Benedetta crisi! È la storia che ce lo insegna…

crisiMeglio mettere subito in chiaro le cose: il mercato immobiliare sta tornando alla normalità. La crisi c’è stata ed è ancora presente, vero. Ma in un mestiere come il nostro, soprattutto quando la nebbia dell’incertezza si fa più fitta, l’aspetto sul quale fare affidamento è uno soltanto: la legge non scritta che afferma che i mercati – anche quello immobiliare – si autoregolano.

Una certezza che ci arriva dai numeri del passato. Se andiamo infatti a guardare le statistiche degli ultimi 30 anni, improvvisamente, la nebbia si dirada e la strada maestra torna a mostrarsi. Se prendiamo in considerazione l’andamento del mercato italiano dal 1985 a al 2011 scopriamo che la media delle compravendite effettuate è di 600mila unità. Si parla di media non a caso: il dato oscilla infatti tra le 869mila unità registrate nel 2006 e le 430mila totalizzate nel 1985. Ebbene, nel 2011 i dati riferiscono di circa 598mila compravendite effettuate: un dato perfettamente nella media degli ultimi tre decenni.

A questo punto i più informati di voi segnaleranno il dato del -21% di compravendite registrato nel 2012 (fonte: Agenzia del Territorio). Un dramma, apparentemente. Tra il 1991 e il 1992 accadde la stesso: -19% in appena un anno. A seguito di quella improvvisa depressione, però, il mercato reagì crescendo di anno in anno con regolarità svizzera. Perché? Semplice. Perché ad ogni flessione corrisponde una ripresa innanzitutto; in secondo luogo perché ogni momento di forte crisi è in realtà una risposta (violenta, certo) che un sistema mette in atto per salvaguardare la propria sopravvivenza.

Gli agenti immobiliari che resisteranno a questo momento storico saranno i protagonisti di un vero e proprio Rinascimento del comparto e del loro lavoro: un “mestiere” che avrà assunto, nella difficoltà, finalmente caratteristica di “professione”.

Giovanni Elefante
Frimm Holding SpA – General Manager Campania e Molise

(Articolo tratto da “Il Mattone” del 5 marzo 2013)

È il giorno di MLS REplat3: online da oggi il nuovo Multiple Listing Service di Frimm Holding. Grazie al nuovo gestionale e al sincronizzatore con i portali immobiliari cambierà in meglio il modo di lavorare di oltre 1650 agenzie immobiliari

Un anno di lavorazione, tutti i settori della Holding presieduta da Roberto Barbato coinvolti, più il fondamentale contributo degli utenti finali, gli agenti immobiliari: Frimm rilascia oggi MLS REplat 3, la nuova piattaforma online di condivisione immobili incentrata sulle richieste che punta direttamente ai clienti

MLS_REplat_3Il 12 febbraio 2013 per Frimm è il giorno di MLS REplat 3. Da oggi è infatti finalmente online nelle oltre 1650 agenzie aderenti al Network la nuovissima versione del software che permette la collaborazione nella compravendita tra agenti immobiliari: l’unico Multiple Listing Service in Italia dotato di gestionale e sincronizzatore con i principali portali inserzionistici e della possibilità di condivisione su Facebook.

Immaginato sulla base delle esigenze e delle proposte giunte direttamente dagli agenti immobiliari che lo utilizzano, il nuovo MLS di Frimm, strumento che ha la finalità di raccogliere dati di immobili in vendita e locazione e di metterli a disposizione dei propri utenti insieme con le richieste dei consumatori, è stato completamente rinnovato e incentrato sulle richieste.

I VANTAGGI DI AFFIDARSI A MLS REPLAT 3
Ciò comporta una serie di vantaggi per l’agente immobiliare che vi si affida: innanzitutto la possibilità di soddisfare più velocemente la richiesta di un cliente, grazie a una più completa gestione del contatto da parte dell’agente immobiliare. Questo migliorerà la capacità di consulenza nei confronti dei clienti, facilitando e dunque velocizzando la vendita dei propri immobili. Il tutto, come da tradizione MLS REplat, si svolge in modo sicuro e protetto da un codice condiviso di semplici regole.

Ancora, MLS REplat 3 elimina la concorrenza, perché un collega non viene più considerato come rivale ma come un valido collaboratore. L’orizzonte del business si allarga, dunque, perché MLS REplat 3 permette di trattare incarichi e richieste anche al di fuori della propria zona.

LE NUOVE FEATURES
Oltre a tutte le peculiari funzioni che hanno sempre caratterizzato MLS REplat, come il Matching automatico tra immobili e richieste, il Personal Site, il ValuCasa, la traduzione automatica in 9 lingue, la tutela di RE Assistance, la formazione tecnica e tanto altro ancora, ecco come MLS REplat 3 si è rinnovato nel dettaglio.
Grafica & usabilità: nuove icone, menù, widget e tanto altro; la veste grafica di MLS REplat 3 è stata completamente rinnovata. Lo stesso dicasi per la facilità di utilizzo della nuova interfaccia: immaginata per venire incontro alle esigenze delle agenzie.
Progetto Tipologie: MLS REplat 3 è incentrato su una più coerente e precisa catalogazione degli immobili, delle richieste e della specializzazione di ogni singola agenzia.
Sincronizzazione con portali immobiliari: MLS REplat 3 da la possibilità di pubblicare gli annunci immobiliari dell’agenzia sui maggiori portali italiani.
Calendario sincronizzabile: è possibile sincronizzare il calendario di MLS REplat 3 con Google Calendar e Microsoft Exchange.
Pagina MLS personalizzabile: la nuova homepage del sistema MLS REplat 3 è completamente personalizzabile dall’agenzia, che sceglie cosa vedere e cosa non vedere.
Filtri: il sistema di filtri per la ricerca è stato potenziato con nuove voci selezionabili contemporaneamente.
Virtual tour su youtube: direttamente da MLS REplat 3 l’utente avrà possibilità di caricare il link del tour virtuale dell’immobile dal portale youtube.com.
Condivisione su Facebook: con MLS REplat 3 è possibile condividere la scheda immobile direttamente su Facebook.
Nuovo gestionale dei contatti: grazie al nuovo software gestionale l’agenzia potrà lavorare partendo direttamente dal contatto.

L’IMPORTANZA DELLA FORMAZIONE
Prima ancora del suo rilascio ufficiale, MLS REplat 3 stava riscuotendo consensi in tutta Italia grazie ai numerosi eventi che Frimm ha organizzato per preparare, ascoltare e confrontarsi con la sua risorsa più importante: gli oltre 1650 aderenti che da oggi sono diventati a pieno titolo utenti di MLS REplat 3. Più di 500 presenze complessive a Roma e Napoli negli eventi di fine 2012 (alla presenza, tra gli altri, di due tra i più importanti formatori italiani, Roberto Re e Sergio Borra), oggi più di 150 persone a Milano per il release day, e nelle prossime settimane le presentazioni a Palermo (14 febbraio), Udine (26 febbraio), Torino (1 marzo).

Senza contare la nuova stagione di corsi di formazione – aspetto sempre più in primo piano per l’azienda del presidente Roberto Barbato – già cominciata proprio oggi a Roma (90 persone in aula con il responsabile del rinnovato settore Consulenza, Raffaele Giamundo) in contemporanea con il release day milanese.

Scarica il comunicato stampa in formato pdf

Frimm sostiene la prima edizione del Master di II livello “Diritto e Gestione della proprietà immobiliare pubblica e privata” organizzato dall’Università Europea di Roma

Frimm ha attivato una partnership sul fronte della formazione e dell’impiego con l’Università Europea di Roma decidendo di sostenere la prima edizione del Master di II livello intitolato “Diritto e Gestione della proprietà immobiliare pubblica e privata” che comincerà il prossimo 16 dicembre per concludersi a giugno 2012.

L’obiettivo della partnership con l’Ateneo di via degli Aldobrandeschi è quello di portare l’azienda a contatto con i giovani che desiderano formazione di alto livello inerente al real estate e finalizzata all’inserimento nel mondo del lavoro legato al settore immobiliare: i partecipanti che conseguiranno una votazione finale non inferiore a 60/70 potranno infatti accedere a stage semestrali nelle aziende della Holding.

Il Master oggetto della partnership ha il fine di formare dei professionisti da impiegare nel settore della proprietà pubblica e privata e, in particolare, nelle imprese di costruzione, nel settore del trading e della gestione immobiliare di patrimoni, nelle società d’investimento, nei fondi immobiliari come nelle aziende di property e facility management (anche in quelle che si occupano anche di due diligence), nell’amministrazione di condomini, in sezioni, uffici o dipartimenti preposti alla gestione patrimoniali presso enti pubblici e privati e nel settore della consulenza privata. 

Negli ultimi anni, in effetti, il mercato ha cominciato a richiedere un elevato grado di specializzazione da parte di tutti coloro che gestiscono patrimoni immobiliari pubblici e privati, sia nel settore giuridico-economico sia in quello propriamente manageriale. Ed è in questo senso che il Master vuole intervenire.

L’esperienza di Frimm nel trading immobiliare, nella gestione di patrimoni e di cantieri ha reso l’azienda il partner perfetto per dare uno sbocco pratico alle 296 ore di didattica frontale, ai seminari e ai workshop a cui parteciperanno gli allievi.

“La complessità normativa del settore immobiliare e gli scenari di investimento e gestione ormai globalizzati hanno creato l’esigenza di avere in azienda dei professionisti in grado di adottare scelte strategiche in ordine agli asset immobiliari che abbiano piena consapevolezza dello scenario normativo interno, comunitario e internazionale nonché delle tecniche di ottimizzazione e gestione dei patrimoni immobiliari”, spiega Roberto Barbato, presidente di Frimm e primo sostenitore dell’iniziativa.

“Ma non si tratta di una professionalità vaga e con competenze non specifiche. Tutt’altro. Le aziende del real estate italiano ed europeo cercano sempre più dei professionisti come sopra descritti, in grado di operare in tutte le realtà di gestione di portafogli immobiliari. L’amministrazione del condominio, l’esercizio di aziende di trading o di costruzione, così come la costituzione e gestione di un trust implicano una solida formazione giuridica e la capacità di attivare strategie di property e facility management funzionali all’ottimizzazione dei rendimenti degli asset immobiliari”.

È per questo che il Master è articolato in sette moduli generali – Diritto Costituzionale, Diritto Privato, Diritto Amministrativo, Diritto Tributario, Diritto  dell’Unione Europea, Diritto Privato Comparato e Gestione dei Portafogli Immobiliari – attraverso i quali viene esaminata la disciplina della proprietà in ciascuno dei profili giuridici rilevanti, al fine di consentire una formazione completa e approfondita nella gestione dei patrimoni.

Scarica il comunicato stampa in .pdf

Energie rinnovabili: accordo di partnership tra Frimm ed Enel Green Power

Le agenzie immobiliari e creditizie del network Frimm possono aderire alla rete EGP/Enel.si aprendo al loro interno un corner dedicato alla vendita dei prodotti energetici per la casa e per le aziende

Frimm Energy, la divisione di Frimm specializzata nella produzione di energia elettrica e termica da fonti rinnovabili, ed Enel Green Power, punto di riferimento nel mercato italiano del fotovoltaico sul mercato retail e delle soluzioni integrate e dei servizi ad alto valore aggiunto per l’efficienza energetica, hanno siglato un accordo di partnership valido su tutto il territorio nazionale.

Grazie a questa intesa, che EGP ha concesso in esclusiva all’azienda presieduta da Roberto Barbato, Frimm Energy diventa Affiliata Master di EGP/Enel.si permettendo così ai 2.000 operatori del network immobiliare e creditizio Frimm di aderire alla rete EGP/Enel.si. Ogni agenzia che aderisce all’iniziativa dovrà aprire un corner dedicato ai prodotti EGP/Enel.si in modo da proporli ai propri clienti.

Grazie all’accordo, gli operatori Frimm potranno ampliare la propria professionalità vendendo un prodotto in forte crescita come il fotovoltaico, rivolgendosi tanto ai privati quanto alle imprese e guadagnando grazie alle provvigioni garantite da Frimm Energy.

La specializzazione di Frimm sul fronte immobiliare garantisce a EGP di entrare in contatto con un target di clientela molto specifico e interessato a valorizzare il proprio investimento nel mattone.

“L’obiettivo a breve termine di questa partnership è quello di coinvolgere un massimo di 350 agenzie immobiliari e creditizie del network Frimm aprendo un corner dedicato ai prodotti energetici per la casa e per le aziende di EGP/Enel.si veicolati tramite il Master concesso a Frimm Energy e di sensibilizzare gli agenti immobiliari e creditizi sulla vendita di impianti fotovoltaici”, spiega Andrea Serafini, direttore della divisione Energy di Frimm. “Il valore di un’abitazione può salire da un minimo del 5% a un massimo del 10% grazie all’installazione di un impianto fotovoltaico e i punti vendita Frimm, grazie alla partnership con EGP/Enel.si, possono dare ai propri clienti una possibilità concreta ed ecologica di valorizzare il proprio investimento”.

Frimm rinnova il magazine degli annunci immobiliari

Frimm rinnova il magazine in formato A5 dedicato agli annunci immobiliari: un ottimo ed economico supporto per il Multiple Listing Service e per gli investimenti pubblicitari sul web degli Aderenti al network.

Il nuovo Frimm Magazine in A5 sarà personalizzato sulle esigenze dell’agenzia immobiliare che lo diffonde grazie a:

–       La copertina con i contatti dell’ufficio ben in evidenza;

–       La II di copertina con gli annunci e/o la pubblicità scelti dall’Aderente.

Il settore informatico della Holding sta perfezionando un nuovo sistema di gestione del magazine online – accessibile senza bisogno di username e password a tutti coloro che hanno aderito all’iniziativa – che permetterà a ogni utente di realizzare la propria seconda di copertina.

Il sistema prenderà in automatico il testo dell’annuncio dal nuovissimo campo “DESCRIZIONE PUBBLICITÀ” (a breve online) – visibile solo all’aderente che lo ha inserito – che si dovrà compilare al momento dell’inserimento di un immobile sulla piattaforma MLS: si hanno a disposizione 345 caratteri per descrivere liberamente il proprio immobile.

Come dicevamo, questa descrizione servirà al momento della scelta degli immobili da pubblicizzare nel Frimm Magazine ma non solo: il testo sarà parte integrante della scheda immobile (ma, lo ripetiamo, visibile solo all’aderente che lo ha inserito) e potrà essere riutilizzato con un semplice copia e incolla su qualsiasi altro portale o giornale inserzionistico.

Nel pannello di gestione del magazine l’Aderente potrà:

selezionare gli annunci che desidera pubblicizzare tra gli immobili inseriti nel proprio portafoglio;
inserire una foto per ogni annuncio oppure decidere di pubblicare annunci senza foto;
visualizzare la pagina che sta componendo cliccando sul tasto “anteprima”
pubblicare un annuncio pubblicitario a corredo degli annunci.

Per ulteriori informazioni: rgiamundo@frimm.com

Frimm apre a Lascari e si consolida sul litorale palermitano

Grandi opportunità per clienti e Affiliati sulle Case Vacanze in Sicilia

Frimm festeggia l’apertura di un punto vendita Affiliato in Sicilia e, più precisamente, a Lascari in provincia di Palermo. Si tratta dell’agenzia immobiliare del titolare Vincenzo Arvilla (Frimm 5059) che, data la peculiare ubicazione, va a consolidare la presenza del marchio biancoblu sullo splendido litorale palermitano pieno di spiagge dorate e splendidi lidi balneari.

L’ingresso di questo ufficio nel network Frimm amplia notevolmente la gamma di opportunità per i clienti e per i Franchisee del Gruppo. Già, perché non solo la zona di Lascari è altamente turistica ma il neo- Affiliato, che inaugurerà l’ufficio alle ore 17.30 di domenica 14 marzo, è anche specializzato in vendita e locazione di case vacanze. “abbiamo in portafoglio delle interessanti villette a ottimi prezzi d’affitto per una settimana”, spiega lo stesso Arvilla. “Basta dare un’occhiata al Cerca Immobili su http://www.frimm.com e selezionare Lascari come zona di ricerca. La mia agenzia è presenta da tempo sul territorio di Palermo ma stavo cercando il modo di dargli una marcia in più e il mio collega e amico Giovanni Russo di Cefalù mi ha immeditamente consigliato Frimm per la professionalità e l’innovazione degli strumenti di lavoro come la piattaforma MLS che mi consente di collaborare con i colleghi in tutta Italia tanto sugli immobili turistici quanto su quelli residenziali”.

Oltre alle ottime soluzioni per la clientela, il nuovo punto vendita costituisce un punto vendita strategico per l’intero network proprio per la sua posizione geografica. E, insieme con le vicine agenzie Frimm di Cefalù e Castelbuono, potrà davvero creare un interessante flusso di business.

A tal proposito, il titolare dell’agenzia di Cefalù Giovanni Russo dice: “L’ingresso nel network dell’amico e collega Arvilla aumenterà di certo i riscontri della già ottima piattaforma MLS. Dopo 2 anni in Frimm posso dire che grazie ad essa e alla condivisione dei portafogli immobiliari ho potuto lavorare bene. Credo fermamente nella collaborazione proprio per i risultati effettivi che mi ha portato. E oggi, col nuovo collega, potremo dare un servizio più preciso e puntuale a chi cerca casa sul litorale di Palermo”.

L’azienda dà il benvenuto al titolare Vincenzo Arvilla e al suo staff inviandogli i migliori auguri per la nuova avventura.

Frimm e Italiancase insieme per creare una solida rete immobiliare in Abruzzo

Gli oltre 20 Affiliati all’azienda del gruppo Centorame Holding entrano nel terzo network italiano del settore per sfruttarne visibilità, strumenti e servizi. E il franchising creato da Roberto Roberto Barbato rafforza la propria presenza nel Centro Italia

F-ItFrimm Group S.p.A. e Italiancase S.r.l. hanno trovato l’intesa per dare vita a un’ampia e solida rete di agenzie immobiliari nel Centro Italia e particolarmente in Abruzzo. Il franchising creato nel 2000 dall’attuale presidente di Frimm Holding, Roberto Barbato, ha infatti rilevato tutti i contratti del network appartenente al gruppo Centorame Holding.

L’intento dell’operazione è duplice. Da una parte gli Affiliati Italiancase potranno fare affidamento tanto sulla visibilità del marchio Frimm a livello nazionale, quanto sugli strumenti e i servizi che in neanche dieci anni hanno portato quest’ultimo a essere il terzo player del mercato. Dall’altra, Frimm potrà contare su una rete di oltre 20 punti vendita immobiliari già conosciuti e apprezzati nel Centro Italia e poter dare così il via allo sviluppo del proprio network in quest’area con un’attenzione particolare, lo dicevamo, all’Abruzzo.

È in questa regione, infatti, che Italiancase è più presente e conosciuta. E il motivo è semplice: il marchio in questione appartiene alla holding del presidente Massimiliano Centorame, molto conosciuta sull’intero territorio abruzzese nel campo edile e delle costruzioni.

“Abbiamo già incontrato tutti gli Affiliati di Italiancase nel corso di un evento ad hoc organizzato a Pescara dalla nostra azienda in collaborazione con lo staff del Gruppo Centorame”, spiega il vice-presidente di Frimm Group S.p.A. Gian Luca Fraticelli. “E il riscontro non poteva essere più positivo. Gli agenti immobiliari presenti hanno accolto il cambiamento con grande serenità e un forte spirito d’intraprendenza”.

“Questa operazione segna il via ufficiale allo sviluppo del brand in Abruzzo – conclude lo stesso Fraticelli – perché grazie al sostegno e alla forza del Gruppo Centorame e, dunque, alla possibilità di affiancare il loro nome al nostro, potremo non soltanto creare una folta rete nella regione ma anche gestirla nel modo giusto”.

Scarica il Comunicato Stampa

Compra casa con Frimm: ottieni un mutuo con uno spread di 0,85%

L’ufficio specializzato in mutui di Frimm Holding, mette a disposizione solo per i clienti delle agenzie Frimm un mutuo a tasso variabile con spread allo 0,85% e durata massima fino a 20 anni.

le caratteristiche dell’offerta:

– Tasso variabile;
– Euribor: 3m + spread;
– Durata ammortamento: massimo 20 anni (il mutuo può arrivare fino a 50 anni ma con spread maggiore);
– Destinazione del finanziamento: acquisto, sostituzione, ristrutturazione;
– Spese di istruttoria: 0,60 (minimo 250 euro).

Desideri una consulenza? rivolgiti alla tua agenzia frimm più vicina per maggiori informazioni.

REplat Stage 2: dal 14 al 30 settembre a Roma

Mentre i ragazzi che hanno superato il primo REplat Stage dello scorso maggio stanno cominciando a rafforzare la presenza della piattaforma MLS in tutta Italia, l’azienda guidata dal CEO Vincenzo Vivo si sta già dando da fare per la nuova edizione dell’iniziativa dedicata ai giovani laureati.

Sì, in un momento di crisi in cui l’accesso al lavoro non è ormai un problema da poco, REplat apre ancora una volta le porte della propria direzione generale di Roma a chi abbia desiderio di cimentarsi con uno stage per Sales Manager dedicato ai ragazzi freschi di laurea di età compresa fra i 25 e i 33 anni.

REplat Stage 2 comincerà il prossimo 14 settembre, per terminare alla fine del mese con un esame conclusivo, e prevederà lo stesso programma didattico del primo: un vero e proprio excursus tecnico e operativo sul real estate, il Multiple Listing Service, la vendita e, chiaramente, REplat S.p.A.

Il periodo di apprendistato, che dopo il 30 settembre verrà completato con alcuni mesi di affiancamento ai manager sul territorio, è finalizzato a un contratto di lavoro a progetto della durata di 12 mesi e con fisso garantito a cui farà seguito un contratto di assunzione a tempo determinato.

Una volta superato lo stage il candidato potrà entrare a far parte dello staff dei responsabili d’area REplat nelle regioni di Toscana, Umbria, Marche, Lazio o Veneto, e portare sul territorio italiano la piattaforma MLSystem per la collaborazione nella compravendita e la condivisione dei portafogli tra agenti immobiliari.

Tutti coloro che volessero prendere parte a REplat Stage 2 possono inviare il proprio CV a recruiting@replat.com.

I candidati sono tenuti a specificare il consenso del trattamento dei dati personali ai sensi del decreto legislativo 196/2003.