alla collaborazione!

Per info e adesioni: Giuliano Tito | Tel. 02 81 32 127 | Email: gtito@frimm.com

Clicca qui per scaricare il programma.

Visita il sito del Main Sponsor dell’evento: Rizzetti Immobiliare

Rizzetti - Ad

I TRIMESTRE 2013: IL CENTRO STUDI FRIMM ANALIZZA 4 GRANDI CITTÀ

IL MATTONE SI VENDE E SI COMPRA MEGLIO AL SUD

Milano e Roma da una parte, Napoli e Palermo dall’altra: nei primi 3 mesi del 2013 l’indice REplat premia il Sud Italia. A leggere i dati del network di agenzie Frimm legate alla prima piattaforma di condivisione immobili italiana, sono proprio le grandi città meridionali a dare più affidamento: l’offerta cresce ma la domanda segue a poca distanza. Maggiore il divario a Milano e nella Capitale. In generale comunque, il trend nazionale migliora già da gennaio a marzo

Il Centro Studi di Frimm Holding S.p.A. torna a studiare il mercato immobiliare italiano analizzando stavolta i dati del primo trimestre 2013 basati sul lavoro delle agenzie connesse a MLS REplat. Nel dettaglio, è stato preso in esame l’indice REplat – valore percentuale che individua l’andamento della media degli immobili inseriti e delle richieste effettuate dai clienti rispetto allo stesso mese dell’anno precedente – di quattro grandi città italiane: Milano, Roma, Napoli e Palermo.

Se è vero che il settore immobiliare fa ancora troppa fatica ad avvicinare la ripresa, i dati più confortanti in questo sonnolento inizio anno li ha dati il Sud: Palermo in particolare – con Napoli che segue immediatamente dopo – ha risposto bene al brutto 2012 facendo registrare alla domanda solo valori positivi (+4,34% a gennaio, +1,79% a febbraio e +0,89% a marzo). Questo soprattutto grazie alla prontezza degli operatori che hanno saputo leggere il mercato in modo corretto destinando maggiori risorse al comparto delle locazioni a scapito – evidentemente – di quello delle vendite.

Indice_I_Trimestre
Mentre Napoli, come detto, ha seguito sostanzialmente il trend palermitano, scenari diversi appartengono a Milano e Roma: nelle due metropoli italiane l’Indice REplat ha infatti fatto registrare valori preoccupanti soprattutto a febbraio 2013, con un tentativo di recupero nelle settimane successive – nel capoluogo lombardo l’offerta è schizzata a +4,51% a gennaio, mentre a Roma il picco più alto si è avuto a febbraio con +7,20%. Roma e Milano sono anche le uniche due città delle quattro analizzate a far registrare valori negativi sulla domanda, bloccatasi nel bimestre febbraio-marzo (Milano: febbraio -1,29% e marzo -0,91%; Roma: febbraio -2,06% e marzo -1,59%).

Per fortuna, a mettere tutti d’accordo, ci pensano le cifre estratte dall’indice nazionale di questo primo trimestre: come già il 2012 era infatti stato un anno migliore del precedente per le agenzie immobiliari che operano all’interno del network della collaborazione, così rispetto al 2012 i valori registrati a cadenza mensile e rapportati allo stesso mese dell’anno precedente – hanno tutti il segno “più” davanti.

valori_percent
Se l’invenduto è comunque in crescita (+4,41% a marzo 2013) non si può non tener conto del fatto che il mercato sia vivo e vegeto: la richiesta di marzo si attesta al +3,18% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente, così come già era accaduto a gennaio e a febbraio (rispettivamente +2,89% e +2,78%).

«Ancora una volta i numeri sorridono ai professionisti che operano in collaborazione. L’MLS è una sicurezza, in un momento di simile staticità del mercato», afferma Roberto Barbato, presidente di Frimm Holding.

Clicca per scaricare il comunicato stampa in formato pdf

Expo 2015: 20 mln visitatori valgono 25 mld di produzione aggiuntiva

Expo 2015Tratto da Monitor Immobiliare

Se gli organizzatori dell’Expo riusciranno effettivamente a portare a Milano nel 2015 venti milioni di visitatori, la manifestazione non andrà solo in pari tra costi e ricavi, ma genererà una produzione lorda aggiuntiva per l’Italia di 25 miliardi di euro, senza contare l’effetto delle opere infrastrutturali.

clicca qui per leggere l’articolo

MLS REplat si mostra a Milano, Palermo e Udine

a4_mlsday_udineDopo i grandi successi riscossi nelle convention di Napoli e Romaoltre 500 partecipanti in totaleMLS REplat 3 torna a mostrarsi al pubblico in 3 nuovi eventi: a Milano (12 febbraio), a Palermo (14 febbraio) e a Udine (27 febbraio).

Anche in Friuli-Venezia Giulia, dunque, verrà presentato il nuovo Multiple Listing Service del network Frimm.

Siete tutti invitati a “MLS Day”, evento ad hoc per gli agenti immobiliari che desiderano toccare con mano la grande novità dell’anno, l’MLS con gestionale completo e sincronizzatore.

Inoltre, data l’importanza dell’occasione, il presidente di Frimm Holding Roberto Barbato interverrà per analizzare insieme ai presenti il mercato immobiliare attuale per dare consigli su come affrontare il mattone nel 2013 e condividere il proprio punto di vista sul settore.

L’evento di Milano su Facebook.
L’evento di Palermo su Facebook
.
L’evento di Udine su Facebook
.

Per info e adesioni: sbubic@replat.com

10 dicembre 2012: il presidente Barbato ospite al Leadership Forum di Milano

Roberto Barbato Frimm HoldingIl prossimo 10 dicembre 2012 l’Hotel Principe di Savoia di Milano ospiterà un importante evento legato al mondo immobiliare e della consulenza creditizia: il Leadership Forum 2012, giunto alla sua quarta edizione, vedrà quest’anno tra i protagonisti proprio il presidente di Frimm Holding Roberto Barbato, convocato dall’organizzazione del Forum in qualità di Opinion Leader in merito alla materia trattata.

Il presidente Barbato sarà tra gli ospiti dello spazio pomeridiano di questa giornata, spazio dedicato ai “modelli di aggregazione e di collaborazione fra Agenti Immobiliari”. All’interno di questo contenitore verrà infatti presentato, tra gli altri, il metodo Frimm, ovvero MLS REplat.

Partecipare all’evento è gratuito: basta registrarsi sul sito del Leadership Forum a  questo indirizzo.

Casa: crisi frena mattone e fiducia, 72% teme svendere proprio immobile

Crisi ImmobiliareMilano, 27 nov. (Adnkronos) – La crisi frena la fiducia e gli investimenti in immobili. Il 72% del campione intervistato da immobiliare.it preferisce tenersi stretto ciò che possiede, temendo di dover svendere pur di chiudere le trattative. Solo il 45% degli intervistati, invece, pensa che sia un buon momento per comprare casa. “Lo scenario particolarmente critico in cui gli operatori del settore sono costretti a muoversi, tra contrazione dei volumi delle compravendite immobiliari e difficoltà conclamate per l’ottenimento di un mutuo – spiega Carlo Giordano, amministratore delegato di gruppo Immobiliare.it – condiziona anche la percezione dei cittadini, che reagiscono con l’attendismo”. Cresce la quota di chi pensa che nel prossimo anno ci saranno tempi migliori per acquistare casa: in tre mesi la percentuale passa dal 21% al 35%.

Tratto da Quotidiano Libero

Clicca qui per leggere l’articolo

L’Immobiliare.com sceglie MLS REplat, il Multiple Listing Service già utilizzato da 1600 agenzie immobiliari

Il network della collaborazione nella compravendita si accorda con lo storico marchio della famiglia Grimaldi, attivo sul mercato del mattone dal 1965. Primo step: dotare di MLS le prime quattro agenzie storiche del brand

REplat S.p.A, azienda che dal 2004 propone il sistema Multiple Listing Service (MLS REplat) alle agenzie immobiliari, ha stretto un accordo di partnership con il network L’Immobiliare.com, nuova declinazione dello storico marchio della famiglia Grimaldi che dal 1965 è impegnata con le proprie attività nel fornire ai propri clienti un servizio di intermediazione immobiliare di qualità che è stato ed è sinonimo di serietà e trasparenza. Obiettivo dell’accordo: dotare di piattaforma MLS i punti vendita del Network.

Il primo step previsto dall’accordo firmato da Gianluca Aiello, Area Manager di Frimm Holding e da Jacopo Grimaldi, procuratore di L’Immobiliare.com, è quello di dotare di MLS REplat 4 fra le più prestigiose agenzie a marchio L’Immobiliare.com, tutte situate nei centri storici di Milano, Roma e Torino. Nei prossimi giorni verranno consegnate le credenziali di accesso al portale della collaborazione immobiliare tutelata ai titolari di questi punti vendita e saranno organizzati i primi corsi di formazione start-up che illustreranno le principali funzioni del Multiple Listing Service agli operatori.

“Poter lavorare con un marchio di grande prestigio e valore storico come L’Immobiliare, da quasi 50 anni simbolo della compravendita immobiliare di alta qualità, è per noi motivo di grande orgoglio”, dice Gianluca Aiello, professionista con ventennale esperienza nella gestione dei network immobiliari in Italia e all’estero.

“Tempi e modi della compravendita immobiliare sono ormai cambiati – aggiunge Aiello – e se al momento di rinnovarsi e di riproporsi sul mercato, un marchio storico del mattone come quello della famiglia Grimaldi sceglie di farlo al fianco di MLS REplat, è il segnale di come il nostro MLS sia diventato uno standard sul mercato per la condivisione dei portafogli”.

Nei piani delle due aziende c’è il desiderio di far durare nel tempo questa partnership. “È chiaro che per noi è essenziale poter offrire ai nostri aderenti gli strumenti più innovativi per la gestione del proprio business: la chiusura di questo accordo con MLS REplat è di grande importanza strategica perché sancisce un’alleanza con il Multiple Listing Service che ha più Aderenti ed esperienza sul mercato italiano”, sottolinea Grimaldi.

L’obiettivo a medio – lungo termine di questa partnership”, conclude l’Ing. Jacopo Grimaldi, “è quello di estendere l’utilizzo dell’MLS REplat a tutta la rete degli aderenti a L’Immobiliare.com, oggi presente in tutta Italia con 50 agenzie, per dotare tutti di uno strumento di alta qualità per collaborare nella compravendita, anche in relazione al piano di selezione di 200 altri operatori, che stiamo implementando, nelle principali località Italiane”.

Scarica il documento in formato pdf