Impariamo a leggere tra le righe: il mercato si riprenderà. E l’MLS è la cura

_MG_4813Cari Colleghi,

so quello che state pensando. E lo so perché, come tutti voi, anche io ho visto sui media gli ultimi dati diffusi dall’Agenzia delle Entrate a proposito dell’andamento del mercato immobiliare nel quarto trimestre del 2012. I numeri, si sa, sono inequivocabili ma troppo spesso i giornalisti li leggono e li analizzano soltanto con gli occhi di chi vuole fare facile sensazionalismo.

Per carità, il -30,5% fatto registrare dalle compravendite residenziali nel IV trimestre dell’anno passato e il complessivo calo annuale del -25,8% del comparto abitativo, per un totale di 444.018 transazioni effettuate nel 2012, sono dati che un po’ spaventano. Ce ne sono tanti altri, però, che sono invece confortanti e che fanno ben sperare per il futuro.

Nessuno, ad esempio, ci ha detto che le compravendite residenziali del IV trimestre 2012 si sono attestate sulle 118.205, secondo miglior risultato dell’anno (il primo è superiore di poco più di 1.000 transazioni), né che il totale delle compravendite di tutti i comparti per il IV trimestre – 270.359 operazioni – è più alto di circa 7.000 unità rispetto alle 263.034 transazioni del II trimestre: il mercato immobiliare dello scorso anno ha dunque chiuso in crescita.

Nessuno, tranne “Il Mattino”, ci ha spiegato che con il suo +19,1% (2.285 transazioni), Napoli registra un aumento dopo tre trimestri di calo.

Nessuno, ancora, ci ha illustrato la situazione come un ritorno – quasi fisiologico – alla normalità: sono le 869.000 compravendite del 2006 a essere il dato anomalo! La bolla è scoppiata e ora il mercato si sta autoregolando. Questa verità deve farci affrontare il lavoro di agente immobiliare in maniera ancor più positiva.

Non solo. Su “La Repubblica” di oggi ho letto che “il mercato si caratterizza per la difficoltà nel riuscire a far incontrare domanda e offerta”… Ho sorriso, e il perché è presto detto: il nostro network si basa proprio sullo strumento perfetto per lavorare in questo momento di mercato, uno strumento che fa incontrare automaticamente la domanda con l’offerta.

Ragazzi, è il nostro momento! È il momento dell’MLS, della collaborazione e della condivisione. Proprio ieri “Il Sole 24 Ore” parlava del nostro MLS come di “antidoto alla crisi” e dei nostri dati sul mercato in maniera più che positiva: la collaborazione funziona ed è il futuro del nostro settore.

Mi permetto di citare Mike Ferry perché, quando mi scontro col pessimismo degli articoli odierni, sono d’accordo con lui quando dice che, se vogliamo ottenere buoni risultati nel nostro lavoro, dobbiamo evitare come la peste quelle news, ostili e sciagurate, che ci distraggono ogni giorno. Ci vuole positività. E saper dare alle cose il giusto peso.

Concludendo: il mercato è in calo? Senza dubbio. Ci sono nuove difficoltà da affrontare? Certamente. Queste, però, sono le domande che ci portano fuori strada, quelle che distolgono l’attenzione da ciò che conta, ovvero che abbiamo tutte le armi per avere successo in questo momento, e che la prima fra queste è proprio il Multiple Listing Service.

Ricordate: gli agenti immobiliari faranno forti gli agenti immobiliari. Insieme siamo imbattibili.

Con stima,

Roberto Barbato
Presidente
Frimm Holding S.p.A.

L’Immobiliare.com sceglie MLS REplat, il Multiple Listing Service già utilizzato da 1600 agenzie immobiliari

Il network della collaborazione nella compravendita si accorda con lo storico marchio della famiglia Grimaldi, attivo sul mercato del mattone dal 1965. Primo step: dotare di MLS le prime quattro agenzie storiche del brand

REplat S.p.A, azienda che dal 2004 propone il sistema Multiple Listing Service (MLS REplat) alle agenzie immobiliari, ha stretto un accordo di partnership con il network L’Immobiliare.com, nuova declinazione dello storico marchio della famiglia Grimaldi che dal 1965 è impegnata con le proprie attività nel fornire ai propri clienti un servizio di intermediazione immobiliare di qualità che è stato ed è sinonimo di serietà e trasparenza. Obiettivo dell’accordo: dotare di piattaforma MLS i punti vendita del Network.

Il primo step previsto dall’accordo firmato da Gianluca Aiello, Area Manager di Frimm Holding e da Jacopo Grimaldi, procuratore di L’Immobiliare.com, è quello di dotare di MLS REplat 4 fra le più prestigiose agenzie a marchio L’Immobiliare.com, tutte situate nei centri storici di Milano, Roma e Torino. Nei prossimi giorni verranno consegnate le credenziali di accesso al portale della collaborazione immobiliare tutelata ai titolari di questi punti vendita e saranno organizzati i primi corsi di formazione start-up che illustreranno le principali funzioni del Multiple Listing Service agli operatori.

“Poter lavorare con un marchio di grande prestigio e valore storico come L’Immobiliare, da quasi 50 anni simbolo della compravendita immobiliare di alta qualità, è per noi motivo di grande orgoglio”, dice Gianluca Aiello, professionista con ventennale esperienza nella gestione dei network immobiliari in Italia e all’estero.

“Tempi e modi della compravendita immobiliare sono ormai cambiati – aggiunge Aiello – e se al momento di rinnovarsi e di riproporsi sul mercato, un marchio storico del mattone come quello della famiglia Grimaldi sceglie di farlo al fianco di MLS REplat, è il segnale di come il nostro MLS sia diventato uno standard sul mercato per la condivisione dei portafogli”.

Nei piani delle due aziende c’è il desiderio di far durare nel tempo questa partnership. “È chiaro che per noi è essenziale poter offrire ai nostri aderenti gli strumenti più innovativi per la gestione del proprio business: la chiusura di questo accordo con MLS REplat è di grande importanza strategica perché sancisce un’alleanza con il Multiple Listing Service che ha più Aderenti ed esperienza sul mercato italiano”, sottolinea Grimaldi.

L’obiettivo a medio – lungo termine di questa partnership”, conclude l’Ing. Jacopo Grimaldi, “è quello di estendere l’utilizzo dell’MLS REplat a tutta la rete degli aderenti a L’Immobiliare.com, oggi presente in tutta Italia con 50 agenzie, per dotare tutti di uno strumento di alta qualità per collaborare nella compravendita, anche in relazione al piano di selezione di 200 altri operatori, che stiamo implementando, nelle principali località Italiane”.

Scarica il documento in formato pdf

L’Immobiliare.com sceglie MLS REplat per le sue agenzie

MLS REplatAccordo con lo storico marchio della famiglia Grimaldi, attivo sul mercato dal 1965

REplat s.p.a, azienda che dal 2004 propone il sistema Multiple Listing Service (MLS REplat) alle agenzie immobiliari, ha stretto un accordo di partnership con il network l’Immobiliare.com, nuova declinazione dello storico marchio della famiglia Grimaldi che dal 1965 è impegnata con le proprie attività nel fornire ai propri clienti un servizio di intermediazione immobiliare di qualità che è stato ed è sinonimo di serietà e trasparenza. Obiettivo dell’accordo: dotare di piattaforma MLS i punti vendita del network.

Il primo step previsto dall’accordo firmato da Gianluca Aiello, area manager di Frimm Holding e da Jacopo Grimaldi, procuratore di l’immobiliare.com, è quello di dotare di MLS REplat 4 fra le più prestigiose agenzie a marchio l’immobiliare.com, tutte situate nei centri storici di Milano, Roma e Torino. Nei prossimi giorni verranno consegnate le credenziali di accesso al portale della collaborazione immobiliare tutelata ai titolari di questi punti vendita e saranno organizzati i primi corsi di formazione start-up che illustreranno le principali funzioni del Multiple Listing Service agli operatori.

“Poter lavorare con un marchio di grande prestigio e valore storico come l’immobiliare, da quasi 50 anni simbolo della compravendita immobiliare di alta qualità, è per noi motivo di grande orgoglio”, dice Gianluca Aiello, professionista con ventennale esperienza nella gestione dei network immobiliari in Italia e all’estero.

“Tempi e modi della compravendita immobiliare sono ormai cambiati – aggiunge Aiello – e se al momento di rinnovarsi e di riproporsi sul mercato, un marchio storico del mattone come quello della famiglia Grimaldi sceglie di farlo al fianco di MLS REplat, è il segnale di come il nostro MLS sia diventato uno standard sul mercato per la condivisione dei portafogli”.

Nei piani delle due aziende c’è il desiderio di far durare nel tempo questa partnership. “È chiaro che per noi è essenziale poter offrire ai nostri aderenti gli strumenti più innovativi per la gestione del proprio business: la chiusura di questo accordo con MLS REplat è di grande importanza strategica perché sancisce un’alleanza con il multiple listing service che ha più aderenti ed esperienza sul mercato italiano”, sottolinea Grimaldi.

“L’obiettivo a medio – lungo termine di questa partnership, conclude l’ing. Jacopo Grimaldi, è quello di estendere l’utilizzo dell’MLS REplat a tutta la rete degli aderenti a l’immobiliare.com, oggi presente in tutta Italia con 50 agenzie, per dotare tutti di uno strumento di alta qualità per collaborare nella compravendita, anche in relazione al piano di selezione di 200 altri operatori, che stiamo implementando, nelle principali località italiane.

————————

Sin dal 1965 la famiglia Grimaldi è impegnata con le proprie attività nel fornire ai propri clienti un servizio di intermediazione immobiliare di qualità, che è stato ed è sinonimo di serietà e trasparenza. Dapprima con il proprio network di agenzie di proprietà (sino al 1980 con marchio l’immobiliare), quindi affiancandovi il network in Franchising recante il proprio nome. Con il 2011 per proseguire il cammino intrapreso decine di anni fa, torna alla luce il brand originario, aggiornato e allineato ai tempi moderni. Cambia il marchio ma la struttura, le persone, la professionalità, non cambiano perché sono le persone che fanno grande un marchio. L’Immobiliare.com possiede dunque tutto il capitale di valori e di competenze della famiglia Grimaldi, perciò nasce già forte di proprie tradizioni e di un proprio modello operativo, oltre ad essere già radicato sul territorio nazionale grazie alla presenza di affermati professionisti. L’Immobiliare.com ritorna con l’ambizione di mantenere saldo il proprio legame con il passato, ma con uno sguardo lungimirante verso il futuro dei servizi immobiliari, sempre più orientati ai concetti di qualità e di soddisfazione del cliente. Oggi il network l’immobiliare.com è presente con 50 agenzie nelle principali regioni italiane.

Il mercato immobiliare diventa freemium? Frimm risponde e porta il Basic online

Frimm arriva prima di tutti e si allinea al nuovo modello di riferimento della web economy, il freemium: il primo passo riguarda la trasformazione in prodotto online – e come sempre, gratuito – del pacchetto base della sua offerta per agenti immobiliari, rivisto e corretto e con l’aggiunta di quattro essenziali strumenti integrativi al lavoro dell’agente immobiliare.

A due anni dalla nascita del pacchetto Basic per agenzie immobiliari, versione light dei più completi Advanced e Professional, Frimm compie il primo passo verso un futuro caratterizzato completamente dall’e-commerce, si allinea al modello freemium, punto di riferimento della web economy, e nell’ambito del restyling che sta mettendo in atto sui tre pacchetti riservati agli agenti immobiliari, ripensa e rilancia Basic, trasformandolo nel primo prodotto online che permette di entrare in un network immobiliare compilando un form su internet. Una vera e propria rivoluzione del modo di intendere la professione di agente immobiliare, oggi sempre più svincolata dalle cosiddette “zone”.

Personal Site, ValuCasa, Agenda online e Matching: ecco i fantastici quattro

Frimm, che da anni serve la figura dell’agente immobiliare, ha deciso di accompagnarla verso la sua naturale ridefinizione: ecco perché nel nuovo Basic sono stati inseriti quattro strumenti gratuiti e imprescindibili per migliorare visibilità e operatività dell’agenzia, che si aggiungono al portafoglio immobili compreso nel pacchetto.

Il Personal Site: il nuovo sito web dell’agenzia che sceglie Basic è un “biglietto da visita” completamente personalizzabile, ricco di strumenti unici – come la ricerca immobili per mappa dinamica – pensati appositamente da Frimm per facilitare e rendere più snello il lavoro degli operatori del mattone.

Il ValuCasa 2.0: l’unico strumento di valutazione al mq per via e numero civico che fa pubblicità all’agenzia e dà un servizio unico ai clienti.

L’Agenda Online: un software studiato ad hoc per gestire simultaneamente i collaboratori dell’agenzia e legarli agli immobili condivisi sulla piattaforma MLS REplat.

Il Matching tra domanda e offerta: il sistema di abbinamento automatico tra immobili in incarico (domanda) e richieste dell’agenzia (offerta), arricchito e migliorato da numerose funzioni, tra cui l’utile backup dei dati elaborati.

Il valore aggiunto del settore Cantieri: vendere subito si può

Grazie a questa vera e propria “svolta online”, gli agenti immobiliari Basic avranno campo d’azione in tutta Italia, grazie anche al potenziamento del settore Cantieri di Frimm, che vanta un numero sempre maggiore di potenziali incarichi grazie all’acquisizione di Torino (via Cuneo e Venaria Reale), Castel Gandolfo, Roma (Le Mura), Roma (Residence Carla – AXA), Teramo (Silvi Marina).

Ovviamente MLS REplat riveste un ruolo di primo piano all’interno del pacchetto Basic: strumento imprescindibile per l’agente immobiliare moderno e piattaforma online che mette in condivisione i portafogli di immobili e richieste degli utenti, è presente nel Basic Online nella sua versione demo, legata principalmente agli immobili dei cantieri presi in incarico da Frimm e sui quali gli agenti prenderanno provvigione dalla parte acquirente (il loro cliente) e ove possibile dalla parte venditrice (Frimm).

Condivisione, collaborazione e digitalizzazione

Frimm è così il primo network immobiliare in Italia a dare gratuitamente ai professionisti uno strumento professionale pensato appositamente per loro. Il perché di questa scelta è presto detto: “Frimm servizi per agenzie immobiliari crede che il futuro della professione degli agenti immobiliari stia nei concetti di condivisione e collaborazione”, afferma il presidente di Frimm Roberto Barbato.

“Per questo motivo ha introdotto tre diverse formule di adesione e tra queste soprattutto una gratuita che è il Basic: ogni operatore mediante l’utilizzo del Basic può avvicinarsi gratuitamente ai due succitati principi e comprendere che la strada digitale è quella che la professione ha ormai intrapreso”.

Gli stessi numeri del ValuCasa 2.0 corroborano questa tesi: in appena 5 mesi dal suo lancio, lo strumento di Frimm ha fatto registrare quasi 900 mila valutazioni inserite. Ancora, come sottolineato da recenti analisi effettuate dai principali portali web del settore, sono oltre 3 milioni gli italiani che mensilmente cercano casa online. Tutti segnali che testimoniano che la compravendita immobiliare si è spostata sul web. Anche per questo l‘obiettivo a medio termine che Frimm ha in mente per il Basic Online è quello di arrivare a quota 200 contratti.

L’agente Basic è sempre tutelato e assistito

L’azienda ha lavorato con un team di esperti specializzati nella giurisprudenza relativa a internet che in collaborazione con la comunicazione e il settore informatico di Frimm hanno traslato per il web il processo di contrattualizzazione dell’agenzia che entra nel network Frimm.

“Il Basic Online con i suoi servizi aiuta l’agente a incrementare il suo fatturato senza modificare il metodo di lavoro dell’agente stesso. Lo introduce in un ambiente che lo predispone ad entrare in un vero e proprio social network, MLS REplat, che è già lo standard di migliaia di colleghi”, dice Barbato. “E poi, il manager di zona che avrà in consulenza l’agenzia che sceglie Basic sarà sempre a disposizione per indicazioni e assistenza. Insomma, l’agente che entra in Frimm non si sentirà mai solo”.

scarica il documento in formato pdf

“La collaborazione tra agenti immobiliari porta beneficio ai clienti”. Le considerazioni di Gian Battista Baccarini, presidente di Fiaip Ravenna

Gian Battista BaccariniPresentiamo un interessante articolo uscito in questi giorni sul magazinespecializzato  “Trovacasa” in cui il presidente di Fiaip Ravenna, Gian Battista Baccarini, spiega perché la collaborazione nella compravendita è l’approccio vincente al mercato immobiliare moderno.

«L’attuale situazione del mercato immobiliare impone a chi opera nel settore dell’intermediazione e della consulenza immobiliare non solo di mutare il proprio modo di approcciarsi al cliente-consumatore, sia esso acquirente che venditore, ma anche di mutare l’approccio nei confronti dei colleghi aprendo la mente in direzione di una sempre maggiore collaborazione e condivisione», questa l’opinione di Gian Battista Baccarini Presidente Fiaip Ravenna.

Recenti ricerche confermano che l’attività di intermediazione immobiliare in Italia è destinata a involversi se continuerà a essere proposta con il metodo attuale, completamente dissonante e obsoleto rispetto al resto del mondo. Al riguardo, basti pensare che in Italia nonostante una spiccata propensione all’acquisto immobiliare (oltre l’80 per cento), solo il 30 per cento delle compravendite risulta intermediato da un agente-consulente immobiliare.

Da questo dato si evince che il professionista immobiliare non è percepito come necessario per il buon esito di una compravendita, anzi spesso viene considerato un costoso ostacolo da cui prendere le distanze. Tocca dunque agli operatori impegnarsi al fine di restituire all’agente-consulente immobiliare il ruolo che gli spetta di professionista preparato e aggiornato sia in materia tecnica sia legale, obiettivo nelle valutazioni e trasparente nella mediazione di una transazione.

La situazione del mercato immobiliare nella provincia di Ravenna rispecchia quella nazionale: anche qui c’è più offerta che domanda di immobili e conseguentemente più venditori che acquirenti. Diventa pertanto determinante che l’agente-consulente, a seguito di preventiva perizia scritta che contempli un completo e diretto controllo documentale, indichi un valore di mercato congruo rimanendo rigido nell’acquisizione dell’incarico scritto di vendita al prezzo valutato, non scendendo a compromessi e non accettando incarichi fuori prezzo che renderebbero inevitabilmente statico il processo di compravendita.

A ciò si aggiunge la necessità di utilizzare strumenti tecnologici innovativi di promozione, come accade da molti anni in altri mercati, improntati alla collaborazione e alla massima condivisione con qualunque altro professionista titolato ne faccia richiesta. «Ovviamente ciò deve e può avvenire con regole precise e relativamente a immobili acquisiti in vendita mediante specifico incarico scritto e certificati come vendibili dal professionista che li prende in carico», precisa Baccarini.

Avere un unico referente-intelocutore determina un beneficio per entrambi i contraenti in quanto i proprietari-venditori ampliano in maniera esponenziale le proprie possibilità di vendita, mentre i clienti-acquirenti possono evitare di destreggiarsi in un labirinto di annunci spesso fuorvianti e/o di girare per le numerose agenzie immobiliari con un notevole dispendio di energie e tempo. L’interlocutore va scelto per stima e serietà e non per il prodotto avendo lui stesso la possibilità di proporre una vasta gamma di immobili siano essi acquisiti direttamente in esclusiva che da altri colleghi.

A tal fine Fiaip, in collaborazione con Replat, ha investito sul più grande progetto web di interscambio immobiliare in Italia mettendo a disposizione dei suoi associati un servizio innovativo denominato MLS Fiaip, piattaforma che consente la collaborazione on-line nella compravendita, attraverso regole chiare e condivise con assolute garanzie sulla collaborazione stessa, condividendo il portafoglio immobili, accrescendo il proprio portafoglio clienti, incrementando le possibilità di soddisfare le esigenze della clientela.

«L’obiettivo di MLS Fiaip – conclude Baccarini – è quello di valorizzare la nostra professione e di farla evolvere verso una figura di attualità e spessore; quella del consulente immobiliare, un professionista al servizio delle esigenze dei propri clienti, pronto a soddisfare qualsiasi richiesta di acquisto, vendita e locazione su tutto il territorio nazionale ed estero ritenendo che sia questa la strada da percorrere per raggiungere le percentuali di intermediazioni riscontrabili negli altri Paesi».

Formazione Frimm sulla piattaforma MLS: 80 persone a Palermo

MLS, collaborazione e approfondimenti su tutte le novità che il sistema REplat, il Multiple Listing Service utilizzato da Frimm, sta dando in pasto agli agenti immobiliari. Ecco quali sono stati i principali argomenti del corso di formazione gratuito che si è tenuto a Palermo, nella splendida Villa Magnisi, lo scorso 31 marzo. Un corso di formazione che, tenuto dalla relatrice Fernanda Regoli, esperta del settore immobiliare italiano e responsabile di REplat S.p.A. per i rapporti coi Grandi Clienti, si è trasformato in un successo sottolineato dalla presenza di 80 operatori.

Tutti i presenti hanno seguito le 2 ore e 30 minuti di lezione con enorme interesse e forte entusiasmo. Regoli ha prima illustrato il concetto di collaborazione tramite piattaforma Multiple Listing Service, approfondendone tutte le fasi, e poi è passata a spiegare le ultime novità con cui l’azienda ha voluto arricchire e impreziosire il sistema.

L’agenda delle attività, prima parte dell’ampio progetto del Gestionale del MLS che è stata messa online lo scorso 15 marzo, ha chiaramente fatto la parte del leone ma anche il nuovo sistema di rilascio dei feedback e l’annuncio del prossimo rilascio dei “personal site” gratuiti per ogni agenzia connessa al MLS hanno senza dubbio colpito nel segno.

Davide Avarello, Manager di Frimm in Sicilia e organizzatore dell’evento formativo, ringrazia vivamente tutti i presenti per la partecipazione.

Frimm convince in Abruzzo

Per una giornata, Pescara si è tinta di blu e bianco. Sì, perché Frimm ha portato in città la sua formazione con un corso ad hoc per i neo-Affiliati abruzzesi, svoltosi lo scorso 29 gennaio nella sala conferenze del Best Western Hotel Plaza. Un’iniziativa di successo che è stata portata avanti dal responsabile dello sviluppo del brand in Abruzzo, Donato Spinelli, e dall’area manager Alessandro Sparacio che per l’occasione ha fatto anche il relatore, presentando l’azienda e suscitando l’interesse dei partecipanti.

In un clima disteso e sereno, il corso si è svolto nell’arco della mattinata e ha visto la partecipazione attiva degli Affiliati che non hanno esitato a esprimere dubbi e perplessità, subito chiariti con precisione e professionalità dall’area manager.

In particolare, la mezza giornata di formazione è stata divisa in due parti. La prima, dedicata alla presentazione del marchio e delle società a esso correlate, è servita anche a presentare tutti i servizi del franchising (formazione, consulenza, online, pacchetto creditizio, back office mutui, consulenza su energie rinnovabili, trading immobiliare, settore cantieri e altro ancora) e il concetto di collaborazione tra agenti immobiliari che Frimm applica attraverso il Multiple Listing Service REplat.

La seconda parte, infatti, è stata riservata proprio alla piattaforma MLS: Sparacio ha approfondito l’uso del sistema dal punto di vista tecnico, del caricamento degli immobili e della gestione delle richieste.

Alla fine del corso i 18 Affiliati partecipanti hanno consegnato le schede feedback e il risultato espresso dalle loro impressioni ha rasentato l’eccellenza (almeno 12 schede su 15 hanno decretato il massimo dei punteggi). Un buon risultato per Frimm che ha lanciato un forte segnale ai nuovi arrivati.

Lombardia: Frimm apre un nuovo punto vendita

Il network accoglie la DRM Immobiliare di Milano

“Cercavamo il cambiamento, un modo di poter approcciare il mercato da un punto di vista diverso e più attuale. Ecco perché abbiamo scelto Frimm”. Così la titolare dell’agenzia DRM Immobiliare (frimm 4817) di Milano spiega la recente decisione di affiliarsi al network biancoblu presa insieme con le colleghe. “La possibilità di collaborare tramite Multiple Listing Service coi colleghi della rete e non solo su 60.000 immobili e di sfruttare la forza di internet ci ha subito convinto”.

Collocata al civico 38 di via Panfilo Castaldi a Milano, nelle vicinanze di Porta Venezia, la nuova agenzia affiliata va rafforzare ulteriormente la rete che Frimm ha attivato in Lombardia. E, pur essendo entrata nel network biancoblu solo recentemente, sta già utilizzando i servizi e gli strumenti del sistema “zero pensieri, 100% vantaggi” che da sempre contraddistingue Frimm.

La rete dei Franchisee guidata dal presidente Giovanni Elefante è lieta di dare il benvenuto in squadra all’agenzia DRM Immobiliare augurandogli il meglio per l’attività.

Salerno: Corso gratuito sulla piattaforma MLS REplat

BirilliMartedì 24 novembre, ore 11.00-13.30
 
“Favorire la collaborazione tra agenti immobiliari nel rispetto dell’identità dell’agenzia, del gruppo e dell’associazione di appartenenza”. Questa è la mission di REplat, la piattaforma MLS usata dal network Frimm, questo è l’argomento del corso che si terrà martedì 24 novembre, dalle ore 11.00  alle ore 13.30, a Salerno presso il Mediterranea Hotel di via Salvatore Allende (www.mediterraneahotel.it).

L’appuntamento è gratuito ed è dedicato a tutti gli Affiliati.

Durante il corso saranno illustrate le novità relative all’attività della piattaforma e alle procedure di collaborazione contenute nella guida “I Think”.

Per info e adesioni (specificare partecipanti e id agenzia): formazione@frimm.com

L’agenzia Non Solo Immobili di Milano si affida a Frimm

PICT2527Coloratissima e accogliente, l’agenzia Non Solo Immobili (frimm 4420) ha dato il via ufficiale all’attività sotto il brand Frimm lo scorso 25 settembre con una grande festa d’inaugurazione svoltasi nel pomeriggio, presso i locali del punto vendita situati in via Francesco Albani n. 21, alla presenza di colleghi, amici e contatti dal mondo del real estate.

“Abbiamo creato un invito ad hoc per l’evento in modo da dargli il giusto peso”, racconta Stefania Grassi che, insieme coi soci Cristina Bellanca e Luciano Raini, guida l’agenzia immobiliare con professionalità e alta qualità. “E abbiamo avuto ragione perché ci sono venuti a trovare in tanti, compreso il responsabile per la Lombardia di Frimm, Giuseppe Mannarino”.

Forti di tanti anni di esperienza nel settore, i tre soci hanno creato un punto vendita davvero bello che accoglie il cliente nel modo giusto grazie a “isole” di consulenza costituite da eleganti scrivanie con computer e una ricchissima vetrina piena di offerte immobiliari. “Desideriamo sfruttare al massimo la nostra ubicazione – continua la Grassi – dal momento che siamo in zona Fiera. Davanti al nostro ufficio, infatti, passano moltissime persone che si fermano a sbriciare i nostri annunci”.

E alla domanda “perché avete scelto Frimm”, la Grassi risponde senza esitazioni: “Si tratta di un franchising competitivo che ci dà la possibilità di lavorare con il Multiple Listing Service REplat, un sistema che conoscevamo e cohe no volevamo abbandonare. Inoltre, il marchio Frimm ci è stato consigliato da vari colleghi”.

Fotografie.
PICT2530  PICT2531

Nuova agenzia Frimm in provincia di Foggia

Frimm continua a diffondere il proprio marchio sul territorio italiano. Questa volta l’azienda guidata dal presidente Giovanni Elefante dà il benvenuto al nuovo Affiliato della provincia di Foggia, il Sig. Ricco dell’agenzia immobiliare Olrich s.r.l. (Frimm 4584).

Già affiliato al network creditizio Frimmoney, Ricco ha dato fiducia anche alla divisione immobiliare di Frimm Holding aprendo una nuova agenzia al numero 15 di Principe Amedeo, importante traversa del principale corso della cittadina pugliese.

Il Franchisee ha già cominciato a utilizzare i servizi e gli strumenti di Frimm come la piattaforma MLS per la collaborazione tra operatori e la condivisione degli immobili, il settore finanziario, il Backoffice per l’istruttoria mutui, la consulenza direttamente in agenzia, la formazione e tanto altro ancora.

I migliori auguri, da parte di tutto il Gruppo Frimm, per l’avvio dell’attività vanno al titolare della nuova agenzia.

MLS FIAIP in Sardegna: a Cagliari 15 nuovi Aderenti

Il 2009 si conferma come l’anno in cui FIAIP ha definitivamente deciso di percorrere le vie del web. Basta uno sguardo alle iniziative informatiche messe in piedi recentemente dall’Associazione per capirlo. La homepage del sito internet rinnovata e progetti quali il MultiPortale e il nuovissimo MLS FIAIP powered by REplat che, presentato a livello nazionale lo scorso mese di marzo, si avvia a diventare il nuovo standard operativo per gli agenti immobiliari italiani.

A Cagliari, per esempio, lo strumento per la collaborazione nella compravendita tra operatori è stato accolto a braccia aperte dagli Associati del Collegio Provinciale presieduto da Angelo Bianchi. Dopo il primo incontro di presentazione tenutosi lo scorso 25 giugno proprio presso la sede di Fiaip Cagliari, in cui i responsabili del progetto, il vice presidente di REplat S.p.A. Paolo Ulpiani e il delegato REplat allo sviluppo di MLS FIAIP Damiano De Carlo, ne hanno illustrato ai presenti tutte le opportunità di business, sono state ben 15 le agenzie immobiliari del posto che hanno aderito a MLS FIAIP powered by REplat.

Le stesse agenzie si sono poi ritrovate a partecipare agli incontri di start-up, organizzati grazie alla preziosa collaborazione dello stesso Consiglio di FIAIP Cagliari, che si sono svolti il 14 e il 15 luglio scorsi. “Avere a disposizione tanto l’esperienza del vice presidente di REplat S.p.A. Ulpiani quanto quella di un professionista preparato come De Carlo è stata un’opportunità unica per gli operatori che hanno voluto avvicinarsi al concetto di collaborazione e al Multiple Listing Service”, ha spiegato il Presidente provinciale Bianchi. “Sono stati entrambi semplicemente meravigliosi per professionalità, disponibilità e coinvolgimento, così come lo sono stati gli Associati che hanno presenziato attivamente e con grande attenzione agli incontri”,

“Abbiamo deciso di dividere i partecipanti in gruppi di 5 in modo che la consulenza potesse essere più diretta e le informazioni tecniche arrivassero a tutti con precisione”. E la scelta si è rivelata giusta perché tutte e 15 le agenzie sono rimaste molto colpite e soddisfatte tanto dall’incontro quando da MLS FIAIP.

“E ora l’attività non si fermerà perché ci sono tanti altri Associati che desiderano portare la propria agenzia nel futuro”, continua lo stesso Bianchi. “Già, perché ritengo che il Multiple Listing Service rappresenti il futuro del mercato immobiliare italiano. Negli USA si utilizza comunemente e con profitto e sarà così anche nel nostro Paese perché gli operatori, in questo momento di mercato, abbondano di prodotto ma hanno difficoltà a reperire l’acquirente. E, in questo senso, MLS FIAIP rappresenta il prodotto perfetto”.

“Desidero ringraziare profondamente tutti gli Associati del Collegio Provinciale FIAIP di Cagliari, insieme con il Consiglio e il Presidente Bianchi per l’incredibile supporto che ci hanno dato”, ha dichiarato Ulpiani. “Sono certo che, insieme, faremo decollare il progetto coinvolgendo gli operatori di tutta la Sardegna”.

Informatic-Day: aggiornamenti su MLS FIAIP per oltre 40 operatori

Dopo l’ottimo riscontro ottenuto lo scorso 4 giugno a Napoli nell’incontro organizzato da Fiaip Campania, MLS Fiaip powered by REplat e il Multiportale sono tornati sotto i riflettori per essere presentati al meglio agli associati del Collegio Provinciale Fiaip di Avellino.

L’incontro, intitolato “Informatic-Day”, si è tenuto nel pomeriggio dello scorso 14 luglio nel Salone di Confidustria della città campana e, come il precedente, ha sottolineato la dedizione dell’Associazione di Categoria in campo web per offrire strumenti anti-crisi agli operatori. A farla da padrone, infatti, è stata la repsonsabile dei rapporti tra Fiaip e REplat, Fernanda Regoli, che ha presentato entrambi i progetti scatenando la curiosità degli oltre 40 partecipanti.

Il suo intervento è stato preceduto da quelli istituzionali del presidente del Collegio Provinciale di Avellino, Salvatore Mirabile, e del responsabile provinciale REplat Gino Cucciniello, e seguito da quelli di due professioniste convocate appositamente per l’occasione che hanno arricchito e dato spessore all’evento: l’Avv. Caterina Carretta ha parlato di “Diritto alla provvigione nel campo dell’intermediazione immobiliare e creditizia” mentre il notaio Carmen Maria Casale ha approfondito i “Nuovi provvedimenti legislativi sulla certificazione energetica” in vigore dal primo luglio 2009.

L’”Informatic-Day”, poi, è finito nel migliore dei modi perché la parola è passato al presidente nazionale Fiaip Franco Arosio che ha concluso i lavori intorno alle 18.30.

Cambia il mercato immobiliare: per il 38% dei potenziali compratori l’acquisto è di sostituzione

In media sono soprattutto gli uomini a cercare casa (71,6%): medici, imprenditori e forze dell’ordine su tutti.

Il ricorso al mutuo rimane massiccio (79%) come anche la voglia di bilocali e trilocali (70% del mercato).

Ecco i principali dati usciti dall’analisi delle oltre 200.000 richieste d’acquisto presenti nella piattaforma REplat, Multiple Listing Service utilizzato da più di 1.600 agenzie immobiliari

Il mercato immobiliare italiano sta cambiando: la parola d’ordine per il 38% dei potenziali acquirenti, soprattutto per gli uomini, è “acquisto di sostituzione”. Le donne, invece, tendono maggiormente all’acquisto della prima casa.

Sono questi i principali dati sottolineati dall’analisi sull’andamento del settore nel primo semestre 2009 effettuata dall’Ufficio Studi di REplat, che ha focalizzato l’attenzione tanto sull’analisi delle oltre 200.000 richieste d’acquisto presenti sulla piattaforma di collaborazione tra agenti immobiliari, quanto sui dati dell’Indice che compara i valori della domanda e dell’offerta da un anno all’altro.

In particolare, dallo studio è emerso che al Nord gli uomini cercano casa più delle donne: 78% contro 22%. Questo 78% è compreso nella fascia di età che va dai 35 ai 42 anni ed è costituito per lo più da imprenditori e medici. Per le donne la fascia d’età rimane invariata ma cambiano le professioni di riferimento: sono soprattutto architetti e titolari di attività commerciali quelle che si rivolgono a un’agenzia.

Al Centro, invece, la forbice diminuisce ma risultato e fascia d’età non cambiano: gli uomini che cercano casa sono il 64% – soprattutto diplomatici, ministeriali, piloti e forze dell’ordine – contro il 36% di donne, tutte avvocati, bancarie o commercialiste.

Ancora diverso il panorama al Sud: l’età di chi cerca casa varia dai 42 ai 50 anni, tornano ad aumentare gli uomini rispetto alle donne – 73% contro 25% – e variano le professioni degli acquirenti: imprenditori edili e professori tra gli uomini; dipendenti pubblici e insegnanti tra le donne.

Il ricorso al mutuo si conferma massiccio (79%) come si conferma la predilezione per bilocali e trilocali, sia nei grandi centri che in periferia, che insieme fanno oltre il 70% del mercato (circa il 10% in più rispetto alla fine dello scorso mese di marzo).

Se è vero che ormai il rallentamento del mercato a livello nazionale non è più una novità – la domanda non ha fatto altro che oscillare dal -6,47% di gennaio al -8,60% di giugno mentre l’offerta è calata quasi costantemente dal +10,55% al +1,72% – è anche vero che gli italiani continuano ad avere voglia di casa, soprattutto a Roma e Milano che si confermano in controtendenza con i valori sopracitati.

Nella Capitale la richiesta d’immobili è aumentata in 6 mesi dal +4,64% al +8,58%, passando per un picco del +10,64% ad aprile, mentre a Milano è calata dal +28% al +18,55%. Anche l’offerta, tra alti e bassi, è rimasta positiva: +8,54% a Roma e +10% nel capoluogo lombardo.

“Questi dati si spiegano facilmente perché il MLS, molto utilizzato a Roma e Milano, è lo strumento perfetto per l’agente immobiliare che cura gli interessi di un cliente che si accinge a effettuare un acquisto di sostituzione”, dice Vincenzo Vivo, CEO di REplat S.p.A. “Sulla piattaforma, infatti, l’operatore trova la casa da acquistare e il compratore per l’immobile del suo cliente”.

In effetti, il numero di utenti del MLS continua a crescere: REplat ha registrato oltre 120 nuovi aderenti nel bimestre maggio-giugno – la crescita maggiore dall’inizio dell’anno – grazie anche all’accordo con Fiaip che ha dato vita a MLS Fiaip powered by REplat. In particolare, la collaborazione tra operatori del mattone sta fiorendo in Piemonte, Emilia Romagna, Toscana, Marche, Abruzzo, Puglia e Sardegna e consolidandosi nelle quattro maggiori città italiane: Milano e Roma, appunto, Napoli, Palermo.

MLS Fiaip powered by REplat alla V edizione di Domo Adriatico

La presentazione di MLS Fiaip powered by REplat agli agenti immobiliari italiani sta prendendo sempre più le sembianze di un tour, dati i tanti appuntamenti che giorno dopo giorno si aggiungono al calendario. Cominciata con la conferenza stampa nazionale che si è tenuta a milano lo scorso marzo, e tutt’ora in giro per il paese tra partecipazioni a convegni ed eventi, la tournée del Multiple Listing Service nato dalla partnership tra l’Associazione guidata dal presidente Arosio e l’azienda del CEO Vivo proseguirà all’interno della cornice offerta dalla quinta edizione di Domo Adriatico.

L’appuntamento con la fiera immobiliare dell’Adriatico – a ingresso gratuito e tramite accredito online su www.domoadriatico.it per gli operatori professionali – è fissato dal 5 al 7 giugno prossimi a San Benedetto del Tronto, in provincia di Ascoli Piceno, presso l’isola pedonale di piazza Giorgini.

Nei 3 giorni a disposizione, i responsabili di MLS Fiaip powered by REplat illustreranno agli operatori del settore tutte le opportunità offerte dal sistema di collaborazione nella compravendita, sul quale sono già condivisi oltre 40.000 immobili da più di 3.500 professionisti che lo utilizzano quotidianamente per aumentare e velocizzare le vendite.

Scarica il comunicato stampa relativo alla presenza di MLS Fiaip a Domo Adriatico