“La collaborazione tra agenti immobiliari porta beneficio ai clienti”. Le considerazioni di Gian Battista Baccarini, presidente di Fiaip Ravenna

Gian Battista BaccariniPresentiamo un interessante articolo uscito in questi giorni sul magazinespecializzato  “Trovacasa” in cui il presidente di Fiaip Ravenna, Gian Battista Baccarini, spiega perché la collaborazione nella compravendita è l’approccio vincente al mercato immobiliare moderno.

«L’attuale situazione del mercato immobiliare impone a chi opera nel settore dell’intermediazione e della consulenza immobiliare non solo di mutare il proprio modo di approcciarsi al cliente-consumatore, sia esso acquirente che venditore, ma anche di mutare l’approccio nei confronti dei colleghi aprendo la mente in direzione di una sempre maggiore collaborazione e condivisione», questa l’opinione di Gian Battista Baccarini Presidente Fiaip Ravenna.

Recenti ricerche confermano che l’attività di intermediazione immobiliare in Italia è destinata a involversi se continuerà a essere proposta con il metodo attuale, completamente dissonante e obsoleto rispetto al resto del mondo. Al riguardo, basti pensare che in Italia nonostante una spiccata propensione all’acquisto immobiliare (oltre l’80 per cento), solo il 30 per cento delle compravendite risulta intermediato da un agente-consulente immobiliare.

Da questo dato si evince che il professionista immobiliare non è percepito come necessario per il buon esito di una compravendita, anzi spesso viene considerato un costoso ostacolo da cui prendere le distanze. Tocca dunque agli operatori impegnarsi al fine di restituire all’agente-consulente immobiliare il ruolo che gli spetta di professionista preparato e aggiornato sia in materia tecnica sia legale, obiettivo nelle valutazioni e trasparente nella mediazione di una transazione.

La situazione del mercato immobiliare nella provincia di Ravenna rispecchia quella nazionale: anche qui c’è più offerta che domanda di immobili e conseguentemente più venditori che acquirenti. Diventa pertanto determinante che l’agente-consulente, a seguito di preventiva perizia scritta che contempli un completo e diretto controllo documentale, indichi un valore di mercato congruo rimanendo rigido nell’acquisizione dell’incarico scritto di vendita al prezzo valutato, non scendendo a compromessi e non accettando incarichi fuori prezzo che renderebbero inevitabilmente statico il processo di compravendita.

A ciò si aggiunge la necessità di utilizzare strumenti tecnologici innovativi di promozione, come accade da molti anni in altri mercati, improntati alla collaborazione e alla massima condivisione con qualunque altro professionista titolato ne faccia richiesta. «Ovviamente ciò deve e può avvenire con regole precise e relativamente a immobili acquisiti in vendita mediante specifico incarico scritto e certificati come vendibili dal professionista che li prende in carico», precisa Baccarini.

Avere un unico referente-intelocutore determina un beneficio per entrambi i contraenti in quanto i proprietari-venditori ampliano in maniera esponenziale le proprie possibilità di vendita, mentre i clienti-acquirenti possono evitare di destreggiarsi in un labirinto di annunci spesso fuorvianti e/o di girare per le numerose agenzie immobiliari con un notevole dispendio di energie e tempo. L’interlocutore va scelto per stima e serietà e non per il prodotto avendo lui stesso la possibilità di proporre una vasta gamma di immobili siano essi acquisiti direttamente in esclusiva che da altri colleghi.

A tal fine Fiaip, in collaborazione con Replat, ha investito sul più grande progetto web di interscambio immobiliare in Italia mettendo a disposizione dei suoi associati un servizio innovativo denominato MLS Fiaip, piattaforma che consente la collaborazione on-line nella compravendita, attraverso regole chiare e condivise con assolute garanzie sulla collaborazione stessa, condividendo il portafoglio immobili, accrescendo il proprio portafoglio clienti, incrementando le possibilità di soddisfare le esigenze della clientela.

«L’obiettivo di MLS Fiaip – conclude Baccarini – è quello di valorizzare la nostra professione e di farla evolvere verso una figura di attualità e spessore; quella del consulente immobiliare, un professionista al servizio delle esigenze dei propri clienti, pronto a soddisfare qualsiasi richiesta di acquisto, vendita e locazione su tutto il territorio nazionale ed estero ritenendo che sia questa la strada da percorrere per raggiungere le percentuali di intermediazioni riscontrabili negli altri Paesi».

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...