REA2017: Tripletta di Frimm, il migliore MLS in Italia è sempre il suo MLS REplat

E tre. Per il terzo anno consecutivo, MLS REplat, la piattaforma online per la condivisione immobiliare creata da Frimm nel 2000, ha vinto il premio nella categoria “Miglior MLS” all’edizione 2017 dei Real Estate Awards, gli “oscar” del settore immobiliare italiano (Milano, 30 novembre – 1 dicembre).

Una quarta edizione questa – sempre ben moderata dal padrone di casa Diego Caponigro e da Gerardo Paterna – caratterizzata da talk show incentrati proprio sullo sviluppo di nuove tecnologie legate ai servizi immobiliari, e arricchita come di consueto da ospiti eccellenti (tra i quali Luca Rossetto CEO di Casa.it, Carlo Giordano CEO di Immobiliare.it, Anna Carbonelli CEO Intesa Sanpaolo Casa, Silvia Spronelli presidente Solo Affitti (che ha ricevuto un premio alla carriera nel settore), Gian Battista Baccarini presidente Fiaip, il senatore Vincenzo Gibiino e naturalmente Roberto Barbato, presidente Frimm e MLS REplat).

E proprio in fatto di innovazione al servizio del lavoro degli agenti immobiliari, proprio MLS REplat – software rinnovato giusto nel 2017 dalla casa madre Frimm – è stato riconosciuto dagli addetti ai lavori ancora una volta il più funzionale e affidabile tra i Multiple Listing Service italiani: un sistema che genera oltre 7mila collaborazioni immobiliari all’anno tra gli agenti che vi aderiscono (circa 3.600), per un totale di quasi 65 milioni di euro di provvigioni. Un sistema che dall’anno 2000, in cui ha fatto la sua prima apparizione sul mercato italiano grazie alla lungimiranza proprio di Frimm che dagli Stati Uniti l’ha importato, ha cambiato il modo di approcciare la professione, unendo sempre più la categoria degli agenti immobiliari e mostrando agli italiani che comprano e vendono casa che la consulenza immobiliare è un valore insostituibile se supportata dagli strumenti giusti.

“Quando abbiamo cominciato a parlare di MLS correva l’anno 2000 e nessuno voleva saperne di collaborazione e condivisione immobiliare”, ha dichiarato Barbato al momento di ritirare il premio sul palco. “Oggi questi concetti sono connaturati all’intero settore e, in un modo o nell’altro, l’agente immobiliare italiano sa che collaborare col collega porta benefici. Questo premio è la conferma che l’MLS sta facendo del bene all’intero comparto”.

“Reti e Aggregazioni immobiliari 2017”: la rinascita del franchising (+8.52%), la certezza dei sistemi MLS

“Gli agenti immobiliari sono i custodi delle informazioni del bene più prezioso per gli italiani, la casa: questa l’essenza dell’intervento di Roberto Barbato, presidente di Frimm S.p.A. e MLS REplat, ospite lo scorso venerdì 17 novembre a Milano dell’evento organizzato in occasione dell’annuale presentazione del report redatto da Gerardo Paterna, “Reti e Aggregazioni  Immobiliari”. Dal palco dello spazio di coworking milanese Copernico, e in compagnia della presidente di Solo Affitti Silvia Spronelli e del presidente di RE/Max Dario Castiglia, il principale responsabile della diffusione dei sistemi Multiple Listing Service in Italia – il suo MLS REplat connette ogni giorno oltre 3.600 operatori immobiliari – ha avuto come spesso gli capita parole di incitamento nei confronti della categoria degli agenti immobiliari.

Il talk show, moderato dal padrone di casa Gerardo Paterna, ha messo in evidenza i dati più importanti emersi dallo studio appena pubblicato. Innanzitutto, come affermato dallo stesso host dell’evento, “salta agli occhi l’aumento del numero degli intermediari immobiliari, identificato in un +1.75% rispetto al 2016 (sono circa 46mila oggi, ndr); anche se più importante ancora è l’atteso aumento del numero degli affiliati a network in franchising dopo anni di caduta libera (negli anni della crisi economica il franchising in Italia ha perso circa il 35% degli esercizi): +8.52% rispetto al 2016. Oggi il 10,61 % degli agenti immobiliari presenti sul mercato è affiliato in franchising”.

“I problemi della categoria non hanno certamente a che fare con il numero dei professionisti impegnati, a mio parere”, ha detto il presidente Barbato. “Quella di agente immobiliare è una professione sempre più complessa, che affronta ogni giorno nuovi e sempre diversi competitor, e che ha bisogno quindi di aggiornarsi costantemente per tenersi al passo. In questo senso vale l’esempio degli Stati Uniti, patria dei sistemi MLS in cui ogni anno i realtors devono sostenere esami di aggiornamento. Sui numeri sono d’accordo con Dario (Castiglia, ndr), quando dice che il mercato è selettivo: alla fine chi fa del suo lavoro un’opera d’arte, chi non improvvisa, è sicuro di stagliarsi tra la folla. A maggior ragione perché come agenti immobiliari trattiamo il bene più prezioso per gli italiani, la casa”.

Paterna si sofferma quindi sulla relazione tra il numero di compravendite e il numero di affiliazioni in franchising negli ultimi anni in Italia, facendo notare una indicativa simbiosi tra i due trend: all’aumentare del primo, in particolare dagli anni della crisi in poi, corrisponde infatti un incremento del secondo. “La forza di franchisor sta nell’anticipare le tendenze del mercato e dotare i suoi affiliati di servizi che gli consentano di superare i periodi di flessione del mercato in modo virtuoso”, ha detto Silvia Spronelli, “un po’ come è accaduto con Solo Affitti quando abbiamo scelto MLS REplat come partner qualche anno fa, un sodalizio proficuo e ancora in essere”.

“L’MLS è lo strumento anti-crisi per eccellenza, essendo stato sdoganato negli Stati Uniti proprio dopo il 1929. Non mi sorprende quindi che proprio negli anni della recente recessione i sistemi MLS si siano rafforzati – prosegue Barbato – così come non mi sorprenderei se andassimo a guardare il numero di agenzie in franchising che durante la crisi hanno dovuto abbassare la saracinesca. Sono certo che scopriremmo che sono meno di quelle indipendenti. Del resto, se è vero che nessuno è al sicuro quando si passa da 840mila compravendite all’anno ad appena 400mila, è anche vero che l’organizzazione di un franchisor strutturato, la forza del suo brand e la capacità di prevedere il cambiamento grazie all’adozione di strumenti innovativi come il Multiple Listing Service, aiuta i piccoli imprenditori a superare i momenti più difficili. Passata la crisi, altre sfide stanno già arrivando per chi fa il nostro mestiere: pensate ai nuovi competitor, alle banche o a colossi come Amazon o Facebook. Tutti vogliono fare il nostro mestiere, forse perché è la professione migliore che c’è!”.

Nell’analisi dei dati del Report 2017, poi, emerge anche una piccola fetta di nuove microreti che sarebbero la principale causa della flessione del colosso MLS REplat (stabile appena sotto il 9% della quota mercato nazionale) sul mercato dei software per la condivisione immobiliare, seppur questi piccoli network, evidenzia Gerardo Paterna, “siano spesso vincolati a territori ristretti o a realtà comunque non di respiro nazionali e seppur MLS REplat nel 2017 non ancora concluso abbia prodotto oltre 7mila collaborazioni immobiliari per un totale di quasi 65 milioni di euro di provvigioni”. “La fiducia tra colleghi è la chiave per il successo dell’MLS”, risponde Roberto Barbato, “ma nel nostro settore in Italia veniamo da decenni in cui ci è stato insegnato a diffidare del collega, a pensare che fosse il nemico. La collaborazione è un modo di pensare prima di tutto, la coesione tra agenti immobiliari ne è la naturale conseguenza. L’MLS è un prodotto nato sulla carta alla fine del 1800 negli Stati Uniti. Noi l’abbiamo portato in Italia appena diciassette anni fa. Diamogli tempo, e crescerà per affrontare tutte le sfide che verranno”.

MLS REplat cambia look: l’agente immobiliare che collabora è sempre più vicino alla gente

MLS REplat cambia look e avvicina gli agenti immobiliari che lo utilizzano ai propri clienti. Sempre di più.

Il mercato immobiliare contemporaneo, come quasi tutti gli altri mercati, legge il cambiamento e si adatta alle esigenze dei clienti con grande velocità. Spinto proprio da questa esigenza, anche il più grande e diffuso Multiple Listing Service italiano, MLS REplat, ha deciso di rinnovarsi, nel look e nella comunicazione, per essere “più vicino alla gente”, più social, e consentire così ai 4.000 agenti immobiliari italiani che ogni giorno lo utilizzano di colmare le distanze con i propri clienti inevitabilmente poco pratici in materia di software per la condivisione dei portafogli immobiliari.

Il look, dicevamo,  innanzitutto: grazie all’aggiunta di una icona nuova di zecca – rigorosamente tondeggiante, come richiesto oggi da tutte le piattaforme online degne di questo nome – e di linee meno squadrate, MLS REplat si propone il compito di risultare nell’estetica più friendly all’occhio del cliente al quale l’agente immobiliare spiegherà l’enorme vantaggio del suo utilizzo. In questo, anche le nuove campagne di comunicazione di MLS REplat che seguiranno nei mesi a venire avranno lo stesso focus: grazie alla condivisione di domanda e offerta sulla piattaforma MLS e alla collaborazione con altri colleghi connessi, gli agenti immobiliari agevolano la vita ai loro clienti, in termini di quantità di scelta, trasparenza e soprattutto velocità di chiusura della compravendita.

Per questo, l’agente immobiliare connesso a MLS REplat è il più amato (e il più scelto) dalla gente.

Con 20 anni di esperienza e di know-how alle spalle, MLS REplat è oggi la realtà del panorama immobiliare italiano più innovativa e in crescita: vi si affidano ogni giorno oltre il 60% delle agenzie immobiliari italiane che hanno scelto le piattaforme immobiliari online per far felici i propri clienti.

Per maggiori informazioni clicca su mls.replat.com

Immobiliare, Economy: come fare soldi con MLS REplat

Il panorama immobiliare italiano è variegato e in costante evoluzione, e i sistemi Multiple Listing Service come MLS REplat sono sempre meglio accolti dagli addetti ai lavori, che li scelgono (più spesso, li affiancano) per incrementare il fatturato delle loro attività immobiliari. È quanto emerge dall’articolo-inchiesta pubblicato sul numero di ottobre del magazine Economy, frutto di un’indagine effettuata approfondendo gli standard operativi dei maggiori gruppi immobiliari italiani, Frimm compreso, gruppo nato nel 2000 come “semplice” franchisor e oggi provider del n.1 degli MLS in Italia per diffusione (oltre 3.600 agenti immobiliari connessi).

“Per MLS – si legge nel lungo articolo di Economy – si intende la messa in condivisione dei database di clienti, offerta e domanda fra i vari agenti. A introdurlo in Italia, importandolo dagli Stati Uniti, è stato Roberto Barbato, presidente di Frimm, una decina di anni fa”.

E ancora: “Nato con Frimm, che è ancora un marchio in franchising, oggi al sistema sono connessi anche moltissimi agenti affiliati ad altri marchi, oltre agli indipendenti. L’MLS è per definizione uno strumento trasversale: utilizzarlo è una scelta del singolo professionista. [..] In Italia il fenomeno sta crescendo a vista d’occhio: [Gerardo, ndr] Paterna nel 2016 ha censito 2.114 agenzie con 3.596 agenti immobiliari che condividono le informazioni. Quanto frutti è presto detto: nel 2016 il sistema MLS REplat ha generato 43,2 milioni di euro di provvigioni da compravendite e 28,2 milioni di euro in provvigioni da collaborazioni fra agenzie”. Lo stesso Gerardo Paterna, vicepresidente dell’Osservatorio Immobiliare Digitale, sottolinea come il Multiple Listing Service sia “la vera alternativa per fare rete senza franchising”.

MLS update: con la nuova vetrina e il nuovo sistema di email ecco i primi rilasci per il Nuovo MLS REplat

Tempo di novità per il nuovo MLS REplat: il primo software italiano per la condivisione immobiliare si è infatti arricchito di due importanti nuove feature molto attese dagli utenti.

Stiamo parlando innanzitutto della VETRINA ORDINABILE DEL PERSONAL SITE. La sezione “Lista immobili Personal Site” dell’area riservata ha infatti cambiato nome in “Immobili in primo piano” per creare lo stesso riferimento che c’è effettivamente su ogni Personal Site.

All’interno di questa sezione l’Aderente può ora scegliere l’ordine (tramite il classico drag and drop) in cui i suoi clienti vedranno gli immobili pubblicati sulla vetrina (“Immobili in primo piano”) del suo Personal Site. Un’opzione fondamentale per determinare la visibilità della varie proposte della vostra agenzia.

La seconda feature riguarda invece l’AGGIORNAMENTO DEL SISTEMA EMAIL di MLS REplat. Finora infatti, tutte le email generate dall’MLS – sia le automatiche sia quelle “Invia a un amico” – hanno avuto come mittente l’indirizzo “proposte.immobiliari@replat.com”.

Con questo rilascio, nella sezione “Modifica dati utente” è stato aggiunto il campo “Mittente email dalla piattaforma”, grazie al quale è possibile decidere cosa vedrà il cliente alla ricezione di una email inviata dall’MLS (tra tre opzioni: Nome insegna, Nome utente e Nome utente + nome insegna).

Questo aggiornamento darà un’efficacia maggiore alle email inviate dall’MLS e il cliente, vedendo un nome riconosciuto, non solo capirà che è proprio il suo agente immobiliare a scrivergli ma sarà portato a rispondere direttamente all’email per contattarlo.

SISTEMA EMAIL DELL’MLS MIGLIORATO
Con l’occasione è stato aggiornato anche l’intero sistema email utilizzato in MLS. Ciò significa ridurre drasticamente il numero di email in spam, visualizzare sempre bene le email con tutte le foto degli immobili, personalizzare ogni email coi contatti del mittente.
Tutti gli account attivi in MLS beneficeranno di questa novità, dunque sia gli account di ruolo 2 (amministratore), sia di ruolo 3 (segretaria/coordinatrice) e sia di ruolo 4 (agente immobiliare). Questo significa che l’MLS si personalizza sempre di più: con l’account da agente immobiliare sarà possibile mandare le email dall’MLS col proprio nominativo e coi propri contatti.

Dopo il periodo di ferie arriveranno altre novità : la prossima riguarda il calendario!

MLS REplat alla Camera dei deputati: il presidente Barbato sul palco di “La Casa Riparte”

Il prossimo 6 luglio dalle 10 alle 13 si terrà a Roma nella suggestiva sede della Camera dei Deputati l’evento “LA CASA RIPARTE”, convegno già andato in scena a Milano lo scorso 21 marzo presso la Regione Lombardia e che ha come obiettivo principale quello di valutare il momento del mercato immobiliare italiano attraverso approfondimenti strettamente legati alla professione e al settore. Al dibattito prenderà parte il presidente di Frimm e di MLS REplat, Roberto Barbato, insieme con altri esponenti del settore come Paolo Righi (presidente FIAIP), il senatore Vincenzo Gibiino (presidente dell’Osservatorio parlamentare per il mercato immobiliare), Carlo Giordano (CEO di Immobiliare.it), Dario Castiglia (presidente RE/Max Italia) e Alberto Cogliati (direttore commerciale Engel & Völkers). L’evento è a numero chiuso – sono cento i posti disponibili – e per partecipare è dunque necessario registrarsi compilando il form che si trova in fondo a questa pagina.

Frimm S.p.A. approva il bilancio dell’esercizio 2016

Deliberato inoltre l’attribuzione di un dividendo: un segnale estremamente positivo per la società presieduta da Roberto Barbato, leader in Italia nel mercato delle piattaforme MLS

L’assemblea dei soci di Frimm S.p.A., azienda che dal 2000 gestisce il network immobiliare Frimm e che ha introdotto in Italia il sistema di condivisione immobiliare MLS REplat, riunitasi a Roma in data 7 giugno 2017, ha esaminato e approvato il bilancio al 31 dicembre 2016, un consuntivo che ha presentato dati estremamente positivi, in linea con il trend di crescita aziendale.

Nella stessa sede l’assemblea dei soci ha deliberato l’attribuzione di un dividendo, pari a € 0,04 per azione, inconfutabile segnale questo del brillante superamento da parte di Frimm del periodo di crisi del mercato immobiliare nazionale.

“In un’epoca in cui il successo delle aziende che operano nel settore dei servizi è così strettamente legato alla tecnologia e all’innovazione”, ha affermato il presidente Roberto Barbato, “Frimm dà un segnale fortissimo al mercato, confermando la propria crescita e rafforzando la leadership nel settore immobiliare grazie a MLS REplat, oggi prodotto numero uno in Italia tra le piattaforme che favoriscono la collaborazione tra professionisti del real estate”.

Clicca qui per scaricare il comunicato stampa in formato pdf

Ecco il nuovo MLS Fiaip: agenti immobiliari, è il momento di collaborare!

Se sei un agente immobiliare associato a FIAIP e vuoi collaborare con migliaia di colleghi in Italia che come te credono nella condivisione, lo strumento giusto per te e per la tua agenzia immobiliare è il nuovo MLS FIAIP.

MLS Fiaip, il primo e più diffuso sistema in Italia per la collaborazione tutelata tra agenti immobiliari, è disponibile infatti a prezzo scontato per tutti gli Associati Fiaip, che possono connettersi al sistema usufruendo del 33% di sconto a loro riservato e  cominciare a vendere subito gli oltre 28.000 immobili presenti e a gestire le oltre 180.000 richieste caricate dai colleghi! MLS Fiaip lavora per l’agente immobiliare facendo incontrare automaticamente gli immobili (offerta) condivisi dai colleghi con le richieste dei clienti (domanda). Così, gli operatori collaborano nella compravendita all’interno di un sistema tutelato che permette di arrivare a triplicare il fatturato.

Più volte vincitore del Real Estate Award come “Miglior MLS” in Italia, MLS Fiaip fa collaborare oltre 3.600 agenti immobiliari su circa 8.000 compravendite l’anno per un totale di circa € 72.000.000 di provvigioni. Inoltre, tutti gli Aderenti al sistema sono tutelati nelle operazioni in MLS dal fondo di garanzia RE Assistance.

Il nuovo MLS Fiaip è perfetto per il tuo PC/Mac, il tuo smartphone e il tuo tablet. Entra subito in MLS Fiaip e ottieni anche gestionale, sito e app personalizzati per la tua agenzia.

Il nuovo MLS Fiaip è online! Clicca su www.mlsfiaip.it, è il momento di collaborare!

Il nuovo MLS REplat è in arrivo: vendere casa in collaborazione non è mai stato così facile

Ormai ci siamo. Lunedì 8 maggio 2017 uscirà “il nuovo MLS REplat”, la più recente versione della prima piattaforma di collaborazione per agenti immobiliari in Italia. Tantissime le novità, a partire dall’utilizzo sua qualsiasi tipo di dispositivo: MLS REplat funzionerà su PC, Mac, smartphone e tablet. Ciò significa che, ad esempio, inserire un immobile o una richiesta, vedere o lavorare un matching (incontro tra domanda e offerta), aggiungere o modificare un appuntamento nell’agenda saranno tutte azioni effettuabili da qualsiasi device.

Sì, avete capito bene. Si potrà cominciare l’inserimento di un immobile in qualsiasi momento – perché no, anche subito dopo l’acquisizione dell’incarico – scattare le prime foto, caricarle nel sistema, salvare il tutto nel cloud e continuare a lavorarci in un secondo momento.

COSA SUCCEDE AL “VECCHIO” MLS REPLAT”?
Prima di approfondire è bene chiarire che fino al 30 luglio la nuova piattaforma MLS coesisterà con la vecchia (che sparirà nella data appena indicata): quello che si farà su una, si traslerà automaticamente sull’altra a parte, ovviamente, gli eventuali nuovi campi e funzioni. Inoltre, gli Aderenti non dovranno fare alcun lavoro per portare il loro account nel nuovo MLS: sarà tutto automatico e basterà accedere al nuovo sistema per ritrovare tutto quello che c’era nel “vecchio”.

COSA SUCCEDE L’8 MAGGIO 2017?
L’8 maggio 2017 gli Aderenti effettueranno il login come sempre all’interno dell’MLS. Nella MyPage troveranno l’invito a provare il nuovo MLS REplat: con un click verranno portati alla nuova pagina di login in dovranno inserire nuovamente le loro credenziali per accedere.

LE PRINCIPALI NOVITA’ IN ARRIVO
Come dicevamo, le novità sono innumerevoli e vanno a migliorare l’intera esperienza e l’utilizzo stesso della piattaforma MLS, sia per l’agente immobiliare sia per il cliente che riceverà schede immobili più belle, più d’impatto e più moderne e navigherà siti internet d’agenzia connessi all’MLS nuovissimi ed ergonomici.

Oltre all’inserimento e alla gestione degli immobili, cambia anche quella delle richieste per le quali – per dirne una – sono stati inseriti i range di prezzo e metri quadri, richiesti a gran voce dall’intero network.

Migliorato anche il matching che diventa un vero e proprio portafoglio con filtri e strumenti: gli incroci non interessanti possono essere eliminati (il sistema li ripresenterà solo se quell’immobile sarà ribassato), quelli lavorati vengono segnalati in maniera diversa da quelli che devono ancora esserlo, quelli inviati per email, automatica e manuale, vengono segnati con apposite icone.

Aggiornato anche il calendario che ora ha la funzione drag-and-drop per spostare facilmente gli appuntamenti e una visualizzazione completamente rinnovata.

Insomma, le novità sono innumerevoli. E sono tutte state inserite nel documento intitolato “Il nuovo MLS REplat – Lista novità” che è possibile scaricare cliccando qui.

Frimm, MLS Replat e Realisti.co: visite virtuali, condivisione e servizi avanzati a caccia di nuovi mercati

Visite virtuali e immagini a 360° vanno a rafforzare l’operatività dei due brand italiani nativamente collaborativi e pionieri nell’innovazione immobiliare. Per gli agenti della rete ancora più servizi per competere con successo.

Milano, 3 aprile 2017 – La partita del posizionamento nel mercato immobiliare si gioca su tecnologia e condivisione. È proprio in sintonia con questa vision che nasce la sinergia tra Realisti.co , startup torinese che ha reso semplice ed economica la realizzazione di tour realistici e foto a 360° e Frimm S.p.A. , hub di servizi per l’immobiliare e pioniere nell’introduzione del Multiple Listing Service in Italia con MLS REplat, piattaforma che vanta una rete di agenti immobiliari connessi di oltre 3.500 professionisti. Una tradizione ventennale nel real estate che trova ulteriore spazio di crescita grazie a un servizio innovativo pensato per far compiere all’agente immobiliare un immediato salto di qualità nella presentazione degli immobili – tanto al cliente quanto, soprattutto in abito MLS, al collega agente con cui vuole collaborare – che ha in portafoglio. L’incremento di servizi qualificanti favorirà una positiva percezione del servizio reso al cliente e contribuirà a contrastare la deriva della disintermediazione che tanto preoccupa il settore.

“L’accordo con Realisti.co è un passaggio coerente con la visione dell’azienda e in linea col mercato contemporaneo che impone velocità di adattamento e sfide quotidiane sempre più marcate “, dichiara Roberto Barbato, presidente di Frimm e MLS REplat, che aggiunge: “Il virtual tour è il futuro e vogliamo dare ai nostri agenti immobiliari Frimm, MLS REplat e Frimm Academy e ai loro clienti la possibilità di arrivarci prima di tutti. Immaginate l’importanza di tour virtuali degli immobili sia in agenzia e sia addirittura da casa propria: si vende e si compra meglio ciò che si conosce”.

L’evoluzione del consulente immobiliare passa anche dalla sua predisposizione ad accettare l’introduzione di nuova tecnologia come mezzo per migliorare il servizio reso al cliente. Se tali innovazioni hanno una soglia di apprendimento bassa, come nel caso di Realisti.co, diventa più facile migliorare le performance del professionista.

“Per noi questo accordo è davvero significativo per la grande esperienza di Frimm – MLS REplat nel settore dei servizi immobiliari. Essere scelti da loro ci conforta sul lavoro svolto fino ad ora e ci dà una grande carica nel voler confermare Realisti.co come standard di settore” afferma Edoardo Ribichesu, cofondatore e CEO di Realisti.co, che conclude: “Continueremo il nostro percorso di crescita mantenendo attenzione e sensibilità verso i consulenti immobiliari, fornendo a loro un vantaggio competitivo e un beneficio tangibile per il cliente finale, vero motore del mercato”.

Clicca qui per scaricare il comunicato stampa in versione pdf

Formazione professionale: è realtà la partnership tra MLS REplat e Mike Ferry Italia

La piattaforma MLS n.1 in Italia e l’azienda di formazione del n.1 dei realtor U.S.A. Mike Ferry si sosterranno a vicenda in attività di sviluppo e promozione dei temi legati alla collaborazione MLS tra agenti immobiliari.

Due delle principali e più attive realtà dell’immobiliare italiano hanno trovato l’accordo che gli operatori MLS aspettavano: MLS REplat, il più grande network MLS in Italia (oltre 3.500 agenti immobiliari connessi) creato nel 2000 e presieduto da Roberto Barbato e Mike Ferry Italia, l’azienda diretta da Tiziano Benvenuti che ha l’esclusiva per l’Italia (ed è presente anche in Francia e Belgio) di tutti i prodotti e i servizi di coaching e formazione della Mike Ferry Organization hanno firmato un accordo di partnership che prevede attività di reciproco supporto nello sviluppo e nella promozione dei temi cari al Multiple Listing Service (MLS), il sistema di condivisione immobiliare re del mercato negli Stati Uniti e sempre più diffuso anche in Italia, proprio grazie a MLS REplat e alla MFI.

La partnership prende il via ufficialmente proprio oggi a Sorrento in occasione del seminario “Superstar Retreat” (28-31 marzo 2017), una quattro giorni organizzata proprio da Mike Ferry Italia – e di cui MLS REplat è sponsor – tutta dedicata al lavoro degli agenti immobiliari che collaborano tramite MLS.  L’accordo prevede attività di co-branding in pubblicità, presenza di entrambi i brand agli eventi di sviluppo e formazione MLS (MLS REplat ne organizza oltre 200 ogni anno, mentre Mike Ferry Italia eroga 270 giorni di formazione l’anno), e sostegno reciproco nella diffusione dei temi alla base della collaborazione tra agenti immobiliari.

È un accordo atteso e fortemente voluto da entrambe le parti – ha detto Roberto Barbato, presidente di Frimm S.p.A. e di MLS REplatperché sia MLS REplat e sia Mike Ferry Italia hanno a cuore il futuro della categoria degli agenti immobiliari italiani, e non ci può essere categoria in Italia senza MLS. L’obiettivo di MLS REplat – prosegue Barbato – è quello di fornire al coaching di Mike Ferry Italia la possibilità di utilizzare la più grande piattaforma MLS italiana, e allo stesso tempo di dare a 3.500 aderenti MLS REplat la qualità della formazione immobiliare made in U.S.A., perfetta per chi fa collaborazione nel settore”.

Scarica qui il comunicato stampa in formato pdf

 

#LaCasaRiparte: a Milano il 21 marzo per analizzare il nuovo boom immobiliare. Milano guida il residenziale nel 2016 (+21,9% rispetto al 2015)


Prezzi stabili, ma ancora sotto i livelli di 10 anni fa. Bene anche la locazione con canoni in rialzo del 3,7%

Milano, 21 marzo 2017 – Si confermano i segnali positivi per il mercato immobiliare residenziale. Milano è la città che per prima ha colto umori e tendenze di un settore che dopo anni di recessione sta dando segnali di stabilità nei valori delle case e di ripresa nel numero di compravendite.

In questo scenario di ottimistica prudenza, si svolgerà il prossimo 21 marzo l’incontro #lacasariparte, un momento di confronto tra pubblico e privato, con la collaborazione della Regione Lombardia, aperto ai cittadini e agli operatori professionali, dove tra legislazione locale, strumenti e tecnologia, si farà il punto su come cogliere ogni opportunità per valorizzare questa fase di ripresa.

Nel corso dell’incontro, infatti, si parlerà della legge sul recupero dei seminterrati, delle esigenze abitative della città, della digitalizzazione dei dati del mercato immobiliare, dei ruoli nella filiera immobiliare, di strumenti per gli agenti immobiliari, di evoluzione del mercato e di come è cambiata la concezione valoriale della “casa” per le nuove generazioni (a partire dai Millennials).

Questo evento è una grande opportunità per chiunque è interessato al mondo casa” afferma Diego Caponigro, Presidente di OID – Osservatorio Immobiliare Digitale,  “gli argomenti saranno molti e lo scopo è quello di rafforzare l’immagine di un mercato che, nonostante tutto, manifesta un trend positivo. Faremo un focus sul tema delle locazioni e sul rapporto tra nuove generazioni ed esigenza abitativa, in un confronto molto concreto“.

L’evento si terrà a Milano presso l’Auditorium Giorgio Gaber, in piazza Duca d’Aosta 3.
L’apertura dei lavori è prevista per le ore 17.30 ed il termine alle ore 20.30.

 

Interverranno:

  • Diego Caponigro, Presidente OID
  • Fabio Altitonante, Consigliere Regione Lombardia
  • Pietro Tatarella, Consigliere Comune di Milano
  • Gerardo Paterna, Vice Presidente OID
  • Carlo Giordano, CEO Immobiliare.it
  • Giuliano Tito, General Manager Lombardia MLS REplat e Frimm
  • Vittorio Zirnstein, Giornalista di ReQuadro

Registrazione gratuita a questo indirizzo: lacasariparte.osservatorioimmobiliaredigitale.it

Scarica qui il comunicato stampa in formato pdf

L’Osservatorio Immobiliare Digitale – OID, pensato e fondato da Diego Caponigro, esperto di digitalizzazione nel settore immobiliare e da Gerardo Paterna, consulente e blogger immobiliare, già noto per i numerosi report di settore pubblicati negli ultimi 10 anni, ha lo scopo di raccogliere dati, individuare trend ed elaborarli al fine di pubblicare report periodici. L’Osservatorio Immobiliare Digitale è costituito in forma di associazione e vuole coinvolgere in modo trasversale aziende, enti e istituzioni che hanno interessi e dati da condividere del settore immobiliare.

 

Nuovo boom immobiliare: il 21 marzo 2017 a Milano #LaCasaRiparte!

Partecipa all’evento che celebra il nuovo boom immobiliare italiano nella città che più di tutte ha adottato la modernità nel fare real estate: una nuova concezione di mercato, fatta di tecnologia, prodotti finanziari moderni, e soprattutto prezzi giusti per gli immobili.
Fortemente voluto da Frimm e MLS REplat, dall’istituto statistico OID Osservatorio Immobiliare Digitale, da ReGold.it, RETV e Immobiliare.it, insieme con la Regione Lombardia, il meeting ha come obiettivo quello di avvicinare clienti e agenti immobiliari attraverso l’incontro tra le esigenze dei primi e l’offerta – immobili e servizi – dei secondi.

Interverranno all’evento:
-Fabio Altitonante, consigliere Regione Lombardia
-Pietro Tatarella, consigliere Comune di Milano
-Carlo Giordano, CEO di Immobiliare.it, con Gerardo Paterna, vice presidente di OID
-Giuliano Tito, general manager Lombardia MLS REplat e Frimm
-Vittorio Zirnstein, giornalista di RE Quadro

Presenta e modera l’evento Diego Caponigro, presidente OID

Location: Auditorium Giorgio Gaber, piazza Duca d’Aosta 3 – Milano
Orario: dalle ore 18 alle ore 20
Alle 20.00 aperitivo offerto a tutti i partecipanti

Per informazioni: eventi@replat.com
Info su: lacasariparte.osservatorioimmobiliaredigitale.it

Nuova convenzione: AgentPricing in regalo* per Frimm e a prezzo speciale per MLS Replat

AgentPricingAnalizza il mercato e acquisisci con AgentPricing: in regalo* per gli affiliati Frimm, a prezzo speciale per gli aderenti MLS REplat!

Il più innovativo sistema di analisi di mercato dedicato agli agenti immobiliari, AgentPricing, è da oggi completamente GRATUITO esclusivamente per gli affiliati Frimm, grazie all’investimento fatto per conto della rete in franchising da parte dell’azienda del presidente Roberto Barbato, che ha stretto un accordo annuale con la start up torinese.

Grazie alla partnership, anche gli aderenti MLS REplat potranno avvalersi delle analisi comparative di AgentPricing, grazie all’esclusivo listino speciale dedicato agli agenti MLS.

Come funziona AgentPricing?
Grazie al link diretto presente in ogni scheda immobile del portafoglio agenzia, gli affiliati Frimm e gli aderenti MLS REplat potranno collegarsi direttamente al sistema AgentPricing, inserire i parametri di ricerca che desiderano per una data zona e scoprire, ad esempio, quanti stabili in zona sono davvero dotati di ascensore, o quanti sono davvero ristrutturati; potranno inoltre scoprire la durata media di un incarico in quella data zona, o quanti sono gli immobili simili nella stessa area!

Per maggiori info: www.agentpricing.com oppure clicca il logo di AgentPricing all’interno della tua scheda immobile.

Personal App Plus: il tuo business MLS, sempre di plus

Scopri la nuova Personal App Plus MLSIn esclusiva per le agenzie connesse all’MLS, ecco Personal App Plus, la app personalizzata pensata per smartphone e tablet che porterà il nome e il logo della tua agenzia sulle pagine di Apple App Store e di Google Play Store.

I clienti potranno trovare la tua app cercando direttamente la tua agenzia immobiliare negli store digitali, così come avviene per qualsiasi app presente sul mercato.

I tempi di consegna sono stimati al massimo in 15 giorni (i tempi potrebbero variare in base alle procedure di approvazione delle App negli Store).

Progettazione, sviluppo e distribuzione di una APP hanno oggi un costo di circa € 7.000. Questo perché il mondo si muove sui dispositivi mobile: grazie alla tua connessione al network MLS, avrai la tua nuova Personal App Plus a soli € 299 l’anno.

PERSONAL APP PLUS È:

PLUS VISIBILITÀ La tua App è subito riconoscibile con l’icona del tuo logo e il nome della tua agenzia e potrà essere ricercata col nome della tua agenzia. Il tuo logo sarà sullo smartphone dei clienti.

PLUS INTERAZIONI La pagina dedicata su Apple App Store e Google Play Store ti farà interagire direttamente con i tuoi clienti iOS e Android (recensioni, totale installazioni) e farà trovare velocemente la tua App.

PLUS MARKETING Pubblicizza la tua agenzia immobiliare come fanno i grandi brand: utilizza i badge ufficiali di Google di Apple per far decollare il tuo business immobiliare sul mercato mobile.

Acquista subito la tua PERSONAL APP PLUS, entra nella tua Area Riservata MLS!