Il ValuCasa di Frimm supera il milione di valutazioni

In poco meno di 2 anni dal suo rilascio e a una media di quasi 50.000 valutazioni al mese, il software di Frimm – l’unico in Italia per la rilevazione dei prezzi degli immobili al mq per via e numero civico – si è guadagnato lo status di vero e proprio “termometro” del mercato immobiliare

Un risultato ottenuto grazie al lavoro degli agenti legati al network della collaborazione: sono loro infatti ad aver “valutato” il milione di immobili

logo-valucasa-DEFValuCasa 2.0, l’unico strumento di rilevazione dei prezzi al metro quadro di edifici residenziali e commerciali che offre esclusivamente le valutazioni in real-time degli agenti immobiliari per ogni via e numero civico d’Italia, ha raggiunto (e superato) in appena 22 mesi dal suo rilascio lo storico risultato di un milione di valutazioni inserite.

Un traguardo superato grazie all’impegno degli operatori del network immobiliare legato al brand Frimm (azienda che ha prima ideato e poi diffuso il software ValuCasa) e a MLS REplat (il sistema online che fa incontrare domanda e offerta grazie al suo vasto archivio di immobili sempre in aggiornamento) che in veste di “osservatori ufficiali” – così l’azienda presieduta da Roberto Barbato ha chiamato i suoi valutatori di punta, premiati a seconda dell’apporto con delle vetrofanie ad hoc da esporre in vetrina – hanno prima valutato e poi inserito all’interno di ValuCasa.com le stime su centinaia di migliaia di immobili.

Quotazioni che naturalmente hanno subito frequenti e raccomandati aggiornamenti, come sottolineato dallo stesso presidente Barbato: «In un mercato dai tratti così cangianti è essenziale che gli agenti immobiliari compiano un ancor più accurato scanning degli immobili, perché il giusto prezzo è una delle principali variabili su cui quale si innesta la ripresa del settore».

«Toccare quota un milione di valutazioni – prosegue Barbato – era il primo grande obiettivo del ValuCasa, un obiettivo dettato dalla consapevolezza che a quella simbolica cifra il nostro strumento avrebbe raggiunto status di vero e proprio “termometro” del mercato. Oggi il ValuCasa può dirsi strumento accurato e indispensabile per l’agenzia immobiliare, per il cliente ma anche per i periti degli istituti bancari, che sin dal rilascio hanno restituito grande feedback».

Novità ValuCasa: ora puoi inviare le valutazioni a un amico

Logo ValucasaLa condivisione dei risultati amplia il volume dei contatti del sistema

Da oggi il ValuCasa 2.0 offre la nuova funzione “Invia a un amico”, richiestissima dagli utenti, che permette di mandare le valutazioni trovate sul sistema a un cliente/collega/amico: basterà cliccare sull’apposito bottone, inserire l’email del mittente e quella del ricevente e schiacciare su “invia”.

La nuova funzione permetterà di ampliare il volume di contatti del ValuCasa.

Per testarla, visitate www.valucasa.com e dalla pagina dei risultati potrete condividere le valutazioni via email.

Contest ValuCasa di febbraio: l’Immobil 5 di Davide Avarello stacca tutti e stravince il campionato mensile

L’edizione di febbraio del contest ValuCasa è andata in archivio con cifre da record: solo le prime 10 agenzie in classifica hanno inserito, complessivamente e in appena un mese, addirittura 80.000 valutazioni, a testimonianza della validità e dell’immediatezza del progetto ValuCasa 2.0, fortemente voluto dal presidente Barbato e immediatamente compreso e sostenuto da tutto il network degli aderenti.

E come in ogni contest che si rispetti, dopo i risultati è arrivato il momento delle premiazioni: tre le agenzie che hanno ricevuto i premi principali messi in palio dagli sponsor dell’edizione (un pc Samsung fornito da Olam tech, tre valutazioni energetiche da Frimm energy e due paia di occhiali da sole Nike Rabid messi a disposizione da Network più vista), mentre sono stati sette gli speciali kit ValuCasa – contenenti l’attestato ValuCasa di “Osservatore ufficiale”, la vetrofania ValuCasa e i biglietti da visita – consegnati dagli area manager alle agenzie che hanno superato le 10.000 valutazioni, come da regolamento diffuso sull’area riservata.

I sette premiati con la targa di “Osservatore ufficiale”, inoltre, hanno già nei risultati delle ricerche immobili la speciale coccarda ValuCasa in bella mostra di fianco al nome dell’agenzia. I consulenti dell’azienda stanno visitando le sette agenzie proprio in questi giorni e, come si può vedere dalle foto, stanno consegnando i kit di cui sopra. Frimm si unisce ai ringraziamenti che l’intera area manageriale ha rivolto a tutti gli operatori che hanno preso parte al contest di febbraio e ricorda che la gara di marzo è già in pieno svolgimento.

Lo sanno bene i primi tre vincitori dell’edizione appena conclusa:  “Inseriremo nuovamente un numero minimo di 20.000 valutazioni, è una promessa – dice Davide Avarello, titolare dell’agenzia Immobil 5 di Palermo e primo classificato al contest di febbraio con la bellezza di 20.767 valutazioni – anche perché questo mese sono tutti partiti insieme e quindi per vincere ci vorrà un numero più alto di valutazioni. In ogni caso per conquistare il primo premio il nostro obiettivo è sempre lo stesso: spaccare il mercato”, scherza Avarello, che sul ValuCasa ha le idee molto chiare. “Ascoltando il presidente Barbato, che sta investendo tanta energia e tanto entusiasmo nel progetto, ho compreso l’importanza del promuovere uno strumento come il ValuCasa. Il progetto è estremamente valido e pensiamo che in un anno diventerà un vero punto di riferimento per noi operatori del mercato immobiliare così come per gli utenti”.  “Vorrei fare i complimenti a tutto lo staff di Immobil 5 – aggiunge Avarello – che con me ha tagliato il traguardo delle 20.000 valutazioni mensili: dunque grazie a Paride Pasta, Ilaria Caporaso, Cetti Maiolo, Annalisa Pedalino, Michele Messina e Alessio Morello”.

Grande entusiasmo anche da parte dei secondi classificati (16.663 valutazioni) di Prometeo 2000 del titolare Massimo Pansini e di Casacittà di Pagani (Salerno), che grazie alle 12.505 valutazioni inserite si è piazzata al terzo posto. “A marzo contiamo di arrivare più su”, dice Nunzio Giordano, che ammette: “Il computer ci faceva gola. Se non fosse stato per Mike Ferry che ci ha tenuti fermi una settimana – scherza – ce l’avremmo fatta! Il ValuCasa in ogni caso è uno strumento ottimo – aggiunge Giordano –  da quando lo stiamo utilizzando abbiamo aumentato le chiamate ricevute, le visite, e in generale si è allargato moltissimo il nostro bacino di contatti”.

Il contest ValuCasa di marzo è già in corso: per questo mese il primo premio in palio è un buono da € 500 offerto dagli specialisti dei mobili per ufficio di Catalano Ufficio; all’osservatore secondo classificato andranno 3 certificazioni energetiche offerte da Frimm Energy; chi si classificherà terzo avrà invece il piacere di indossare un paio di occhiali da sole di Paciotti 4us. Ricordiamo che anche per questa edizione i premi verranno consegnati agli aderenti direttamente dagli area manager; per le certificazioni energetiche l’aderente può invece rivolgersi a Frimm Energy.

Nuovo sito, nuovo logo e nuovi record per il ValuCasa 2.0

ValuCasa 2.0, l’unico strumento di rilevazione dei prezzi al metro quadro di edifici residenziali e commerciali che offre esclusivamentelevalutazioni in real-time degli agenti immobiliari per ogni via e numero civico d’Italia, in appena 4 mesi dal suo rilascio ha toccato l’invidiabile traguardo delle 620.000 valutazioni100.000 solo negli ultimi 30 giorni – e per festeggiare si è rifatto il look: nuovo sito, nuovo logo e un Contest a premi per gli osservatori che mensilmente inseriranno il maggior numero di valutazioni.

 “Tutti i protagonisti del mercato, siano essi privati, agenti immobiliari o periti di banche hanno da subito restituito grande feedback a questo nuovo strumento”, dice Roberto Barbato, presidente dell’azienda. “Ma il nostro obiettivo rimane quello del milione di valutazioni, cifra che una volta raggiunta permetterà al ValuCasa di avere totale autonomia e di poter ambire a diventare uno strumento di lavoro indispensabile per il mercato della compravendita del mattone”.

Il nuovo logo, il nuovo sito e lo speciale tool sviluppato dal settore IT di Frimm arrivano a tal proposito non soltanto per rendere ancora più immediata e diretta la comprensione dei vantaggi del ValuCasa 2.0, ma anche per ampliare il bacino di potenziali utenti. “Frimm ha incaricato un’agenzia di comunicazione di studiare un’immagine più accattivante e fresca da associare a tutto ciò che gira intorno al mondo ValuCasa”, afferma il presidente Barbato.

“Il perché di questa scelta è presto detto: gli studi effettuati dai principali osservatori del mercato affermano che chi cerca casa sul web ha meno di 37 anni, e parliamo di utenti di Facebook, di Twitter e in genere dei principali social network”, spiega il numero uno di Frimm.

Proprio per essere più vicina alle esigenze degli utenti del web e per dare agli agenti immobiliari un ulteriore incentivo a entrare nel mondo ValuCasa, Frimm ha sviluppato il tool ValuCasa, che va a inserirsi a metà strada tra chi compra e chi vende: inserendo il tool sul proprio sito web infatti, chiunque, non solo l’agente immobiliare, può offrire la possibilità ai propri clienti di consultare le valutazioni direttamente dalla propria pagina web, così come avviene su www.valucasa.com. Il plus per l’operatore del real estate risiede nel fatto che risultati della ricerca non soltanto si rifanno agli immobili presenti negli archivi del MLS ma rimandano ai contatti dell’agenzia che ha inserito il tool ValuCasa sul proprio sito.

 Il ValuCasa 2.0 e il suo tool di ricerca saranno presto integrati anche nell’app per iPhone di Frimm, iFrimm Lite, che verrà aggiornata con le nuove funzioni.

Il successo sin qui ottenuto dal progetto ha convinto Frimm a sostenerlo e svilupparlo – oltre che con una campagna pubblicitaria negli stadi di calcio di Serie A – anche con un’iniziativa tutta nuova quale quella del Contest mensile a premi: si aggiudicheranno i premi messi in palio gli operatori che avranno inserito il numero maggiore di valutazioni.

 “Tra gli aspetti più sorprendenti dal lancio di Frimm del nuovo ValuCasa – conclude il presidente Barbato – c’è stato anche il forte interesse mostrato dai partner che di consueto affiancano Frimm nelle tante iniziative che l’azienda porta avanti. È da qui che è nata l’idea di coinvolgerli in qualità di sponsor nei Contest a cadenza mensile attivi già dal mese di febbraio”.

Scarica il comunicato stampa in .pdf

Il ValuCasa 2.0 vola oltre le 500.000 valutazioni

In appena 3 mesi dal lancio avvenuto lo scorso 19 settembre, il ValuCasa 2.0 ha raggiunto e superato il traguardo delle 500.000 valutazioni inserite nel sistema.

Proposto da Frimm, lo strumento di rilevazione dei prezzi al metro quadro di edifici residenziali e commerciali che offre esclusivamente le valutazioni in real-time degli agenti immobiliari per ogni via e numero civico d’Italia, sta crescendo costantemente soprattutto grazie all’apporto degli agenti immobiliari del network biancoblu che, in cambio dei dati inseriti nel sistema, ottengono visibilità sul web su un target di clientela specifico e probabimente interessato a vendere e a comprare casa.

Il ValuCasa 2.0, infatti, non è soltanto a disposizione di tutti gli agenti immobiliari d’Italia previa registrazione gratuita (gli operatori che utilizzano MLS REplat, Multiple Listing Service utilizzato dal network Frimm, lo trovano direttamente all’interno del proprio desktop di lavoro online) ma è consultabile da tutti al sito http://www.valucasa.com.

“Riceviamo visite da tutta Italia, sia da privati sia da agenti immobiliari e periti delle banche”, dice Roberto Barbato, presidente dell’azienda. “E il nostro network si sta davvero dando da fare per il raggiungimento del milione di valutazioni inserite, primo vero traguardo che ci permetterà di capire se il ValuCasa 2.0 sarà in grado di diventare un punto di riferimento per il mercato del mattone nostrano”

Il successo del progetto ha convinto Frimm a sostenerlo e svilupparlo. Oltre ad avergli dedicato parte della propria campagna pubblicitaria negli stadi di calcio di Serie A, dove da qualche tempo campeggia in prima fila proprio il sito web http://www.valucasa.com, il settore IT dell’azienda ha arricchito il sistema di alcune nuove feature col duplice obiettivo di motivare maggiormente gli operatori a inserire i loro dati e di invogliare il pubblico a utilizzarlo.

Oltre alla possibilità di visualizzare la localizzazione geografica di un immobile valutato su Google Maps grazie all’apposita icona, il ValuCasa 2.0 è stato integrato con gli immobili presenti nel database del Multiple Listing Service: l’utente che cercherà una valutazione in una data via, zona o città, potrà visualizzare gli eventuali immobili presenti a quell’indirizzo con un semplice click del mouse. Il ValuCasa 2.0 diventa così uno strumento di lavoro con cui relazionarsi ai clienti in maniera attiva perché l’utente che effettua una ricerca non vedrà soltanto l’email o il sito web dell’agenzia che ha inserito una valutazione ma potrà anche visualizzare gli immobili in vendita in quella zona e, magari, dar vita a una compravendita.

E non solo, perché quando l’utente non trova la valutazione cercata, il ValuCasa invia automaticamente una email di segnalazione alle agenzie immobiliari della zona registrate al sistema invitandole a inserire, se possibile, il dato mancante.

“Vorrei ribadire che quando il mercato smetterà di rallentare e si stabilizzerà su un certo quantitativo di compravendite – conclude il presidente di Frimm – il prezzo diverrà la variabile più importante in assoluto nella riuscita di un’operazione. Specificare il prezzo congruo di un immobile diventerà davvero centrale e il ValuCasa 2.0 potrebbe fare la differenza”.

Cliccare qui per scaricare il comunicato stampa in .pdf

Il ValuCasa 2.0 supera 150.000 valutazioni in 2 mesi

E Frimm apre il sito web www.valucasa.com dove tutti gli agenti immobiliari possono registrarsi gratuitamente al sistema e contribuirvi mentre gli utenti possono cercare il valore del proprio immobile

Roberto Barbato, presidente dell’azienda: “Il prezzo sta diventando la variabile chiave nella riuscita di una transazione e il ValuCasa 2.0 può diventare un punto di riferimento per il mercato del mattone. Lo sapremo quando raggiungeremo il milione di valutazioni inserite

Nuovo traguardo per il ValuCasa 2.0. L’unico strumento di rilevazione dei prezzi al metro quadro che offre esclusivamente le valutazioni in real-time degli agenti immobiliari per ogni via e numero civico d’Italia, ha superato i 150.000 inserimenti (sono 155.697 nel momento in cui si scrive) in 2 mesi.

Presentato da Frimm lo scorso 19 settembre come strumento per tutti gli operatori che utilizzano il Multiple Listing Service proposto dall’azienda (MLS REplat), il sistema è stato immediatamente aperto a tutti gli agenti immobiliari d’Italia che possono accedervi gratuitamente, previa registrazione online, e ottenere visibilità web per ogni valutazione al metro quadro inserita.

Per sostenere il progetto, l’azienda ha lanciato il sito web www.valucasa.com che, completamente sdoganato dal mondo Frimm, si rivolge proprio agli operatori che non fanno parte del network con il MLS con l’intento di farli partecipare al titanico progetto di  creare un database di valutazioni al mq originale e unico, aggiornato in tempo reale che copra le principali città italiane e che possa essere consultato dagli operatori stessi, da chi cerca e vende casa, dai Media, dai periti delle banche e da altri professionisti.

Le tante valutazioni inserite stanno facendo decollare il progetto ideato da Roberto Barbato, presidente di Frimm Holding, al punto che sono già stati rilasciati alcuni aggiornamenti informatici come la possibilità di visualizzare la localizzazione geografica di un immobile valutato su Google Maps grazie all’apposita icona e l’aggiunta di un secondo CAP, oltre a quello in cui è presente la loro agenzia, in cui gli agenti immobiliari possono inserire valutazioni. “L’esigenza di permettere l’inserimento di dati in un secondo CAP diverso da quello in cui è situata l’agenzia è nata all’interno del nostro network”, spiega Barbato. “Il fatto è che con la compravendita in collaborazione tramite Multiple Listing Service l’operatore impara a conoscere anche il mercato di altre zone oltre alla propria”.

E nei prossimi giorni il ValuCasa 2.0 verrà integrato con gli immobili presenti nel database del Multiple Listing Service: l’utente che cercherà una valutazione in una data via potrà visualizzare gli eventuali immobili presenti a quell’indirizzo con un semplice click del mouse. “Questo è un aggiornamento che gli operatori apprezzeranno perché il ValuCasa diventerà un nuovo strumento di lavoro con cui relazionarsi ai clienti in maniera attiva”, prosegue Barbato. “Non soltanto l’utente che effettua una ricerca sul sistema vedrà l’email o il sito web di chi ha inserito una certa valutazione ma potrà anche visualizzare gli immobili in vendita in quella zona e mettersi in contatto sia con l’agente immobiliare che ha inserito la valutazione sia con quello che ha inserito l’immobile nel MLS”.

Il prossimo obiettivo del progetto è quello di superare 1.000.000 di valutazioni inserite. “Presto il mercato smetterà di rallentare e si stabilizzerà su un certo quantitativo di compravendite – conclude il presidente di Frimm Holding – e il prezzo diverrà la variabile più importante in assoluto nella riuscita di una transazione. Gli agenti immobiliari e i privati che metteranno in vendita la propria casa non potranno permettersi di sbagliare la valutazione al metro quadro e dovranno sempre specificare il prezzo congruo. E in questo senso il ValuCasa potrebbe diventare un vero e proprio punto di riferimento”.

Scarica il comunicato stampa in .pdf

Il ValuCasa 2.0 supera le 120.000 valutazioni

Presentato ufficialmente lo scorso 19 settembre, il nuovo ValuCasa del network Frimm, l’unico strumento di rilevazione dei prezzi al metro quadro che offre esclusivamente le valutazioni in real-time degli agenti immobiliari per ogni via e numero civico d’Italia, ha già superato i 120.000 inserimenti (sono 121.761 nel momento in cui si scrive).

In poco più di un mese, dunque, il sistema ideato dal presidente dell’azienda Roberto Barbato e studiato per mettere in primo piano l’agente immobiliare e il suo lavoro, è in grado di dare risposte a un ampio numero di utenti. “L’obiettivo che ci eravamo prefissati nel brevissimo termine è stato raggiunto ma il vero lavoro comincia adesso”, spiega lo stesso Barbato. “Ora puntiamo a 1.000.000 di valutazioni inserite e a creare delle mappe isoprezzo per le grandi città in modo da far orientare ancora meglio l’utente”.

La maggior parte dei prezzi al mq inseriti nel ValuCasa sono relativi alle zone in cui il network Frimm è maggiormente sviluppato ovvero Lazio, Campania, Sicilia, Calabria, Piemonte, Emilia Romagna Lombardia e Puglia. “Il sistema è gratuito anche per gli agenti immobiliari iscritti al ruolo che non fanno parte della nostra rete – continua Barbato – e infatti stanno arrivando segnali interessanti anche da altre aree d’Italia. Il web ci sta dando una grossa mano nella diffusione del progetto grazie alla fan page appena attivata su Facebook, ai blog e ai forum che ne parlano e al passaparola”.

L’obiettivo finale è quello di creare un database di valutazioni al mq originale e unico, aggiornato in tempo reale e che possa essere consultato dagli operatori stessi, da chi cerca e vende casa, dai Media, dai periti delle banche e da tanti altri professionisti tramite il semplice indirizzo web www.valucasa.com.

“Per gli agenti immobiliari è il momento per far sentire la loro voce e dare rilevanza alla loro professionalità”, spiega il presidente di Frimm. “La particolare congiuntura economica ha cambiato faccia al mercato: gli operatori che sapranno abbracciare questo cambiamento, sfruttandolo per crescere professionalmente, non soltanto supereranno la crisi con successo ma si avvicineranno sempre di più a venire considerati come dei professionisti di alto livello come i commercialisti o gli avvocati. Senza contare che presto il mercato smetterà di rallentare e si stabilizzerà su un certo quantitativo di compravendite, molto probabilmente in linea con quelle registrate tra il 1990 e il 2001. E il prezzo diverrà la variabile più importante in assoluto nella riuscita di una transazione. Gli agenti immobiliari e i privati che metteranno in vendita la propria casa non potranno permettersi di sbagliare la valutazione al metro quadro e dovranno sempre specificare il prezzo congruo”.

Ricordiamo che per restituire il dato più reale possibile gli agenti immobiliari devono rispondere alla seguente domanda al momento di inserire dati nel ValuCasa: “A quale prezzo al mq venderesti nel prossimo trimestre un appartamento di 70 mq in buone condizioni, libero e posto al piano medio in questi indirizzi? (oppure un ufficio o un negozio)”. L’operatore, che avrà automaticamente sul suo computer l’elenco delle vie del proprio C.A.P., potrà specificare se il prezzo al mq indicato si riferisce a un immobile residenziale, commerciale oppure a un ufficio.

Per informazioni: valucasa@frimm.com