MLS REplat e lo sviluppo sul territorio: il Piemonte

logo_mlsreplatIl 2009 è stato l’anno del Piemonte per quanto riguarda lo sviluppo di REplat sul territorio italiano. Il merito è certamente di Daniela Esposito, Responsabile d’Area per la crescita del MLS e la consulenza sullo strumento, e del suo collaboratore Raffaele De Rosa che, in poco meno di un anno, sono stati capaci di coinvolgere nel progetto tanti professionisti di livello con l’obiettivo di costituire una rete di collaborazione efficace anche all’interno della regione.

Lo sviluppo, è chiaro, si è concentrato in primo luogo su Torino ma già in questi primi mesi del 2010 il lavoro si è spostato anche nelle altre province. Lo scorso 22 aprile, ad esempio, Esposito ha tenuto un incontro di presentazione dello strumento presso il Collegio Fiaip di Verbania ottenendo consensi e riscontri positivi.

Abbiamo intervistato la collega per avere una visione più ampia e concreta di come REplat si sta espandendo in Piemonte.

Come hai impostato il tuo lavoro in Piemonte?
Per prima cosa mi sono concentrata su Torino dove, col mio prezioso collaboratore e collega Raffaele De Rosa, abbiamo la maggior parte delle agenzie. Il lavoro che portiamo avanti è molto metodico: incontriamo quotidianamente gli agenti immobiliari presso le loro agenzie o presso le categorie di associazione. Inoltre organizziamo incontri di consulenza individuale e collettivi con lo scopo di favorire la conoscenza tra gli operatori stessi. Infine, abbiamo anche una persona esclusivamente dedicata alla consulenza online per il solo territorio del Piemonte.

Come definiresti il tuo rapporto professionale con gli agenti immobiliari che hanno scelto REplat?
Il rapporto che ho instaurato con gli agenti immobiliari è davvero buono. Ci confrontiamo spesso su come sfruttare REplat per vendere di piu. Sicuramente c’è un rapporto professionale con tutti ma con molti si è creato, nel tempo, anche un rapporto di amicizia.

Quale strategia hai adottato per spiegare il MLS agli agenti immobiliari?
Principalmente la divulgazione del progetto avviene grazie agli incontri nelle categorie di associazione. Attraverso appuntamenti fissati nelle loro agenzie, previa telefonata. Per molte agenzie che non riusciamo a incontrare lasciamo brochure illustrative in agenzia con il tradizionale “porta a porta”.

E le Associazioni di Categoria? Quanto sono importanti per portare il MLS REplat agli operatori?
Le associazioni sono centrali nel nostro lavoro e ci danno ampio spazio. Sono disponibili a creare eventi e a fornire le sale per la convocazione degli associati.

Quali sono gli obiettivi 2010 per lo sviluppo di REplat in Piemonte?
Toccare quota 150 agenzie per avere una vasta rete in Piemonte.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...