MLS REplat apre al mercato immobiliare di Parigi: vive la collaboration!

CasaParigi, affermata agenzia immobiliare con sede nella capitale francese e composta da professionisti italiani, ha scelto MLS REplat per aprirsi completamente al mercato italiano e per collaborare in maniera proficua con gli oltre 3.500 agenti immobiliari che già utilizzano la piattaforma creata da Frimm numero uno in Italia per la condivisione immobiliare.

MLS REplat, che solo in Italia detiene quasi il 60% del mercato delle agenzie immobiliari connesse a sistemi di collaborazione, aggiunge così un altro tassello importante al suo puzzle globale che vede già asset in mercati quali Svizzera, Gran Bretagna, Brasile, Stati Uniti e Costarica.

Nata nel 2005, CasaParigi offre consulenza ed intermediazione per l’acquisto, la vendita o la gestione di immobili a Parigi. Il team di professionisti di CasaParigi è composto da esperti del mondo immobiliare affiancati da architetti, interior designer, notai, addetti a servizi generali, manutentori ed esperti di marketing. CasaParigi fa parte della FNAIM ( Fédération Nationale de l’Immobilier) la prima organizzazione in Francia e in Europa di professionisti del settore.

MLS REplat International: l’MLS tradotto in 10 lingue abbraccia la globalizzazione

Frimm connette Globalizzazionegli agenti immobiliari di tutto il mondo. La società di servizi immobiliari presieduta da Roberto Barbato grazie a MLS REplat International – la versione per l’estero del suo software per la condivisione immobiliare, MLS REplat – estende le frontiere del suo network organizzando un sistema di condivisione immobiliare e di collaborazione tra agenti immobiliari che di fatto non risponde più ai tradizionali vincoli geografici.

Se infatti la diffusione di internet ha prodotto l’abbattimento delle dogane geografiche e tecnologiche, ha inevitabilmente aumentato la velocità dello scambio d’informazioni. Il mercato immobiliare, più di ogni altro, necessita di un traffico continuo e rinnovato di dati per consentire il proliferarsi del business. In tale contesto si inserisce l’azione internazionale di Frimm, provider di MLS REplat, prima piattaforma italiana per la condivisione immobiliare (35.000 immobili in data base). L’azienda con esperienza ultradecennale nel real estate ha negli ultimi anni favorito lo sviluppo di un network di agenzie immobiliari in Europa, in Sudamerica e in Russia per agevolare gli investimenti stranieri nel nostro Paese e quelli italiani all’estero.

Mosca, Londra, Santo Domingo, il Brasile: i confini del business vengono superati grazie alla collaborazione che MLS REplat mette in atto tra gli operatori in grado di percepire l’evoluzione della professione e grazie al supporto tecnologico della piattaforma stessa: MLS REplat è infatti l’unico software MLS tradotto in 10 lingue (italiano, inglese, spagnolo, francese, tedesco, cinese, russo, rumeno, bulgaro e svedese). Non solo agenti immobiliari, ma consulenti in grado di rispondere ai propri clienti con servizi di alta qualità ed elevati standard lavorativi nell’ambito delle compravendite.

Stare Uniti in America: imparare dagli agenti immobiliari MLS statunitensi

Un momento della conferenza di Nobu Hata: "Strategical Integrated Tech and Tools into your Business"Il product manager di MLS REplat, Giulio Azzolini, ha appena trascorso una settimana in Florida in compagnia dei broker immobiliari che l’MLS l’hanno inventato – più di cento anni fa ormai – tra corsi di formazione, conferenze e riunioni operative all’interno di agenzie immobiliari.
Questo il racconto della sua esperienza.

MLS è un modo di pensare. In MLS REplat lo diciamo e lo pensiamo da oltre 15 anni ma dopo la settimana che ho trascorso negli Stati Uniti in compagnia di centinaia di agenti immobiliari del posto per i due giorni della conferenza “Sell-A-Bration”organizzato dal CRS (Council of Residential Specialists) ho davvero capito il significato di quella frase. Puoi disporre del miglior strumento di collaborazione immobiliare del mondo ma se non hai la “mentalità MLS”, quella che ti porta naturalmente a condividere immobili e richieste coi colleghi col duplice obiettivo di fornire un servizio migliore alla clientela e di aumentare il fatturato, non lo utilizzerai mai completamente.

Sì, nell’economia della sua attività il realtor – l’agente immobiliare a stelle e strisce – dà per scontato l’immobile nel senso che questo elemento della compravendita, ovviamente centrale, si trova già all’interno del suo Multiple Listing Service (MLS). L’attenzione è infatti principalmente rivolta ad altri due elementi, ovvero le referenze e i clienti. L’immobile si pubblicizza, certo, sui social, sui portali e negli open house ma la vera attività oggi si fa sulle persone, tanto verso i colleghi quanto verso i clienti.

Da questo punto di vista, i corsi di marketing del “Sell-A-Bration” hanno parlato chiaro: “Strategie per aumentare le tue referenze”, “Come incrementare le attività social e aumentare i tuoi lead”, “Trasformare un contatto in una richiesta”. Insomma, l’immobile fa parte del gioco ma non viene nominato perché tutti godono dei vantaggi conferiti dal portafoglio condiviso via MLS.

Ma veniamo alle referenze. Per l’operatore USA la referenza primaria è quella fornita dal collega. In questo senso, alimentano costantemente la collaborazione per creare un sistema karmico del real estate: io do un contatto a te perché tu ne darai uno a me. La referenza del collega è ambita perché chi la fornisce si limita ad attendere la conclusione dell’operazione per ottenere una percentuale del ricavo del collega. Ed è per questo che fanno di tutto per conoscersi l’un l’altro e costruire il proprio network: si guadagna mentre ci si può dedicare ai propri clienti e alla propria attività.

I clienti (le richieste) sono invece l’elemento su cui il realtor dà il meglio di sé sul piano della creatività: durante la conferenza vari colleghi hanno condiviso la loro esperienza per far capire ai presenti che il punto focale è quello di mantenere il cliente nel tempo perché se soddisfatto tornerà per altre operazioni nel corso della vita ma soprattutto perché segnalerà il buon lavoro svolto ai suoi famigliari, amici e colleghi.

Gli Stati Uniti stanno vivendo un mercato immobiliare diverso dal nostro. Un mercato in cui MLS e collaborazione sono stati assimilati al punto da diventare i veri e propri fondamenti della professione. Un mercato che spero di vedere anche in Italia perché sono stato testimone della forza di una categoria unita, compatta e preparata. Una categoria di professionisti MLS di cui il cliente non può fare a meno per fare compravendita di immobili con successo.

Giulio Azzolini
Resp. Prodotto e Comunicazione MLS REplat

“The 3C”: in archivio l’evento dedicato a MLS REplat International

Evento MLS REplat InternationalSi è conclusa ieri, 25 giugno, la prima edizione del “The 3C – Change Cooperation Communication”, l’evento organizzato e sponsorizzato dalla Franchising Consulting di Marco Surleti per REplat International (la branca internazionale della piattaforma creata da Frimm che fa collaborare gli agenti immobiliari) e dedicato all’incontro tra gli agenti immobiliari stranieri e il network della collaborazione MLS REplat. Dallo scorso 18 giugno circa 90 operatori provenienti da mezza Europa – soprattutto dalla Russia – si sono scambiati informazioni e si sono confrontati per una settimana sul tema della collaborazione, complici gli scenari suggestivi di due splendide regioni italiane, la Calabria e la Campania.

Questo vero e proprio festival del networking tra agenti immobiliari, e arricchito dalle presenze e dagli interventi di chi opera quotidianamente fuori dai confini italiani (come alcuni degli agenti protagonisti delle recenti nuove aperture estere di agenzie connesse a MLS REplat) ha posto l’accento sull’importanza della condivisione tra broker in un settore inevitabilmente diretto verso lidi sempre più digitali.

In sette giorni  l’evento ha toccato quattro suggestive località di mare quali la Costiera Amalfitana, la Costa dei Cedri, la Costa degli Dei e la Costa dei Saraceni, che hanno ospitato tre happening fatti su misura per il team building: la REplat International Cup (regata velica, 18-20 giugno), l’ExpoREplat Italy (fiera e workshop 21-22 giugno), e il Tour del Sole (open property itinerante, 20-24 giugno).

Frimm “mondiale”: MLS REplat apre anche in Brasile

MLS REplat apre a Natal, BrasileDopo le cinque aperture europee e quella in Florida, Frimm prosegue la campagna americana, e aggiunge un asset, la Atlantica Invest, connesso a MLS REplat anche in Brasile,a Natal, città costiera nella regione del Rio Grande do Norte.
In questo modo, il network di agenzie connesse a MLS REplat si assicura un portafoglio immobiliare inserito nel mercato in più forte espansione del mondo (sesta economia mondiale, con una crescita media del 5%), a ridosso di un evento, i prossimi mondiali di calcio,che veicolerà attenzione e ulteriori risorse in Brasile e nella stessa Natal.

Frimm e MLS REplat a ritmo di bossa nova. MLS REplat International, branca internazionale della piattaforma per la collaborazione tra broker immobiliari creata da Frimm, e la società di investimenti immobiliari Atlantica Invest di Natal, città “mondiale” nella regione del Rio Grande do Norte (ospiterà, tra le altre, la partita Italia – Uruguay dei prossimi mondiali di calcio), hanno siglato la partnership che porta ufficialmente l’MLS italiano in Brasile.

L’azienda presieduta da Roberto Barbato posiziona così un’altra, importante bandierina nel continente americano, già toccato neppure un anno fa grazie alla prima storica apertura in Florida: si aprono ulteriori orizzonti – mercato immobiliare turistico e interessanti occasioni per investitori – per i tanti agenti immobiliari italiani che già utilizzano il Multiple Listing Service arancione.

Uno scenario, quello economico brasiliano, evidentemente in crescita – il Brasile ha la sesta economia nel mondo, con una crescita media del 5% prevista a fine 2014, e attira ogni anno investimenti esteri per 45 miliardi di dollari – e che si ritroverà quest’estate al centro dell’attenzione del resto del mondo grazie ai prossimi campionati di calcio, grazie ai quali si calcola un impatto positivo da oltre 80 miliardi di dollari.

“Lo Stato ha intensificato i controlli sul territorio, soprattutto nelle aree urbane più critiche”, spiega Diego Festa, responsabile per Atlantica Invest dell’accordo firmato con il numero uno di MLS REplat International, il manager Marco Surleti. “E grazie alle politiche di riduzione delle disuguaglianze sociali e di sostegno alle fasce più povere della popolazione perseguite da Lula e dall’attuale presidente Rousseff – prosegue Festa – dal 2003 in poi 29 milioni di brasiliani sono entrati a far parte della classe media, che è ormai più della metà della popolazione, mentre 20 milioni e mezzo sono invece usciti dalla povertà“.

Il risultato di questa svolta epocale, che ha ridotto tra le altre cose la disoccupazione ai minimi storici, è stato la crescita esponenziale degli investimenti privati, soprattutto nel settore del mattone, che ha messo in moto un circolo virtuoso in grado di consentire allo stesso Governo brasiliano di potenziare ulteriormente infrastrutture – strade, porti e aeroporti – istruzione e in generale la produttività.

“L’MLS sta crescendo e non potrei esserne più orgoglioso”, dice il presidente di Frimm Roberto Barbato. “Ma sono ancora più orgoglioso dell’Italia che sta attraendo sempre più investitori dall’estero. Non è un caso che agenzie immobiliari straniere stiano aderendo al nostro sistema per avere un canale di collaborazione aperto col nostro Paese e quindi un accesso privilegiato a un database con oltre 20.000 immobili di ogni tipologia. Senza contare che gli operatori italiani possono cominciare a proporre appartamenti e soluzioni in nazioni davvero interessanti sotto il profilo degli investimenti come il Brasile, e l’Inghilterra”.

Scarica il comunicato in formato pdf

Gli agenti immobiliari d’Europa si riuniscono al “The 3C”, l’evento di REplat International

The 3C Prima EdizioneDal prossimo 18 giugno, per una settimana, due splendide regioni italiane, Calabria e Campania, avranno l’onore di ospitare la prima edizione del “The 3C – Change Cooperation Communication”, un vero e proprio festival della collaborazione tra agenti immobiliari, organizzato da REplat International (la branca internazionale della piattaforma creata da Frimm che fa collaborare gli agenti immobiliari) e dalla Franchising Consulting di Marco Surleti, e dedicato a tutti quei professionisti del settore immobiliare che grazie alle recenti nuove aperture estere di agenzie connesse a MLS REplat stanno ampliando il loro network in casa propria (Russia, Francia, Inghilterra, Svezia e Stati Uniti) ma desiderano creare business anche con gli agenti MLS REplat in Italia.

Una settimana – dal 18 al 25 giugno 2014 – per favorire il business e fare team bulding tra agenti del settore, con eventi previsti in quattro suggestive località di mare quali la Costiera Amalfitana, la Costa dei Cedri, la Costa degli Dei e la Costa dei Saraceni: la REplat International Cup (regata velica, 18-20 giugno), l’ExpoREplat Italy (fiera e workshop 21-22 giugno), e il Tour del Sole (open property itinerante, 20-24 giugno).

Per maggiori informazioni e adesioni:
masterinternational@replat.com

Scarica qui la brochure informativa dell’evento

MLS REplat, la sesta apertura estera è in Svezia

L’ideale “giro del mondo” della principale piattaforma di condivisione immobiliare in Italia, MLS REplat di Frimm, fa tappa nuovamente in Europa. Dopo le aperture estere in Russia, Francia, Florida e Inghilterra, è adesso infatti il turno della Svezia

A ricoprire il ruolo delicato di intermediario tra le migliaia di agenzie connesse a MLS REplat e il mercato scandinavo sarà la City & Country Homes Real Estate Agency di Peter Hassel, broker del settore con decennale esperienza nel trading verso l’Italia

«Perché MLS REplat? Perché gli svedesi chiedono solo il Belpaese», ammette il nuovo aderente a uno dei principali network della collaborazione tra agenti immobiliari presenti oggi in Italia

Malmoe - MLS REplat apre in SveziaIl 2014 di Frimm Holding, tra i primi network del real estate in Italia, e di MLS REplat, software per la condivisione di portafogli tra agenti immobiliari e prodotto di punta dell’offerta del brand blu, è sempre più nel segno dei mercati esteri. Dall’ottobre dello scorso anno, infatti, sono già cinque le aziende straniere (divise tra agenzie immobiliari o società di investimento in Russia, Francia, Inghilterra e Florida) che grazie al lavoro svolto da MLS REplat International, branca della Holding che si occupa appunto della diffusione del Multiple Listing Service al di fuori dei confini nazionali, hanno scelto di entrare a far parte del network di condivisione immobiliare utilizzato ogni giorno da migliaia di agenzie in Italia. Nelle scorse settimane è stato perfezionato il sesto accordo della serie, che stavolta ha visto protagonisti il responsabile di MLS REplat International, Marco Surleti, e Peter Hassel, broker immobiliare svedese che gestisce a Hjärup – a due passi da Malmö – la City & Country Homes Real Estate Agency.

Sarà dunque la Svezia il sesto asset straniero della Holding presieduta da Roberto Barbato: come per le altre sedi estere, la scelta è caduta su società – e professionisti come Hassel, dottore in economia ed esperto del settore turistico – che hanno acquisito e dimostrato negli anni grande know how nel trattare immobili italiani con i propri clienti. «Gli svedesi in questo particolare momento storico – spiega Hassel – sono a caccia della seconda casa, se è possibile proprio in Italia, il Paese più richiesto. Siamo un popolo che ama distinguersi, e curiosamente, ora che da qualche anno gli stranieri dirigono i loro investimenti immobiliari su Londra, o fuori dall’Europa, noi svedesi vogliamo acquistare in aree meno “fancy”. MLS REplat mi consentirà di entrare in contatto rapidamente con il maggior numero di proprietari immobiliari in Italia».

Scarica qui il comunicato in formato pdf

La collaborazione immobiliare e MLS REplat International in diretta streaming

MLS REplat InternationalOggi, 28 febbraio 2014, a partire dalle 17.00, REplat International avrà uno spazio tutto suo nell’etere grazie alla diretta streaming messa a disposizione dal webchannel Milano15Music, canale gestito dal formatore ed esperto del comparto immobiliare Luca Maselli.

Ospite della rubrica “Professione e professionalità”, condotta dallo stesso Maselli, sarà Veronique Kovacs, titolare della VK Mediterranée e Area Manager di REplat International per la Corsica, che interverrà sul tema “Il turismo in Corsica e gli strumenti della condivisione per gli agenti immobiliari del terzo millennio”.

Grazie all’attività del suo sistema online per la collaborazione tra agenti immobiliari, Frimm Holding, titolare di MLS REplat e di REplat International, ha recentemente aperto all’estero quattro sedi connesse al MLS, asset che svolgono attività di ponte tra gli investitori italiani e le proprietà immobiliari estere e viceversa: le cinque sedi sono a Mosca (Russia, 2 agenzie), a Sarasota (Florida, USA), a Londra (UK) e appunto a Poggio-Mezzana (Corsica, Francia).

MLS REplat ha inaugurato lo sviluppo in Romania

BucarestREplat ha dato ufficialmente il via al proprio sviluppo in Romania. Lo scorso 2 ottobre, come avevamo annunciato, si è svolto l’evento di presentazione del progetto presso le sale dell’hotel Athenee Palace Hilton di Bucarest.

All’avvenimento, al quale hanno preso parte più di una 50ina di operatori tra coordinatori e rappresentanti delle agenzie immobiliari di Bucarest, hanno partecipato il Vice Presidente di REplat S.p.A. Paolo Ulpiani in rappresentanza della direzione di REplat Italia, la squadra di REplat Romania e alcuni tra i più importanti imprenditori, manager e politici romeni, senza contare giornalisti e televisioni.

L’obiettivo della manifestazione è stato pienamente centrato perché la filosofia del Multiple Listing Service è stata trasmessa con grande positività agli operatori del settore immobiliare romeno: tutti i presenti si sono mostrati molto interessati a capire a fondo i vantaggi che REplat porta all’interno dell’ufficio che lo utilizza.

Lo sviluppo di REplat in Romania partirà, come è ovvio, dalla capitale Bucarest per poi collegare il più alto numero di agenzie operanti nella nazione attraverso la piattaforma MLS.