Casa: compravendite in clamorosa crescita nel primo trimestre 2016 (+17%)

case--330x185Mercato immobiliare in forte crescita nel primo trimestre del 2016. Rispetto allo stesso periodo dello scorso anno l’Agenzia delle Entrate ha rilevato un aumento delle compravendite del 17% e di oltre il 20% con riferimento al solo settore del residenziale.
I maggiori aumenti riguardano le città di Torino, Genova e Milano, rispettivamente con una crescita del 37,2%, 27,8%, 26%. Crescono le transazioni anche a Roma, l’incremento nella capitale si attesta al 12,5%.
Per quanto riguarda le diverse aree del Paese, la crescita risulta più sostenuta al nord (+24,1%), rispetto al centro (+18,5%) e al sud (+16%). Nel loro totale sono 115.135 le unità passate di mano contro le 95.455 del primo trimestre 2015. Gli italiani sono dunque tornati a comprare casa, soprattutto nei capoluoghi e nella grandi città.
Le detrazioni sulla casa e i mutui agevolati hanno sicuramente spinto la ripresa e dato ulteriori possibilità di accesso al credito ai cittadini della Penisola. Significativa altresì la ripresa del settore edilizio e in generale della filiera produttiva del settore casa.
Osservando i dati della nota trimestrale realizzata dall’Osservatorio del mercato immobiliare, si evince un settore degli immobili in continua espansione: sono certamente segnali di un mercato in salute, come anche evidenziato dal commento di Roberto Barbato, presidente di Frimm S.p.A. azienda provider del primo sistema di condivisione per agenti immobiliari in Italia, MLS REplat. “I dati dell’Osservatorio non fanno altro che confermare un trend che i numeri della nostra piattaforma – che conta ormai 2.000 agenzie connesse – davano per certi già alla fine dello scorso anno. Il grande incremento delle compravendite in collaborazione del 2015 ha infatti solo anticipato la fisiologica ripresa – complice la ritrovata fiducia dei consumatori nel mattone e soprattutto la ritrovata disponibilità degli istituti bancari nell’erogare mutui, del cosiddetto mercato tradizionale”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...