L’ufficio su misura per l’operatore freelance raddoppia: dopo Roma, ecco il Centro Servizi per Agenti Immobiliari di Torino

A neppure un anno dall’apertura capitolina del primo desk “a zero spese” per operatori del Real Estate, Frimm porta anche nella città della Mole l’iniziativa che funziona e che fa risparmiare all’agente che vi si affida fino a 96mila euro l’anno

Lo dicono i numeri: “In sette mesi di attività a Roma, i dieci agenti arruolati dal Centro Servizi Agenti Immobiliari di Frimm hanno risparmiato una cifra complessiva di quasi 560mila euro, compiendo viceversa vendite e locazioni per un guadagno di quasi 100mila euro“.

A parlare è Antonello Palana, manager Frimm da 5 anni e grande esperto di operatività in agenzia immobiliare che da sette mesi è a capo del Centro Servizi Roma, il progetto ideato dal terzo network del real estate italiano che punta a creare la sinergia definitiva tra operatori del mattone, segreteria e call center, ideato appositamente per permettere agli agenti immobiliari di lavorare anche in un momento economico particolarmente delicato  come quello attuale.

“All’inizio, quella di far focalizzare su acquisizione e vendita gli agenti immobiliari togliendo loro l’incombenza delle attività tipiche di un’agenzia era solo un’idea”, dice Palana. “Oggi, centomila euro di fatturato e dieci agenti immobiliari reclutati più tardi, possiamo affermare che il Centro Servizi è una realtà che funziona”.

Non solo, perché il dato che più di tutti desta impressione riguarda proprio il rapporto spese – introiti alla luce di quanto il Centro Servizi Agenti Immobiliari mette a disposizione del professionista che vi si affida: in breve, spiega ancora Antonello Palana, “il Centro dà al consulente freelance la possibilità di lavorare a zero spese focalizzandosi esclusivamente sulla proprio core-business e cioè l’acquisizione e la vendita degli immobili“. Tutto questo per far fronte al delicato momento storico presente, in cui le agenzie immobiliari faticano a produrre utili a causa dei pesanti costi di gestione.

A Roma come adesso anche a Torino – il Centro piemontese, prima “filiale” del desk creato da Frimm e diretto da Raffaele De Rosa, è stato inaugurato lo scorso 30 ottobre 2012 presso la prestigiosa sede di Piazza Statuto 16gli agenti immobiliari che senza costi decideranno di affidarsi al Centro avranno a disposizione tutto il supporto operativo e gestionale, oltre al grande vantaggio di disporre immediatamente del portafoglio condiviso su MLS REplat, il Multiple Listing Service che da sempre Frimm mette a disposizione degli Aderenti al proprio network, contenente migliaia di offerte di ogni tipologia.

“Nel caso di Roma – spiega Palana – questo ha consentito a ogni agente immobiliare un risparmio tra costi di agenzia, personale, consulenza presso professionisti e reperimento di documenti utili alle compravendite di quasi 8mila euro mensili“.

“E per quanto riguarda l’aspetto economico – conclude il responsabile del Centro Servizi Roma, che ha sede in via Ferdinando di Savoia, a due passi da Piazza del Popolo – ogni agente percepirà il 50% dei ricavi derivanti dalle provvigioni per le proprie transazioni che verranno fatturate al cliente direttamente dall’agenzia. Il 50% rimanente andrà a coprire i costi del Centro Servizi”.

Per completare il quadro di ciò che il Centro Servizi di Frimm offre al consulente immobiliare, l’azienda garantisce formazione continua e un tutor dedicato, come già accade per ogni singola agenzia del network Frimm.

Clicca qui per scaricare il comunicato in formato pdf

Torino: il prossimo 17 novembre open house per scoprire le “Residenze Orchidea”

Residenze Orchidea TorinoA pochi passi dal centro della città della Mole, immersa nel verde in una zona tranquilla, ben servita dai mezzi pubblici e da aree commerciali sorge “Residenze Orchidea”. Il prossimo 17 novembre il complesso residenziale di nuova costruzione che offre appartamenti in pronta consegna a partire da 53 mq fino a 112 mq, moderni e con finiture di pregio e tecnologie avanzate, accoglierà operatori immobiliari e clientela in un open house organizzato dall’area Piemonte di Frimm. Per informazioni e adesioni inviare una email all’indirizzo desposito@frimm.com.

Dopo Roma, Torino: il 30 ottobre 2012 si inaugura il nuovo Centro Servizi Agenti Immobiliari

Dopo gli ottimi riscontri ricevuti in pochi mesi di attività dal primo Centro Servizi Agenti Immobiliari nato a Roma, Frimm ha il piacere di annunciare l’inaugurazione del nuovo Centro Servizi Torino, che aprirà ufficialmente i battenti il prossimo 30 ottobre 2012 presso la prestigiosa sede di Piazza Statuto 16 a partire dalle ore 18,00.

L’Immobiliare.com sceglie MLS REplat, il Multiple Listing Service già utilizzato da 1600 agenzie immobiliari

Il network della collaborazione nella compravendita si accorda con lo storico marchio della famiglia Grimaldi, attivo sul mercato del mattone dal 1965. Primo step: dotare di MLS le prime quattro agenzie storiche del brand

REplat S.p.A, azienda che dal 2004 propone il sistema Multiple Listing Service (MLS REplat) alle agenzie immobiliari, ha stretto un accordo di partnership con il network L’Immobiliare.com, nuova declinazione dello storico marchio della famiglia Grimaldi che dal 1965 è impegnata con le proprie attività nel fornire ai propri clienti un servizio di intermediazione immobiliare di qualità che è stato ed è sinonimo di serietà e trasparenza. Obiettivo dell’accordo: dotare di piattaforma MLS i punti vendita del Network.

Il primo step previsto dall’accordo firmato da Gianluca Aiello, Area Manager di Frimm Holding e da Jacopo Grimaldi, procuratore di L’Immobiliare.com, è quello di dotare di MLS REplat 4 fra le più prestigiose agenzie a marchio L’Immobiliare.com, tutte situate nei centri storici di Milano, Roma e Torino. Nei prossimi giorni verranno consegnate le credenziali di accesso al portale della collaborazione immobiliare tutelata ai titolari di questi punti vendita e saranno organizzati i primi corsi di formazione start-up che illustreranno le principali funzioni del Multiple Listing Service agli operatori.

“Poter lavorare con un marchio di grande prestigio e valore storico come L’Immobiliare, da quasi 50 anni simbolo della compravendita immobiliare di alta qualità, è per noi motivo di grande orgoglio”, dice Gianluca Aiello, professionista con ventennale esperienza nella gestione dei network immobiliari in Italia e all’estero.

“Tempi e modi della compravendita immobiliare sono ormai cambiati – aggiunge Aiello – e se al momento di rinnovarsi e di riproporsi sul mercato, un marchio storico del mattone come quello della famiglia Grimaldi sceglie di farlo al fianco di MLS REplat, è il segnale di come il nostro MLS sia diventato uno standard sul mercato per la condivisione dei portafogli”.

Nei piani delle due aziende c’è il desiderio di far durare nel tempo questa partnership. “È chiaro che per noi è essenziale poter offrire ai nostri aderenti gli strumenti più innovativi per la gestione del proprio business: la chiusura di questo accordo con MLS REplat è di grande importanza strategica perché sancisce un’alleanza con il Multiple Listing Service che ha più Aderenti ed esperienza sul mercato italiano”, sottolinea Grimaldi.

L’obiettivo a medio – lungo termine di questa partnership”, conclude l’Ing. Jacopo Grimaldi, “è quello di estendere l’utilizzo dell’MLS REplat a tutta la rete degli aderenti a L’Immobiliare.com, oggi presente in tutta Italia con 50 agenzie, per dotare tutti di uno strumento di alta qualità per collaborare nella compravendita, anche in relazione al piano di selezione di 200 altri operatori, che stiamo implementando, nelle principali località Italiane”.

Scarica il documento in formato pdf

Open House Frimm a Torino: 85 le agenzie presenti

Intervista a Maurizio Barbato, responsabile dell’Ufficio Marketing per i Cantieri

Gli eventi Open House organizzati dall’Ufficio Marketing per i Cantieri in collaborazione con l’Ufficio Coordinamento Agenzie sono una delle grandi novità di
Frimm, che da quando ha unificato sotto lo stesso brand tutte le sue divisioni sta potenziando e variegando i servizi per le agenzie immobiliari e di conseguenza per i loro clienti. Maurizio Barbato, responsabile dell’Ufficio Marketing per i Cantieri, ci spiega come è andato l’ultimo di questi eventi, tenuto a Torino lo scorso 26 aprile presso il cantiere di via Cuneo.
“A Torino Frimm ha rilevato di recente un incarico di 20 immobili in vendita. Il 26 aprile scorso abbiamo dunque aperto gli immobili in questione agli ospiti con un evento Open House che, in quanto a riscontro da parte di chi ci ha accordato la sua fiducia dedicandoci un po’ di tempo, ha superato ogni nostra più rosea aspettativa”.

In che modo si è svolto l’evento?
“Molto del lavoro per un evento simile si svolge evidentemente nelle settimane che lo precedono: l’Ufficio Marketing per i Cantieri ha cercato di coinvolgere da questo punto di vista il maggior numero di agenzie operanti sul territorio. Il risultato è stato importante: alla fine della giornata, iniziata alle 10 del mattino e terminata alle 17.30, io e i miei cinque collaboratori avevamo accolto ben 85 agenzie, con relativi ospiti”.

Come sono stati coinvolti gli ospiti dell’Open House torinese?
“Ovviamente il momento più importante ha riguardato la visita vera e propria del complesso, con relativa visione di ogni tipologia di immobile disponibile. Dopodiché agli ospiti è stata presentata e consegnata la brochure con il listino prezzi e ad ognuno è stato spiegato il sistema per poter vendere gli immobili in questione. Con un approfondimento sul pacchetto Basic, il punto di partenza gratuito per entrare nel mondo Frimm, trampolino di lancio per i più completi Advanced e Professional”.

Qual’è stato il responso degli ospiti?
“Il feedback degli avventori dell’Open House torinese è stato davvero ottimo. Così come è stato a Castel Gandolfo (52 agenzie presenti, 20 contratti Basic firmati, ndr). I motivi risiedono nella coerenza che sul mercato Frimm ha nei confronti delle agenzie perché vedono sempre più nell’azienda un marchio che offre servizi per agenzie immobiliari. Prendiamo un evento come l’Open House: la differenza con le altre realtà immobiliari italiane in questo caso sta nell’assenza di un ufficio vendite sul posto, in cantiere, in luogo di quello che noi abbiamo ribattezzato Ufficio Coordinamento Agenzie, struttura che organizza e accoglie le agenzie con i propri clienti. Le agenzie hanno manifestato interesse ed entusiasmo anche nell’occasione torinese perché hanno intuito che dietro eventi come gli Open House non c’è perdita di tempo, ma è tutto finalizzato ad un modo di fare business che funziona perché Frimm ha prodotti per agenzie che funzionano. Basti pensare che solo nel 2011 grazie a contratti Basic sono stati venduti immobili per una cifra pari 3 milioni di euro”.

Documento redatto da Ludovico Casaburi
Comunicazione Interna e Ufficio Stampa
lcasaburi@frimm.com

Mercato immobiliare, la crisi non c’è: a Napoli cresce del 9 per cento

Roma Mercati immobiliari in espansione nelle grandi città. Nonostante gli agenti immobilari dipingano uno scenario di crisi per il settore, le maggiori otto metropoli italiane per popolazione hanno registrato un rialzo delle compravendite. Più 15,6% a Torino, che segna il rialzo più elevato a livello nazionale. Segue Roma con una variazione dell’11,7%, e Firenze, 10%. bene anche Napoli (9%), Bologna (6,9%), Palermo (2,5%) e Milano (1,7%).

L’unica grande città in perdita è stata Genova…

Tratto da Il Mattino

Clicca qui per leggere l’articolo completo.

Casa: Immobiliare.it, aumentano riconversioni di garage in abitazioni

mercato immobiliareNegozi, garage, soffitte e cantine diventano abitazioni da vendere o dare in affitto. Secondo quanto rilevato da Immobiliare.it, infatti, sempre più persone provano a riconvertire gli immobili in loro possesso pur di trovare nuovi acquirenti. E così il garage o il negozio diventano casa: vetrine e saracinesche spariscono e gli alti soffitti vengono sfruttati con soppalchi e eleganti scale a chiocciola.

Concentrandoci sui soli locali commerciali, ben il 12% degli annunci relativi a spazi di questo tipo riporta la possibilità di riconversione in abitazione. ”La grande distribuzione sta soffocando il commercio al dettaglio – spiega Carlo Giordano, amministratore delegato di Immobiliare.it – e i negozi lungo le vie…

Tratto da Help Consumatori

Clicca qui per leggere l’articolo completo

Immobili: si riduce capacità spesa famiglie per acquisto abitazioni

Mercato ImmobiliareSi riduce il potere d’acquisto degli italiani per l’acquisto della casa: fino a un calo dell’11% a Bologna, seguono Padova e Firenze (-7%). Meno toccati i grandi centri di Milano, Roma e Torino.

Trend stabile e positivo invece per il mercato degli affitti, l’acquisto della casa non è più un obiettivo primario…

Tratto da Agenzia Asca

Clicca qui per continuare a leggere l’articolo.