Immobiliare: esperti bocciano previsioni Censis

Mercato ImmobiliareGli esperti bocciano come inconsistenti, generiche e antistoriche le cupe previsioni sul futuro del mercato immobiliare fatte dal Censis, che prevede un autentico crollo dei prezzi motivato dalla generalizzata revisione degli estimi catastali.

Ciò, scrive MF, molto pesante la tassazione, cui i proprietari saranno soggetti d’ora in avanti. “Il valore degli immobili crollerà'”, ha affermato il presidente del Censis Giuseppe Roma alla presentazione dell’outlook sui consumi di Censis-Confcommercio, rincarando la dose con un drastico, “Prevedo un calo dei prezzi del 20% con punte superiori al 50%”, aggiungendo che dall’indagine …

Tratto da Borsaitaliana.it

Clicca qui per leggere l’articolo completo.

A gennaio tassi su mutui per case in crescita al 4,55%

MutuiRallenta la concessione dei prestiti ai privati in Italia. Secondo i dati diffusi da Bankitalia a gennaio il tasso di crescita sui dodici mesi dei prestiti al settore privato, corretto per tener conto delle cartolarizzazioni cancellate dai bilanci bancari, è diminuito all’1,6% dal 2,3 di dicembre 2011. Il rallentamento è spiegato principalmente dalla diminuzione del tasso di crescita dei prestiti alle società non finanziarie (1,3% dal 2,6 di dicembre), mentre il tasso di crescita dei prestiti alle famiglie flette in misura inferiore (3,1% dal 3,4). In aumento i tassi di interesse sui mutui per le case che sono arrivati al 4,55% rispetto al 4,27% di dicembre 2011.

Netta frenata, nel primo mese del 2012, anche per i prestiti delle banche alle imprese. Il tasso di crescita…

Tratto da Repubblica.it

Clicca qui per leggere l’articolo.